fbpx

Dal mercato di Campagna Amica alla tavola dei bisognosi. Iniziativa sociale di Coldiretti

Gli agricoltori aretini in soccorso dei nuovi poveri. Presentata questa mattina presso la sede del nuovo Mercato coperto di Campagna Amica in via Mincio, 3 l’iniziativa di solidarietà promossa da Coldiretti, Campagna Amica, Filiera Italia e Codacons con la partecipazione delle più rilevanti realtà economiche e sociali del Paese.

“L’obiettivo – spiega Lidia Castellucci, Presidente Coldiretti Arezzo – è dare la possibilità a tutti di gustare il meglio della gastronomia tricolore e toscana per ricordare che insieme all’emergenza sanitaria bisogna combattere quella economica ed occupazionale. La povertà purtroppo coinvolge, anche a causa della pandemia, sempre più famiglie che sono davvero molte a triste conferma di un disagio economico, e quindi sociale, in espansione. Come associazione proseguiamo con la distribuzione dei pacchi così come abbiamo iniziato a fare dal 2020. Ci preme evidenziare ancora una volta il ruolo chiave degli agricoltori – asserisce il Presidente Castellucci – che affermano la continuità delle attività economiche e solidali delle loro aziende oltre ad un prodotto sano e garantito al cittadino consumatore finale”.

Secondo l’ultimo dossier Caritas le fasce più in difficoltà sono i giovani, gli stranieri e le famiglie numerose. L’indice di povertà individuale è passato dal 7,7% all’8,5% nel 2020. I nuovi poveri sono 16 mila in più rispetto ad un anno prima.

“I pacchi degli agricoltori – spiega Leonardo Belperio Presidente Agrimercato Arezzo – saranno distribuiti ad Arezzo ai nuclei famigliari in stato di bisogno individuati grazie alla collaborazione con le Associazioni Alò Saione e Donne Insieme, realtà che come il nostro mercato hanno sede qui a Saione proprio per testimoniare l’impegno condiviso ed il ruolo sociale di una collaborazione come questa. Stamani partiranno anche per le vallate aretine i pacchi che saranno consegnati ad alcuni comuni che si faranno carico, insieme ai servizi sociali, della distribuzione nei territori. Ogni famiglia è destinataria di un pacco di oltre 50 chili con prodotti 100% Made in Italy: dalla pasta ai legumi, dalla passata di pomodoro alle lenticchie, dal prosciutto crudo alla farina, dal Grana Padano al Parmigiano Reggiano, dal Provolone al latte UHT, dall’olio extra vergine di oliva alla mortadella, dalla carne in scatola al mascarpone, dai biscotti per bambini agli omogeneizzati per un totale di oltre 5 tonnellate di cibo”.

Alla conferenza stampa hanno inoltre preso parte oltre al Presidente Castellucci ed al Presidente Belperio, il Delegato Giovani Impresa Francesca Lombardi, la Responsabile Donne Impresa Elena Bertini, il Direttore di Coldiretti Raffaello Betti, il Presidente dell’Associazione Alò Saione Debora Testi e la Presidente dell’Associazione Donne Insieme Bruna Cantaluppi.

“Aló Saione nasce dal quartiere per il quartiere – afferma il Presidente Testi – la lodevole iniziativa di Coldiretti ci permette di occuparci in modo concreto delle necessità dei nostri residenti, e ci consente di fare un primo passo al servizio della comunità”.

Oltre ad Alò Saione anche l’Associazione Donne Insieme con la sua Presidente Cantaluppi all’incontro “La solidarietà ha molte facce e Campagna Amica con le associazioni di volontariato crea una sinergia che tiene conto della difficile realtà del territorio e rappresenta un valore aggiunto poiché volontariato e impresa condividono l’attenzione al territorio con la solidarietà che risponde ai bisogni di persone in difficoltà soprattutto in questo momento di grande fragilità”.

Comments Box SVG iconsUsed for the like, share, comment, and reaction icons
UN SUCCESSO PER CORTONA ON THE MOVE

UN SUCCESSO PER CORTONA ON THE MOVE

📸Grande affluenza post Covid per Cortona On The Move, quando mancano pochi giorni alla conclusione del festival internazionale di fotografia sono oltre 21 mila gli ingressi registrati alla biglietteria, mille in più rispetto al dato conclusivo del 2021

🎤 le interviste a Veronica Nicolardi, direttrice del festival e Luciano Meoni, sindaco di Cortona

Comune di Cortona
... See MoreSee Less

MACCHINA A FUOCO

Macchina a fuoco nella zona industriale di San Zeno. Nessuna persona coinvolta secondo quanto si apprende. La dinamica è ancora da ricostruire. Sul posto i vigili del fuoco. È successo verso le 18:45. 

in aggiornamento

MACCHINA A FUOCO

Macchina a fuoco nella zona industriale di San Zeno. Nessuna persona coinvolta secondo quanto si apprende. La dinamica è ancora da ricostruire. Sul posto i vigili del fuoco. È successo verso le 18:45.

