fbpx

«Cava abusiva a Capolona», blitz dei carabinieri forestali: area sequestrata e quattro persone indagate

Accuse pesanti per quattro persone a Capolona, avevano chiesto di realizzare un bacino idrico per irrigare un noccioleto, ma secondo gli inquirenti hanno dato vita ad un’attività estrattiva abusiva. Per questa ragione il proprietario del terreno, il titolare della ditta e altri due professionisti sono stati indagati dalla procura di Arezzo per una serie di reati ambientali e urbanistici.

AnafiThermal 1.7.3

Il Comune di Capolona aveva rilasciato un’autorizzazione alla realizzazione di uno scavo per un bacino, ma secondo gli accertamenti effettuati dagli inquirenti, l’attività si è caratterizzata come una estrazione di inerti, le terre di scavo sarebbero state lavorate in un impianto e non riutilizzate in loco, come previsto dalle autorizzazioni.

La zona è quella della valle delle Piagge che era stata oggetto di interesse da parte di una società, poi bloccata per la modifica del piano delle cave della Regione Toscana, dopo le pressioni di un comitato locale che si era opposto a questo genere di attività.

I risultati dell’operazione sono stati presentati stamani nel corso di una conferenza stampa dal comandante del Gruppo carabinieri forestale di Arezzo Col. Claudio D’Amico e alla presenza del procuratore della Repubblica di Arezzo Roberto Rossi, le indagini sono state curate dalla sostituto, Laura Taddei.

LA NOTA STAMPA

Nel pomeriggio del 19 ottobre 2020 militari del Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale, Agroalimentare e Forestale di Arezzo, delle Stazioni CC Forestale di Arezzo e Badia Tedalda, unitamente ai CC Forestali in servizio presso la Procura della Repubblica di Arezzo e col supporto di operatore di Aeromobile a Pilotaggio Remoto (drone) del Reparto CC Parco Nazionale Foreste Casentinesi, hanno dato seguito all’esecuzione del Decreto del Giudice delle Indagini Preliminari del Tribunale di Arezzo in data 09/10/2020 che ha disposto il sequestro preventivo dell’area nel comune di Capolona (AR) in loc. Castelluccio-Lo Spicchio, ove erano in corso lavori di escavazione di un bacino presupposto ad uso irriguo in base a permesso a costruire del Comune di Capolona (AR), ma che in base alle evidenze acquisite dalla Polizia Giudiziaria e prospettate dal Pubblico Ministero Dr.ssa Laura Taddei, sono stati riconosciuti invece quale vera e propria attività estrattiva di inerti, nella stessa area già specificatamente esclusa in precedenza dalla Regione Toscana dal Piano Regionale Cave approvato il 21/07/2020.

Il G.I.P. ha disposto la misura cautelare avendo riconosciuto illegittimo il permesso a costruire emesso dal Comune di Capolona sulla base di false dichiarazioni del proprietario dell’area e dei progettisti, che avevano indotto artatamente ad eludere l’esame del caso a mezzo di V.I.A. e di conferenza di servizi, in violazione della normativa edilizia, di tutela paesaggistica ed idrogeologica.
Notificati gli avvisi di garanzia nei riguardi del proprietario dei terreni e committente dei lavori; dell’esecutore materiale dell’opera; del progettista e direttore dei lavori; del geologo consulente alla progettazione.

I militari hanno altresì proceduto al sequestro di iniziativa dei mezzi d’opera presenti in cantiere (Autocarro, escavatore, Buldozzer, Rullo compressore e Caterpillar)
L’attività di indagine era stata avviata secondo delega del Pubblico Ministero sulla base di un esposto presentato dal “Comitato civico La Valle delle Piagge” costituitosi per la salvaguardia del comprensorio del comune di Capolona.

1 comment

Comments Box SVG iconsUsed for the like, share, comment, and reaction icons
UN PROGETTO DI INTEGRAZIONE SOCIALE

UN PROGETTO DI INTEGRAZIONE SOCIALE

🍷Sabato 24 settembre si è tenuta la cena della vendemmia presso le cantine dell’azienda vinicola Icario.

👬L’evento è stato un’occasione per raccontare l’importante progetto di integrazione sociale realizzato dall’associazione L’Arca di Monte San Savino, un progetto che ha permesso ai ragazzi disabili del centro comunale L’Arca di lavorare alla vendemmia nelle vigne di Icario, fianco a fianco agli agricoltori.

