fbpx

La lista “Scelgo Foiano” presenta il candidato a Sindaco. Sala Gervasi gremita e molto entusiasmo per la prima uscita ufficiale di Jacopo Franci.

di “Scelgo Foiano”

Franci guiderà il nuovo progetto civico che garantisce allo stesso tempo esperienza e rinnovamento.

A Foiano della Chiana nasce un nuovo progetto civico di cittadinanza attiva per le prossime elezioni amministrative. Si chiama “Scelgo Foiano” ed è prima di tutto una squadra formata da donne e da uomini che hanno un interesse comune: Foiano della Chiana. Una comunità che ha scelto di puntare, per i prossimi anni, su un impegno reale e un’azione costante che richiede sacrificio e passione.

In un contesto internazionale drammatico a causa dei terribili conflitti in Paesi a noi vicini, e dopo una pandemia mondiale, c’è bisogno di competenza e preparazione per far sì che Foiano continui ad avere l’importante ruolo di realtà territoriale che si è costruita nel tempo con attenzione e sensibilità su diritti e valori di libertà ed eguaglianza.

Scelgo Foiano si riconosce nella candidatura a Sindaco di Jacopo Franci, forte dell’esperienza da vicesindaco per due mandati consecutivi e allo stesso tempo, con i suoi 36 anni, in grado di esprimere le aspirazioni della fascia più giovane della popolazione e di garantire rinnovamento e uno sguardo rivolto al futuro. Franci è un foianese doc, profondo conoscitore di Foiano in tutti i suoi aspetti territoriali e tra i protagonisti del rilancio culturale del paese negli ultimi anni.

Proprio con questo spirito, Scelgo Foiano si propone di proseguire il miglioramento di cui il Paese è stato interprete. Basti pensare a quanto Foiano sia riuscito ad attrarre i flussi turistici della vallata. Un percorso reso possibile grazie al costante lavoro svolto dall’Amministrazione, congiuntamente alle tante associazioni del territorio, alle organizzazioni di categoria e alle attività produttive locali.

Inoltre grazie agli importanti finanziamenti che il Comune di Foiano è riuscito a intercettare mediante PNRR, bandi ministeriali, Regione Toscana e attraverso fondazioni private nei prossimi anni saranno realizzate importanti infrastrutture tra cui il restauro del Teatro Garibaldi con annessa riapertura, la ristrutturazione dei Giardini del Castellare (la Pista), la costruzione della nuova Scuola Polo 0-6, attraverso un finanziamento da 7 milioni di euro, (uno dei più importanti della Regione), l’ampliamento dell’Ospedale di comunità, infine la realizzazione della nuova zona sportiva di Pozzo, progetto atteso da anni e che finalmente si sta concretizzando. Lavori pubblici di grandissimo rilievo già finanziati e pronti ad iniziare.

“In questo percorso l’esperienza amministrativa – sottolinea Jacopo Franci – è sicuramente un valore aggiunto, che se da un lato sottolinea gli obiettivi conseguiti, dall’altro offre uno sguardo completo anche sugli aspetti del Paese da migliorare. Vogliamo dare un approccio nuovo alla gestione dei problemi irrisolti e verso le nuove sfide che ci aspettano.”

Scelgo Foiano crede nella partecipazione della cittadinanza per la costruzione della proposta amministrativa. Per questo la sede che è stata aperta presso Corso Vittorio Emanuele 49, sarà un luogo di incontro e confronto. Qui si terranno riunioni, dibattiti ed eventi per ascoltare i cittadini e condividere le idee sul futuro di Foiano.

Nel mese di Marzo, all’interno della sede, verranno organizzati tavoli tecnici su varie tematiche di interesse per il paese, quali infrastrutture, lavori pubblici, urbanistica, scuola, ambiente, sicurezza, cultura, turismo, sport, politiche giovanili, attività produttive. I tavoli tecnici permetteranno di costruire, insieme alla cittadinanza, il programma concreto per Foiano per i prossimi anni.

L’invito a partecipare è rivolto a tutti, con la certezza che la cooperazione e la collaborazione sono requisiti imprescindibili per il successo del paese.