fbpx

Orientamento scolastico, a Castiglion Fiorentino al via il progetto “Make tour Choice”

 

 

Domani primo appuntamento di “Make your choice”, un progetto, che si trova all’interno di un più ampio piano del Comune di Castiglion Fiorentino, che prevede attività rivolte alla popolazione, con particolare riferimento ai giovani e giovanissimi.

 

Tre gli obiettivi:

 

  1. Promozione del divertimento sicuro;
  2. Prevenzione del disagio giovanile;
  3. Orientamento alla scelta della scuola superiore e prevenzione della dispersione scolastica.

 

Due gli incontri in programma, 17 e 24 gennaio, sempre di mercoledì nella fascia oraria che va dalle ore 16 alle ore 18 presso la sede della Scuola Primaria in via Giuseppe Ghizzi.

 

“Il progetto ha come obiettivo” – fanno sapere dall’Associazione D.O.G-Dentro gli orizzonti giovanili che cura la parte operativa – “quello di guidare gli studenti delle classi terze medie verso una scelta responsabile e condivisa della scuola superiore, attraverso un confronto e riflessione sulle diverse variabili che agiscono nel processo di scelta”.

 

La realizzazione progetto, avviata nel mese di ottobre, proseguirà fino a questo mese di gennaio, e comprende le seguenti iniziative:

 

  1. Incontri di orientamento nelle classi terze medie della scuola Dante Alighieri;
  2. Colloqui mattutini di gruppo e individuali con gli studenti delle classi terze medie che, dopo gli incontri di orientamento, mostrano ancora indecisioni rispetto alla scelta;
  3. Colloqui pomeridiani individuali con gli studenti e le loro famiglie.

 

“Il passaggio dalla scuola ‘media’ a quella ‘superiore’ è un delicato quanto fondamentale momento nella vita di ogni ragazzo durante il quale lo studente insieme alla famiglia comincia a tracciare il suo percorso formativo. Le attitudini, le passioni, il carattere individuale sono fra le tante variabili da valutare per poter individuare l’istituto più congeniale a cui iscriversi. Questo progetto si propone di aiutare gli studenti e i loro familiari nello scegliere il percorso di studi che meglio possa valorizzare i talenti di ognuno di loro” così conclude l’assessore all’Istruzione, Stefania Franceschini