fbpx

Valdarno, prosegue la serie di controlli nei cantieri. Altre quattro persone denunciate a Montevarchi

L’Arma dei Carabinieri è storicamente impegnata nella lotta alle violazioni in maniera di sicurezza sul lavoro, con i Nuclei Ispettorato del Lavoro disseminati in tutta Italia, che cercano quotidianamente di arginare la crescita delle tristi statistiche delle morti bianche. Inoltre, ormai da molto tempo, e oggi più che mai, è altresì protagonista, nello scenario delle Forze di Polizia europee, dell’attività di tutela dell’ambiente e degli animali. Tra i vari reparti specializzati dell’Arma dei Carabinieri, compreso il comparto Forestale, oltre 7mila uomini sono quotidianamente impegnati nella lotta contro i crimini ambientali.
A voler rimarcare questo delicatissimo ruolo dell’Arma, a poche settimane dall’approvazione della riforma costituzionale che ha novellato l’art. 9 della Costituzione Italiana, inserendovi per altro un espresso riferimento al fatto che la Repubblica “Tutela, l’ambiente, la biodiversità e gli ecosistemi, anche nell’interesse delle future generazioni”, si è svolto in questi giorni – sotto l’egida del Comando Provinciale di Arezzo – una campagna di controlli congiunti, che ha visto operare insieme, sul campo, proprio i Carabinieri delle Stazioni della Compagnia di San Giovanni Valdarno, unitamente ai colleghi del Nucleo Ispettorato del Lavoro e delle Stazioni Carabinieri Forestali.
Appena 10 giorni fa erano state 2 le persone denunciate, all’esito di un analogo controllo congiunto operato su un cantiere di Cavriglia; nell’occasione, ai 2 soggetti, oltre alla denuncia penale, erano altresì state elevate sanzioni per circa 20mila €, oltre al sequestro preventivo del cantiere e all’adozione del provvedimento di sospensione dell’attività imprenditoriale.
Questa volta il controllo ha riguardato un vasto cantiere in essere nel centro di Montevarchi. Anche in questo caso, una volta fatto accesso, gli uomini dell’Arma si sono trovati di fronte ad varie violazione ed omissione (lavoratori assunti in nero; impianti elettrici non adeguatamente protetti; aperture del solaio prospicienti il vuoto non protette; inadeguata, o del tutto assente, formazione in materia di salute e sicurezza dei lavoratori), solo che il tutto era, per così dire, moltiplicato per due, atteso che in questo caso due erano le imprese edili attive sul cantiere.
Non solo, rispetto a quanto verificatosi a Cavriglia, sono altresì state riscontrate gravi violazioni al Testo Unico Ambientale, tant’è che i rappresentanti dell’impresa sono stati deferiti anche per le modalità illecite nel trattamento dei rifiuti di cantiere e, in particolare, per aver depositato in modo incontrollato rifiuti speciali non pericolosi oltre i limiti previsti del deposito temporaneo in area di cantiere. Il deposito temporaneo, infatti, sempre in chiave di tutela ambientale, è consentito dalla legge, ma a condizione che riguardi minimi quantitativi di rifiuti (non oltre 30 metri cubi), e correttamente stoccati e separati. In questo caso, invece, gli uomini dell’Arma si sono trovati di fronte ad un deposito di oltre 45 metri cubi (fortunatamente rifiuti non pericolosi), oltretutto con miscelazione delle tipologie di rifiuto (detriti, calcinacci, misti con plastica, ferro e metalli vari). Inevitabilmente è pertanto scattato anche il sequestro dell’area di cantiere, per la quale nei prossimi giorni i soggetti deferiti riceveranno prescrizioni finalizzate alla bonifica.
Ai 4 soggetti, oltre alla denuncia penale alla Procura della Repubblica di Arezzo, sono altresì state elevate sanzioni per circa 23mila Euro e all’adozione del provvedimento di sospensione dell’attività imprenditoriale delle due ditte edili.

