fbpx

Cortona, cosa sapere riguardo l’accoglienza dei profughi ucraini. Il ringraziamento del Comune a tutte le associazioni

Quali sono le cose da sapere riguardo l’accoglienza dei profughi ucraini? L’Amministrazione comunale di Cortona riassume sinteticamente le linee guida del Ministero degli Interni, veicolate dalla Prefettura di Arezzo.

Già durante la manifestazione di sabato a Camucia, il sindaco Luciano Meoni ha fatto il punto durante il suo intervento: «L’Amministrazione comunale – ha dichiarato il primo cittadino – lavora in stretto contatto con la Prefettura, la Questura, la Asl e le istituzioni scolastiche per la gestione dell’accoglienza. In primo piano occorre la massima attenzione sul fronte sanitario e su quello dell’istruzione che va garantita ai minori in arrivo. Per ora va sottolineato che i numeri sono contenuti, mentre è molto forte l’azione che le associazioni di volontariato e i cittadini stanno mettendo in campo per inviare aiuti, voglio cogliere questa occasione per ringraziarli».

Al momento, l’accoglienza dei profughi passa attraverso le vie informali (quelle di familiari e conoscenti di chi arriva in Italia) oppure in via formale attraverso i CAS, centri di accoglienza straordinaria. In ogni caso, per chi accoglie persone di nazionalità ucraina in fuga dal conflitto, vige l’obbligo di segnalare la presenza alle autorità entro 48 ore. Per il Comune di Cortona la segnalazione deve essere fatta agli uffici di Polizia municipale (0575 637225), successivamente l’Amministrazione comunale funge da collegamento per i rispettivi adempimenti fra queste persone e Prefettura/Questura, ASL e Distretti scolastici

Successivamente gli ucraini si devono recare presso l’ufficio immigrazioni della Questura di Arezzo di persona, martedì, mercoledì o venerdì, dalle 08:30 alle 12:30. Per informazioni è attivo il numero whatsapp +393519134939.

Fino al 31 marzo 2022 e salvo proroghe dello stato di emergenza, chi proviene dall’estero deve sottoporsi a test molecolare o antigenico per SARS-CoV-2 entro 48 ore dall’arrivo in Italia. Nei cinque giorni successivi al tampone deve osservare il regime di auto-sorveglianza con obbligo di indossare la mascherina di tipo FFP2.

Nei cinque giorni successivi all’arrivo in Italia, è prevista la somministrazione dei vaccini anti Covid-19, difterite, tetano, pertosse, poliomielite e l’offerta del vaccino anti morbillo, parotite, rosolia e del test di screening per la tubercolosi, ed a valutazione delle autorità sanitarie, anche di altre vaccinazioni.

Ovviamente non è consentita l’accoglienza di minori ucraini non accompagnati da almeno un genitore: in questi casi, sempre attraverso la Polizia Municipale, verrà interessato il Tribunale dei Minori per l’attivazione delle specifiche procedure che vede interessati, tra l’altro, Prefettura, Amministrazione comunale e soggetti accreditati.

Comments Box SVG iconsUsed for the like, share, comment, and reaction icons
LA PIAZZA CAMBIA VOLTO

LA PIAZZA CAMBIA VOLTO

🅿️ “Il futuro di piazza Sergardi si chiama pedonalizzazione – dichiara il sindaco di Cortona Luciano Meoni – come abbiamo spiegato durante l’incontro pubblico di presentazione del progetto, questa piazza diventerà luogo centrale di socializzazione e di incontro”

🎤 l'intervista a Luciano Meoni, sindaco di Comune di Cortona, di Francesca Scartoni

www.sr71.it/2022/09/26/cortona-gara-a-aperta-per-i-lavori-pnrr-a-camucia-si-parte-da-piazza-serga...
... See MoreSee Less

🔴 INCIDENTE MORTALE, LA VITTIMA È L’EX COMMISSARIO DI MONTEVARCHI

È Mancini Proietti, ex commissionario di Montevarchi, la vittima dell’incidente di oggi pomeriggio in località Levanella. Proietti era a bordo della sua moto quando, dopo essere caduto sull’asfalto per cause ancora da accertare, è stato investito da un furgone che stava percorrendo il tratto opposto della strada.  

