fbpx

Castiglion Fiorentino, il vice sindaco Milighetti: “oltre 135mila presenze nel 2023”

CASTIGLION FIORENTINO: OLTRE 135MILA PRESENZE NEL CORSO DELL’ANNO 2023

Riconosciuto per il triennio 2024/2026 il riconoscimento della Bandiera Arancione dal Touring Club Italia

Se nel quinquennio 2014/2019, la città di Castiglion Fiorentino è passata da 51.536 a 94.074 presenze in un anno, registrando un incremento di oltre il 100% nelle presenze degli italiani, quest’anno, in base ai dati comunicati relativi all’imposta di soggiorno, e in attesa di quelli ufficiali, sono oltre 135.000 le presenze stimate: una cifra che segna un incremento superiore al 150% in dieci anni.

L’offerta turistico-ricettiva di Castiglion Fiorentino conta, infatti, oltre 100 strutture tra quelle alberghiere ed extra-alberghiere, a cui si aggiungono ulteriori 120 abitazioni date in locazione da soggetti non a carattere imprenditoriale, e garantisce un indotto commmerciale di rilievo per l’intera economia locale.

“Gli ottimi dati, in continua crescita, mostrano la bontà del percorso intrapreso da questa Amministrazione, certificato anche, proprio in questi giorni, dal conferimento della Bandiera Arancione del Touring Club valido per il triennio 2024/2026dichiara il vicesindaco con delega alla Promozione turistica, Devis Milighetti.

La Bandiera Arancione, rilasciata quest’anno a 281 borghi in Italia, di cui 43 in Toscana, è una certificazione pensata dal punto di vista del viaggiatore e della sua esperienza di visita: ha una validità di tre anni e, premiando le realtà più virtuose, rappresenta anche uno stimolo per un continuo miglioramento che porta benefici reali e tangibili a tutte le realtà coinvolte.

“Le 281 Bandiere Arancioni assegnate oggi rappresentano l’8% delle oltre 3.500 candidature analizzate dal Touring Club Italiano negli ultimi venticinque anni e questo mostra la valenza di un riconoscimento frutto di un elevato standard qualitativo dell’intera comunità” conclude il vicesindaco Milighetti.