Comments Box SVG iconsUsed for the like, share, comment, and reaction icons
LA PIAZZA CAMBIA VOLTO

LA PIAZZA CAMBIA VOLTO

🅿️ “Il futuro di piazza Sergardi si chiama pedonalizzazione – dichiara il sindaco di Cortona Luciano Meoni – come abbiamo spiegato durante l’incontro pubblico di presentazione del progetto, questa piazza diventerà luogo centrale di socializzazione e di incontro”

🎤 l'intervista a Luciano Meoni, sindaco di Comune di Cortona, di Francesca Scartoni

www.sr71.it/2022/09/26/cortona-gara-a-aperta-per-i-lavori-pnrr-a-camucia-si-parte-da-piazza-serga...
... See MoreSee Less

🔴 INCIDENTE MORTALE, LA VITTIMA È L’EX COMMISSARIO DI MONTEVARCHI

È Mancini Proietti, ex commissionario di Montevarchi, la vittima dell’incidente di oggi pomeriggio in località Levanella. Proietti era a bordo della sua moto quando, dopo essere caduto sull’asfalto per cause ancora da accertare, è stato investito da un furgone che stava percorrendo il tratto opposto della strada.  

https://www.sr71.it/2022/09/27/incidente-mortale-a-montevarchi-perde-la-vita-lex-commissario-mancini-proietti/

🔴 INCIDENTE MORTALE, LA VITTIMA È L’EX COMMISSARIO DI MONTEVARCHI

È Mancini Proietti, ex commissionario di Montevarchi, la vittima dell’incidente di oggi pomeriggio in località Levanella. Proietti era a bordo della sua moto quando, dopo essere caduto sull’asfalto per cause ancora da accertare, è stato investito da un furgone che stava percorrendo il tratto opposto della strada.

www.sr71.it/2022/09/27/incidente-mortale-a-montevarchi-perde-la-vita-lex-commissario-mancini-proi...
... See MoreSee Less

MINACCIANO UN GIOVANE CON UNA BOTTIGLIA ROTTA E GLI RUBANO 300 EURO

🔴Saione, rapina nella notte. Minacciano un giovane con una bottiglia rotta e gli rubano 300 euro in contanti. 👇

https://www.sr71.it/2022/09/27/saione-rapina-nella-notte-minacciano-un-giovane-con-una-bottiglia-rotta-e-gli-rubano-300-euro-in-contanti/

MINACCIANO UN GIOVANE CON UNA BOTTIGLIA ROTTA E GLI RUBANO 300 EURO

🔴Saione, rapina nella notte. Minacciano un giovane con una bottiglia rotta e gli rubano 300 euro in contanti. 👇

www.sr71.it/2022/09/27/saione-rapina-nella-notte-minacciano-un-giovane-con-una-bottiglia-rotta-e-...
... See MoreSee Less

IL CONCERTO DI BENNATO A CASTIGLIONI

🎶 Edoardo Bennato torna a Castiglion Fiorentino stavolta con una sorpresa per tutti i suoi fan: si esibirà in un concerto il prossimo 27 ottobre al teatro Mario Spina di Castiglion Fiorentino.

🖼 ma non finisce qui perchè il cantautore esporrà al museo di Castiglioni alcuni dei suoi disegni raccolti in una mostra ad hoc.
... See MoreSee Less

UN PROGETTO DI INTEGRAZIONE SOCIALE

UN PROGETTO DI INTEGRAZIONE SOCIALE

🍷Sabato 24 settembre si è tenuta la cena della vendemmia presso le cantine dell’azienda vinicola Icario.

👬L’evento è stato un’occasione per raccontare l’importante progetto di integrazione sociale realizzato dall’associazione L’Arca di Monte San Savino, un progetto che ha permesso ai ragazzi disabili del centro comunale L’Arca di lavorare alla vendemmia nelle vigne di Icario, fianco a fianco agli agricoltori.

🎤Le interviste nel servizio di Emma Migliacci a Cristina Del Novanta, responsabile coordinatrice del centro comunale L’’Arca, Helmut Rothenberger, proprietario Icario Winery e Luigi Pagoni, general manager di Icario
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

Bella iniziativa

Brava, complimenti

complimenti

COPPA ITALIA DI ENDURO

UN FINE SETTIMANA CON LA COPPA ITALIA DI ENDURO

🏍47 chilometri di percorso e 3 prove speciali. Sono questi i numeri degli Assoluti D’Italia e della Coppa Italia di Enduro in programma a Castiglion Fiorentino l’1 e il 2 ottobre

📹Novità assoluta per la competizione sarà la diretta streaming con telecamere installate su tutto il percorso comprese le prove speciali. A fare da apripista il sabato, Gioele Meoni, impegnato, tra l’altro nel progetto sportivo-umanitario denominato “Dakar 4 Dakar

🎤 le interviste a Gioele Meoni e Massimo Segantini, presidente motoclub Fabrizio Meoni di Castiglion Fiorentino
... See MoreSee Less

Load more