fbpx

Cortona, torna con tante novità la Mostra del Vitellone. Sabato 19 e domenica 20 marzo due giorni dedicati al «Gigante bianco»

Esposizione e concorso dei vitelli, specialità gastronomiche, fiera agricola e rievocazione dell’aratura con i buoi nella nuova ‘location’ al Museo della civiltà contadina di Fratticciola

Trova una nuova casa, propone un programma ancora più ricco e diventa una vetrina delle eccellenza del territorio: ecco le novità della 67esima Mostra dei bovini di razza Chianina. L’appuntamento è per il fine settimana del 19 e 20 marzo, il luogo è il Museo della Civiltà contadina di Fratticciola, i contenuti sono ancora più ricchi e spaziano dai tradizionali momenti espositivi a fiere agroalimentari, degustazioni e spettacoli culinari grazie agli allievi dell’istituto «Angelo Vegni».
Il Comune di Cortona, con l’assessorato all’Agricoltura e Cortona Sviluppo rilanciano il tradizionale evento grazie alla collaborazione della Banca Popolare di Cortona, dell’associazione Carro Agricolo, del Consorzio Vini Doc Cortona, dell’associazione regionale Allevatori della Toscana, al Consorzio di tutela del Vitellone bianco dell’Appennino centrale e dell’istituto di istruzione superiore delle Capezzine.

«Per questa iniziativa non è solo l’anno della ripresa, ma è soprattutto quello del rilancio – dichiarano il sindaco Luciano Meoni e l’assessore all’Agricoltura Paolo Rossi – Cortona anche nel prossimo weekend sarà il baricentro delle eccellenze agricole e della zootecnia e lo sarà nel luogo che meglio rappresenta le tradizioni e l’identità della nostra agricoltura, ovvero il Museo della civiltà contadina di Fratticciola».

«Dopo Chianina & Syrah continuiamo a valorizzare le nostre produzioni – dichiara Fabio Procacci, presidente di Cortona Sviluppo – quello di far ripartire questa manifestazione è un investimento sul quale abbiamo creduto, perché guarda al futuro e a far radicare questo evento nella sua nuova casa».

«E’ un’occasione per ripartire e per noi è fondamentale – dichiara il presidente dell’associazione Il Carro, Fulvio Liberatori – diamo il nostro contributo organizzativo e abbiamo previsto delle mostre fotografiche sulla storia della Valdichiana, della razza Chianina e della fattoria Granducale».

«Salutiamo con entusiasmo la ripresa di questa importante manifestazione, un punto di riferimento per tutta la comunità agricola del nostro territorio – dichiara il presidente della Banca Popolare di Cortona, Giulio Burbi – Stiamo vivendo una fase storica che riporta l’attività agricola in primo piano, come necessaria ‘fabbrica del cibo’. L’attività di allevamento rientra a pieno titolo su questa linea e lo sviluppo di questa nostra razza così prestigiosa diventa una necessità non più procrastinabile. La nostra banca è pronta a dare il proprio contributo perché questo possa accadere».

«Tutti gli studenti sono impegnati sia per le competenze agrarie, enologiche e zootecniche, come anche gli allievi dell’istituto alberghiero nella preparazione delle specialità – dichiara Andrea Mencacci, insegnante dell’Istituto Vegni – durante il convegno del sabato pomeriggio parleremo anche della figura di Ezio Marchi, uno dei padri della razza Chianina e docente del nostro istituto».

Si parte sabato 19 marzo, alle 9 si apre la mostra dei bovini e l’esposizione fotografica sulla razza Chianina. Subito protagoniste sono le eccellenze enogastronomiche grazie alla Degustazione vini a cura del Consorzio Cortona Vini e allo “Spuntino del quinto quarto” con tanto di lezione di Scienza dell’Alimentazione a cura degli studenti dell’Istituto Professionale Alberghiero. Segue la valutazione degli animali in mostra a cura della giuria e la lezione tenuta dagli studenti del Tecnico Agrario e del Professionale Agrario sulla valutazione morfo-funzionale della razza Chianina con focus sulla corretta alimentazione.
Il pomeriggio prosegue con il convegno curato dal professor Francesco Mattei Scarpaccini su «Valdichiana e granicoltura toscana nel primo 900» un patrimonio inestimabile del passato a cui attingere per la gestione del presente” con l’intervento degli studenti dell’Istituto Tecnico Agrario Vegni su “Ezio Marchi: docente del Vegni e padre della Razza Chianina”. Presente agli incontri anche la Comunità del cibo della Valdichiana, associazione di cui fa parte il Comune di Cortona. A seguire si terrà la passeggiata storica con i buoi da lavoro, mentre la conclusione della prima giornata è con la degustazione dei vini e lo “spuntino del quinto quarto”,

