fbpx

Castiglion Fiorentino, l’assessore Franceschini: “la Toscana toglie il contributo per le famiglie con figli minori disabili”

Resta alta l’attenzione del Comune di Castiglion Fiorentino verso le famiglie con bambini con bisogni speciali grazie alla continuità accordata al progetto della Ludoteca Abilitativa Peter Pan: un servizio gratuito e unico nel suo genere in tutto il territorio

“In seguito all’approvazione della Legge Regionale di Bilancio, la Regione Toscana ha comunicato di non aver confermato per l’anno 2024, il contributo finanziario a favore delle famiglie con figli minori disabili: un contributo che è stato erogato ininterrotamente dal 2016 e per il quale, fino allo scorso anno, erano sempre giunte domande anche da famiglie del nostro territorio”.

Esordisce così l’assessore alle Politiche sociali, Stefania Franceschini, commentando la decisione della Regione Toscana di non confermare, nella Legge Regionale di Bilancio, approvata lo scorso 21 dicembre, il contributo annuo di 700 euro che, fino al 2023, era previsto per le famiglie con figli minori disabili con un handicap grave e un ISEE non superiore a 29.999 euro, che ne facessero richiesta al proprio comune di residenza.

“Salvo ulteriori novità nel corso dell’anno, il contributo è stato attualmente sospeso e, da quanto ci risulta, anche delle 15 domande pervenute, come da normativa, entro il 30 giugno 2023 e trasmesse alla Regione, soltanto 9 sono state ad oggi liquidate, mentre le restanti risultano validate, ma non evase – prosegue l’assessore Franceschini Una situazione che ci rammarica considerati l’attenzione e l’impegno che il Comune di Castiglion Fiorentino ha sempre espresso in termini di sostegno alle famiglie con bambini disabili o con bisogni speciali. A dimostrarlo la continuità che è stata accordata al progetto della Ludoteca Abilitativa ‘Peter Pan’ che, dallo scorso 15 gennaio, ha riaperto le porte dopo la positiva esperienza dello scorso anno”.

Inaugurata a febbraio dello scorso anno in sinergia con la Cooperativa sociale Koiné, la Ludoteca Abilitativa Peter Pan ha infatti accolto, nel 2023, ben 29 bambini con bisogni speciali o difficoltà di apprendimento, rispondendo in maniera efficace alle loro necessità attraverso attività e interventi mirati, strutturati grazie alla presenza di un’équipe di professionisti specializzati. Ospitata quest’anno nei locali dell’Asilo Nido Trilly, la Ludoteca accoglie bambini fino a 6 anni ed è aperta il lunedì e nei pomeriggi di martedì e mercoledì.

“Quello della Ludoteca Abilitativa è un servizio totalmente gratuito che, già lo scorso anno, ha offerto un supporto concreto non soltanto alle famiglie castiglionesi, ma anche a quelle dei comuni limitrofi. Grazie a questa realtà unica nel suo genere, tanti bambini hanno potuto intraprendere percorsi abilitativi e riabilitativi calibrati sui loro bisogni, dimostrando quanto il loro potenziale potesse essere positivamente influenzato da una presa in carico precoce. Un progetto dalla forte valenza sociale con il quale miriamo a potenziare la cultura dell’inclusione e dell’integrazione” conclude l’assessore Franceschini.