🎤Le interviste nel servizio di Emma Migliacci a Cristina Del Novanta, responsabile coordinatrice del centro comunale L’’Arca, Helmut Rothenberger, proprietario Icario Winery e Luigi Pagoni, general manager di Icario
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

Brava, complimenti

complimenti

COPPA ITALIA DI ENDURO

UN FINE SETTIMANA CON LA COPPA ITALIA DI ENDURO

🏍47 chilometri di percorso e 3 prove speciali. Sono questi i numeri degli Assoluti D’Italia e della Coppa Italia di Enduro in programma a Castiglion Fiorentino l’1 e il 2 ottobre

📹Novità assoluta per la competizione sarà la diretta streaming con telecamere installate su tutto il percorso comprese le prove speciali. A fare da apripista il sabato, Gioele Meoni, impegnato, tra l’altro nel progetto sportivo-umanitario denominato “Dakar 4 Dakar

🎤 le interviste a Gioele Meoni e Massimo Segantini, presidente motoclub Fabrizio Meoni di Castiglion Fiorentino
... See MoreSee Less

UN SUCCESSO PER CORTONA ON THE MOVE

UN SUCCESSO PER CORTONA ON THE MOVE

📸Grande affluenza post Covid per Cortona On The Move, quando mancano pochi giorni alla conclusione del festival internazionale di fotografia sono oltre 21 mila gli ingressi registrati alla biglietteria, mille in più rispetto al dato conclusivo del 2021

🎤 le interviste a Veronica Nicolardi, direttrice del festival e Luciano Meoni, sindaco di Cortona

Comune di Cortona
... See MoreSee Less

MACCHINA A FUOCO

Macchina a fuoco nella zona industriale di San Zeno. Nessuna persona coinvolta secondo quanto si apprende. La dinamica è ancora da ricostruire. Sul posto i vigili del fuoco. È successo verso le 18:45. 

in aggiornamento

MACCHINA A FUOCO

Macchina a fuoco nella zona industriale di San Zeno. Nessuna persona coinvolta secondo quanto si apprende. La dinamica è ancora da ricostruire. Sul posto i vigili del fuoco. È successo verso le 18:45.

in aggiornamento
... See MoreSee Less

🔴AUTO SI RIBALTA, UNA PERSONA SBALZATA FUORI

Incidente lungo la A1. Auto si ribalta e una persona viene sbalzata fuori. In tre al pronto soccorso in codice rosso 

Alle  ore 16.23 nellautostrada A1 direzione nord al km 282, tra uscite Valdichiana e Monte San Savino si è verificato un incidente con unauto che si è ribaltata. Coinvolte tre persone di cui una sbalzato fuori dallauto. 
Sul posto ambulanza della Croce Verde di  Chianciano Terme, ambulanza della Pubblica Assistenza di Foiano della Chiana  e della Misericordia di Lucignano. 
Tutti e 3 i pazienti (un uomo di 63 anni e due donne, una di 84 e una di 63)  sono stati trasportati presso ospedale Le Scotte di Siena in codice rosso

Immagine di repertorio

🔴AUTO SI RIBALTA, UNA PERSONA SBALZATA FUORI

Incidente lungo la A1. Auto si ribalta e una persona viene sbalzata fuori. In tre al pronto soccorso in codice rosso

Alle ore 16.23 nell'autostrada A1 direzione nord al km 282, tra uscite Valdichiana e Monte San Savino si è verificato un incidente con un'auto che si è ribaltata. Coinvolte tre persone di cui una sbalzato fuori dall'auto.
Sul posto ambulanza della Croce Verde di Chianciano Terme, ambulanza della Pubblica Assistenza di Foiano della Chiana e della Misericordia di Lucignano.
Tutti e 3 i pazienti (un uomo di 63 anni e due donne, una di 84 e una di 63) sono stati trasportati presso ospedale Le Scotte di Siena in codice rosso

Immagine di repertorio
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

Sono 2 in una settimana fra chiusi ed Arezzo

Dio aiuta

Velocità distanza di sicurezza e cellulare. La gente deve lavorare su se stessa.

Sempre quel tratto

La Polizia un c'è mai .....

View more comments

CASA A FUOCO, AL PRONTO SOCCORSO 81ENNE

Alle  ore 17 in una abitazione a Sansepolcro in via Agio Torto si è verificato un incendio, per cause in via di accertamento, che ha coinvolto una persona, una donna di 81 anni.
La paziente è stata trasportata in codice giallo allospedale della Valtiberina. 
Sul posto Auto infermierizzata di Sansepolcro, ambulanza della misericordia di  Sansepolcro, Vigili del Fuoco e carabinieri.

Immagine di repertorio

CASA A FUOCO, AL PRONTO SOCCORSO 81ENNE

Alle ore 17 in una abitazione a Sansepolcro in via Agio Torto si è verificato un incendio, per cause in via di accertamento, che ha coinvolto una persona, una donna di 81 anni.
La paziente è stata trasportata in codice giallo all'ospedale della Valtiberina.
Sul posto Auto infermierizzata di Sansepolcro, ambulanza della misericordia di Sansepolcro, Vigili del Fuoco e carabinieri.

Immagine di repertorio
... See MoreSee Less

Load more