in aggiornamento
... See MoreSee Less

🔴AUTO SI RIBALTA, UNA PERSONA SBALZATA FUORI

Incidente lungo la A1. Auto si ribalta e una persona viene sbalzata fuori. In tre al pronto soccorso in codice rosso 

Alle  ore 16.23 nellautostrada A1 direzione nord al km 282, tra uscite Valdichiana e Monte San Savino si è verificato un incidente con unauto che si è ribaltata. Coinvolte tre persone di cui una sbalzato fuori dallauto. 
Sul posto ambulanza della Croce Verde di  Chianciano Terme, ambulanza della Pubblica Assistenza di Foiano della Chiana  e della Misericordia di Lucignano. 
Tutti e 3 i pazienti (un uomo di 63 anni e due donne, una di 84 e una di 63)  sono stati trasportati presso ospedale Le Scotte di Siena in codice rosso

Immagine di repertorio

🔴AUTO SI RIBALTA, UNA PERSONA SBALZATA FUORI

Incidente lungo la A1. Auto si ribalta e una persona viene sbalzata fuori. In tre al pronto soccorso in codice rosso

Alle ore 16.23 nell'autostrada A1 direzione nord al km 282, tra uscite Valdichiana e Monte San Savino si è verificato un incidente con un'auto che si è ribaltata. Coinvolte tre persone di cui una sbalzato fuori dall'auto.
Sul posto ambulanza della Croce Verde di Chianciano Terme, ambulanza della Pubblica Assistenza di Foiano della Chiana e della Misericordia di Lucignano.
Tutti e 3 i pazienti (un uomo di 63 anni e due donne, una di 84 e una di 63) sono stati trasportati presso ospedale Le Scotte di Siena in codice rosso

Immagine di repertorio
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

Sono 2 in una settimana fra chiusi ed Arezzo

Dio aiuta

Velocità distanza di sicurezza e cellulare. La gente deve lavorare su se stessa.

Sempre quel tratto

La Polizia un c'è mai .....

View more comments

CASA A FUOCO, AL PRONTO SOCCORSO 81ENNE

Alle  ore 17 in una abitazione a Sansepolcro in via Agio Torto si è verificato un incendio, per cause in via di accertamento, che ha coinvolto una persona, una donna di 81 anni.
La paziente è stata trasportata in codice giallo allospedale della Valtiberina. 
Sul posto Auto infermierizzata di Sansepolcro, ambulanza della misericordia di  Sansepolcro, Vigili del Fuoco e carabinieri.

Immagine di repertorio

CASA A FUOCO, AL PRONTO SOCCORSO 81ENNE

Alle ore 17 in una abitazione a Sansepolcro in via Agio Torto si è verificato un incendio, per cause in via di accertamento, che ha coinvolto una persona, una donna di 81 anni.
La paziente è stata trasportata in codice giallo all'ospedale della Valtiberina.
Sul posto Auto infermierizzata di Sansepolcro, ambulanza della misericordia di Sansepolcro, Vigili del Fuoco e carabinieri.

Immagine di repertorio
... See MoreSee Less

TRAGEDIA SUL GRAN SASSO, PERDE LA VITA UN ARETINO 

Fine settimana terminato in tragedia sul Gran Sasso, due alpinisti perdono la vita. Uno di loro, Marco Paccosi, 42 anni, di Sansepolcro. 

https://www.sr71.it/2022/09/25/tragedia-sul-gran-sasso-perde-la-vita-un-aretino/

TRAGEDIA SUL GRAN SASSO, PERDE LA VITA UN ARETINO

Fine settimana terminato in tragedia sul Gran Sasso, due alpinisti perdono la vita. Uno di loro, Marco Paccosi, 42 anni, di Sansepolcro.

www.sr71.it/2022/09/25/tragedia-sul-gran-sasso-perde-la-vita-un-aretino/
... See MoreSee Less

IL GIORNO DOPO L’ACQUAZZONE

IL GIORNO DOPO L’ACQUAZZONE

💦La situazione al ponte di Cesa, a Marciano, dove si è alzato decisamente il livello dell'acqua a seguito delle forti precipitazioni.

Video realizzato da Graziano Ciofi con il suo drone
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

Con quanto spendiamo per pulire i fiumi siamo a questo punto? Con 4 gocce d acqua ,rimanderei a scuola questi ingegneri

Il fiume ESSE a camucia è piena di canne ed erbacce se capita qualcosa voglio sentire cosa dicono .

Finalmente un po' di acqua era mesi che era a secco

Niente di che

Tutta quell'acqua proviene dall'esse , alle chianacce la chiana è come sempre , mentre l'esse è bello pieno !

Bene tenere monitorato , ma dalle immagini non mi sembra preoccupante

Forti le riprese col drone !Avanti!!!

Ci sono alberi ancora in piedi in mezzo al fiume

Grazie hai lavori fatti bene che durano anni e anni ancora.

Di solito quando piove i fiumi si ingrossano

Che belle le nostre campagne.

View more comments

Load more