Domenica 20 marzo la rassegna si apre con l’esposizione di animali da cortile e la passeggiata ecologica gruppo trekking Camucia e cicloraduno gruppo ciclistico Val di Loreto/Cortonese. Spazio anche alla chef Ilaria Salvadori della Fattoria Bistecca con «Come ti cucino la Chianina». Inoltre si terranno dimostrazioni ed esibizioni con animali della nostra tradizione contadina, fra cui l’aratura con i buoi. Fra gli altri appuntamenti si segnala lo spettacolo folkloristico della Compagnia il Cilindro e la Premiazione della Mostra dei Bovini. La conclusione sarà conviviale con la cena a base dei tagli poveri di Vitellone Chianino, organizzata dall’Associazione “Il Carro”, (prenotazione 335 382003 348 6972778).

Fra le novità di questa edizione c’è la durata della mostra dei bovini che non sarà più limitata solo al sabato mattina, ma proseguirà per tutta la giornata. Inoltre nella stessa area del Museo della Civiltà Contadina si terrà la fiera agroalimentare, con le specialità tipiche locali e la mostra mercato di attrezzature agricole. Durante tutta la durata della manifestazione sarà attivo uno stand gastronomico curato dall’associazione “il Carro” di Fratticciola con il cibo tipico della Merenda contadina e tradizionali «ciacce» con l’uva.

Comments Box SVG iconsUsed for the like, share, comment, and reaction icons
AREZZO: MINORE IN COMA ETILICO SOCCORSO NELLA NOTTE
È successo nei pressi di piazza San Domenico 👇🏻

https://www.sr71.it/2022/10/02/arezzo-minore-in-coma-etilico-soccorso-nella-notte-lallarme-dagli-amici/

AREZZO: MINORE IN COMA ETILICO SOCCORSO NELLA NOTTE
È successo nei pressi di piazza San Domenico 👇🏻

www.sr71.it/2022/10/02/arezzo-minore-in-coma-etilico-soccorso-nella-notte-lallarme-dagli-amici/
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

Ma i genitori dove sono finiti? Possibile che questi ragazzi siano lasciati così liberi ? ......non si può lasciare specialmente un minorenne libero così senza controllo . Un genitore deve controllare quello che fa suo figlio o figlia è un suo dovere , non si può dare tutta questa libertà ,ci vogliono regole da rispettare da ambedue due le parti .

Io spero che si riprenda velocemente e non ci ricaschi. Roberto Pastonchi lei ha figli o nipoti? Se li ha le auguro che non gli succeda. Buonagiornata

Che schifo di mondo

Chi glielo ha venduto? locale da chiudere

😓🥺

View more comments

CONSIGLI CONTRO LO SPRECO ALIMENTARE

CONSIGLI CONTRO LO SPRECO ALIMENTARE

🥕🥩 "Zero Spreco” dalla parte dei consumi intelligenti, anche in cucina, e dell’impegno sociale al servizio di e ragazzi. Anche Aisa Impianti s.p.a si è unita a infatti a “COLORArte, sinergie arte e riuso 2022”, l'iniziativa di ToscanAbile, associazione per ragazzi con disabilità che ha scelto l’arte e la bellezza come mezzo di incontro, partecipazione e inclusione.

🎤 le interviste a Barbara Lapini, nutrizionista, e Salvatore Mauro presidente di Toscana Abile onlus
... See MoreSee Less

MALTEMPO, GIANI CHIAMA AGNELLI

Quasi 600 mila euro, per la precisione 580 mila euro, è il totale quantificato dei danni occorsi dopo il maltempo dello scorso 15 settembre. Nello specifico si tratta di 350 mila euro a immobili privati e di 230 mila a beni di proprietà pubbliche. 

Il comune di Castiglion Fiorentino ha chiesto alla Regione Toscana lo stato di Emergenza per gli eventi meteorologici dello scorso 15 settembre. 

https://www.sr71.it/2022/10/01/maltempo-giani-chiam-agnelli-il-comune-chiede-lo-stato-di-emergenza-per-gli-eventi-dello-scorso-15-settembre/

MALTEMPO, GIANI CHIAMA AGNELLI

Quasi 600 mila euro, per la precisione 580 mila euro, è il totale quantificato dei danni occorsi dopo il maltempo dello scorso 15 settembre. Nello specifico si tratta di 350 mila euro a immobili privati e di 230 mila a beni di proprietà pubbliche.

