fbpx

Castiglioni e Norcia, altra tappa di una bella amicizia

Una conviviale all’insegna dell’affetto, del legame, ormai indissolubile che lega il nostro comune alle comunità della Valnerina devastate dal terremoto del 2016

 

 

 

 

“Dici Castiglion Fiorentino e pensi a casa”. Così Roberto Sbriccoli, presidente della Proloco di Campi di Norcia, presente durante la due giorni della manifestazione sportiva “Ronda Ghibellina” con il suo progetto di rinascita sociale “Back To Campi”.

 

L’occasione è stata anche quella d’incontrare gli amici di sempre in una conviviale caratterizzata da alcune piacevoli sorprese. A partire dalla generosità degli amici di “Castiglion Aiuta” che, all’indomani del devastante terremoto del Centro Italia, hanno sempre aiutato le popolazioni colpite dal sisma.

 

“Siamo contenti dell’attività portata avanti in tutti questi anni” afferma Anna Galoppi, portavoce del gruppo di amici “Castiglioni Aiuta”, che aggiunge – aiutateci ad aiutare, fatti e non parole. Il cuore di ‘Castiglioni Aiuta’ è sempre là!”

 

“Sono passati 8 anni dal nostro primo incontro, e la nostra amicizia è cresciuta sempre di più, ed è sempre un piacere condividere con loro emozioni di vita semplice ma genuina, a presto per il prossimo incontro” afferma Paolo Faralli, presidente della Proloco di Castiglion Fiorentino.

 

Sabato è stata, quindi, una serata all’insegna dell’affetto, del legame, ormai indissolubile che lega il nostro comune alle comunità della Valnerina devastate dal terremoto del 2016. Tante le iniziative portate avanti in questi anni finalizzate, certamente, a portare aiuti ma sicuramente avevano anche l’intento di portare un momento di gioia e di amicizia tra popolazioni. Perché, come lo stesso sindaco Mario Agnelli sostiene gli amici di ‘Castiglioni Aiuta’ sono amici anche di Campi di Norcia, con la loro consueta generosità.