https://www.sr71.it/2022/09/27/incidente-mortale-a-montevarchi-perde-la-vita-lex-commissario-mancini-proietti/

🔴 INCIDENTE MORTALE, LA VITTIMA È L’EX COMMISSARIO DI MONTEVARCHI

È Mancini Proietti, ex commissionario di Montevarchi, la vittima dell’incidente di oggi pomeriggio in località Levanella. Proietti era a bordo della sua moto quando, dopo essere caduto sull’asfalto per cause ancora da accertare, è stato investito da un furgone che stava percorrendo il tratto opposto della strada.

www.sr71.it/2022/09/27/incidente-mortale-a-montevarchi-perde-la-vita-lex-commissario-mancini-proi...
... See MoreSee Less

MINACCIANO UN GIOVANE CON UNA BOTTIGLIA ROTTA E GLI RUBANO 300 EURO

🔴Saione, rapina nella notte. Minacciano un giovane con una bottiglia rotta e gli rubano 300 euro in contanti. 👇

https://www.sr71.it/2022/09/27/saione-rapina-nella-notte-minacciano-un-giovane-con-una-bottiglia-rotta-e-gli-rubano-300-euro-in-contanti/

MINACCIANO UN GIOVANE CON UNA BOTTIGLIA ROTTA E GLI RUBANO 300 EURO

🔴Saione, rapina nella notte. Minacciano un giovane con una bottiglia rotta e gli rubano 300 euro in contanti. 👇

www.sr71.it/2022/09/27/saione-rapina-nella-notte-minacciano-un-giovane-con-una-bottiglia-rotta-e-...
... See MoreSee Less

IL CONCERTO DI BENNATO A CASTIGLIONI

🎶 Edoardo Bennato torna a Castiglion Fiorentino stavolta con una sorpresa per tutti i suoi fan: si esibirà in un concerto il prossimo 27 ottobre al teatro Mario Spina di Castiglion Fiorentino.

🖼 ma non finisce qui perchè il cantautore esporrà al museo di Castiglioni alcuni dei suoi disegni raccolti in una mostra ad hoc.
... See MoreSee Less

UN PROGETTO DI INTEGRAZIONE SOCIALE

UN PROGETTO DI INTEGRAZIONE SOCIALE

🍷Sabato 24 settembre si è tenuta la cena della vendemmia presso le cantine dell’azienda vinicola Icario.

👬L’evento è stato un’occasione per raccontare l’importante progetto di integrazione sociale realizzato dall’associazione L’Arca di Monte San Savino, un progetto che ha permesso ai ragazzi disabili del centro comunale L’Arca di lavorare alla vendemmia nelle vigne di Icario, fianco a fianco agli agricoltori.

🎤Le interviste nel servizio di Emma Migliacci a Cristina Del Novanta, responsabile coordinatrice del centro comunale L’’Arca, Helmut Rothenberger, proprietario Icario Winery e Luigi Pagoni, general manager di Icario
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

Bella iniziativa

Brava, complimenti

complimenti

COPPA ITALIA DI ENDURO

UN FINE SETTIMANA CON LA COPPA ITALIA DI ENDURO

🏍47 chilometri di percorso e 3 prove speciali. Sono questi i numeri degli Assoluti D’Italia e della Coppa Italia di Enduro in programma a Castiglion Fiorentino l’1 e il 2 ottobre

📹Novità assoluta per la competizione sarà la diretta streaming con telecamere installate su tutto il percorso comprese le prove speciali. A fare da apripista il sabato, Gioele Meoni, impegnato, tra l’altro nel progetto sportivo-umanitario denominato “Dakar 4 Dakar

🎤 le interviste a Gioele Meoni e Massimo Segantini, presidente motoclub Fabrizio Meoni di Castiglion Fiorentino
... See MoreSee Less

Load more