Il comune di Castiglion Fiorentino ha chiesto alla Regione Toscana lo stato di Emergenza per gli eventi meteorologici dello scorso 15 settembre.

www.sr71.it/2022/10/01/maltempo-giani-chiam-agnelli-il-comune-chiede-lo-stato-di-emergenza-per-gl...
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

Ora paga Salvini che problemi ci sono.

x come si occupano del territorio gli enti addetti e successo poco, adesso chiedete la calamità alla regione, dovrebbero essere i cittadini a prendere i responsabili a calci nel culo visto che si mangiano tutti i nostri soldi

Avevi a usarli bene prima invece di intascarli ladro

CORTONA IN PIAZZA A SOSTEGNO DELLE DONNE IRANIANE

Cortona scende in piazza a sostegno delle donne e del popolo Iraniano.

📹 le immagini della manifestazione in piazza del comune a Cortona

🎤le parole di Mina Azmoodeh, iraniana residente a Cortona dal 2015
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

Donna vita libertà

Donna vita libertà

✊🏻✊🏻✊🏻✊🏻✊🏻✊🏻✊🏻

Bellissima iniziativa e pieno sostegno alle donne di tutto il mondo.... L'unica cosa che però Andrebbe spiegata a questa ragazza è che in questo caso il fascismo c'entra come i cavoli a merenda..... Il problema è religioso e non politico.....

View more comments

MASCHERINE NON PIÙ OBBLIGATORIE SUI MEZZI PUBBLICI 

Da oggi decade l’obbligo per l’uso delle mascherine ffp2 sui mezzi pubblici, treni, bus, metro, traghetti e aerei. Rimane l’obbligo, fino al 31 ottobre, per lavoratorio, utenti e visitatori per accedere a strutture sanitarie, RSA, strutture socio sanitarie e residenze per anziani.

MASCHERINE NON PIÙ OBBLIGATORIE SUI MEZZI PUBBLICI

Da oggi decade l’obbligo per l’uso delle mascherine ffp2 sui mezzi pubblici, treni, bus, metro, traghetti e aerei. Rimane l’obbligo, fino al 31 ottobre, per lavoratorio, utenti e visitatori per accedere a strutture sanitarie, RSA, strutture socio sanitarie e residenze per anziani.
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

Una gran c...a

BENTORNATA SINDACA!

🇮🇹Marciano della Chiana, dopo lunga assenza il Sindaco Maria De Palma sarà presente al prossimo consiglio comunale 👇

https://www.sr71.it/2022/09/30/marciano-della-chiana-dopo-lunga-assenza-il-sindaco-maria-de-palma-torna-sul-ponte-di-comando/

BENTORNATA SINDACA!

🇮🇹Marciano della Chiana, dopo lunga assenza il Sindaco Maria De Palma sarà presente al prossimo consiglio comunale 👇

www.sr71.it/2022/09/30/marciano-della-chiana-dopo-lunga-assenza-il-sindaco-maria-de-palma-torna-s...
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

Un abbraccio Maria!!!

Un forte abbraccio Maria!!😘

Bentornata 🍀🍀

Bentornata ❤️😘

Bentornata 😘

Bentornata

Bentornata sindaca

Io direi, bentornata sindaca

👏👏👏👏

👏👏👏👏

Ciao, scusa per questo modo di contattarmi, ho appena visto il tuo profilo e ho pensato che tu fossi la persona di cui avevo bisogno. In breve, mi chiamo Marie Stella, sono di origine olandese e vivo in Francia. Soffro di una grave malattia che mi sta condannando a morte certa, è un cancro alla gola e ho una somma di 500.000 euro che vorrei donare a una persona affidabile e onesta per farne buon uso. Possiedo un'attività di importazione di petrolio rosso in Francia e ho perso mio marito 6 anni fa, il che mi ha colpito duramente e non ho potuto risposare fino ad oggi, non avevo figli. Vorrei fare una donazione di questo importo prima di morire in modo che i miei giorni siano contati perché non ho una cura per questa malattia, ma un tranquillante in Francia non vuole sapere se puoi beneficiare di questa donazione. Ecco il mio numero WhatsApp: +40 752 627 234 Dio ti benedica 🙏🙏🙏🙏

View more comments

Load more