fbpx

Guerra in Ucraina, raccolta di aiuti a Castiglion Fiorentino

Castiglion Fiorentino si mobilità in soccorso della popolazione ucraina travolta dalla guerra. Tramite le varie associazioni del territorio come la Misericordia è possibile partecipare alla raccolta solidale di generi di prima necessità come cibo e medicinali da inviare alla popolazione ucraina. La Confraternita di Misericordia di Castiglion Fiorentino “ha messo a disposizione la sede per la raccolta di beni di prima necessità e medicinali per il popolo ucraino.

L’iniziativa nasce in collaborazione con il comune di Castiglion Fiorentino e con che la nostra Unità Mobile della Federazione Regionale delle Misericordie. Facciamo, quindi, un appello a tutti i castiglionesi e alla loro sensiblità. Siamo a dispiosuizoine di tutti coloro che vorranno donare presso la nostra sede beni alimentari di prima necessità a lunga conservazione, prodotti per bambini e medicinali” spiega la Governatrice della Confraternita di Misericordia Paola Salvadori. Rivolgendosi, dunque, alla Onlus è possibile partecipare alla raccolta solidale di indumenti, cibo, medicinali e denaro da inviare alla popolazione ucraina. “Convinto che ancora una volta i castiglionesi risponderanno in massa all’appello fatto dalla Misericordia al pari di quello di altre associazioni. Lo spirito di solidarietà che ha da sempre contraddistinto i castiglionesi non mancherà neanche questa volta” conclude il sindaco Mario Agnelli.