fbpx

Un tesoro ritrovato, gli scatti di don Galaurchi nella mostra del Fotoclub Etruria

Si conclude in bellezza la lunga e intensa maratona di iniziative organizzate dal Fotoclub Etruria per festeggiare i 50 anni di attività.
Il gran finale è dedicato ad uno straordinario “Tesoro Ritrovato”, l’archivio fotografico di Don Amedeo Galaurchi. Grazie ad un sapiente lavoro di squadra l’associazione digitalizzato e restaurato questo spaccato umanamente toccante che documenta la realtà contadina della Valdichiana dei primi anni del ’900 e oggi è in grado di presentarlo al pubblico sia con una mostra che con una pubblicazione.
L’appuntamento pubblico si è aperto il 4 dicembre nelle sale di Palazzo Ferretti in via Nazionale e si concluderà solo al termine delle festività natalizie. Viene patrocinato dal Comune di Cortona ed è inserito nelle iniziative del calendario “Christmas Cortona, la città degli angeli”.

“Chiudiamo quest’anno in assoluta ‘bellezza’ – commenta soddisfatto il presidente del Fotoclub Etruria Maurizio Lovari – è, infatti, completamente superfluo da parte mia sottolineare l’importanza e il valore culturale di questa operazione che arricchisce il patrimonio di memoria e di storia della nostra comunità. Voglio ricordare e ringraziare come socio e come carissimo amico il compianto Vito Garzi, non solo per il lavoro da lui svolto grazie al quale tutto questo è stato reso possibile, ma anche per il suo entusiasmo, la determinazione con cui sin dall’inizio ha voluto e spinto il Fotoclub ad impegnarsi al massimo perché questo prezioso materiale avesse la giusta valorizzazione. Il libro è dunque anche l’adempimento di una promessa che io come presidente e come amico, assieme ad Enrico Venturi, ci eravamo assunti e che grazie anche al suo impegno, siamo riusciti finalmente ad esaudire”.

Un lavoro, come detto, di squadra, a cui ha preso parte l’Accademia Etrusca, la Curia Vescovile, l’Amministrazione comunale, la Banca Popolare di Cortona e la Banca Mediolanum che hanno sostenuto l’iniziativa editoriale. Le lastre sono state rinvenute durante dei lavori di restauro del Monastero cistercense cortonese della SS. Trinità, in un vecchio deposito-magazzino. Successivamente è avvenuto il certosino lavoro di digitalizzazione e restauro.
“Come per magia, quelle lastre fotografiche hanno dato vita ad una straordinaria galleria di ritratti riguardanti uomini, donne, singole persone, gruppi, famiglie, anziani e bambini, benestanti e poveri cristi – spiega Sergio Angori Conservatore bibliografico dell’Accademia Etrusca – tutti vissuti in uno spicchio di terra della campagna cortonese più o meno un secolo fa. Immagini che, con il fascino del bianco e nero e con la patina del passato, danno conto di un mondo e di un’epoca che ci appaiono lontanissimi e che invece sono quelli dei nostri nonni se non dei nostri genitori”.

A salutare l’avvio di questa nuova rassegna è intervenuto anche monsignor Italo Castellani che ha ricordato la figura di don Galaurchi e di alcuni parroci cortonesi. L’appuntamento espositivo a Palazzo Ferretti riserva un’ulteriore sorpresa. Il Fotoclub Etruria, infatti, ha deciso di affiancare all’esposizione dedicata alle immagini di Don Galaurchi, una collaterale per rendere omaggio a Giovanni Carloni uno dei primi e più rappresentativi cultori dell’arte della fotografia a Cortona, i cui scatti riguardanti principalmente le vie, le piazze, i monumenti, gli angoli più suggestivi della sua Città rivelano una finissima sensibilità artistica e una straordinaria competenza tecnica. La raccolta fotografica è frutto di una donazione delle lastre negative di Carloni da parte della famiglia all’Accademia Etrusca di Cortona.

“L’iniziativa non può che rendere orgogliosa l’Amministrazione comunale – sottolinea il Sindaco Luciano Meoni – orgogliosa perché si tratta di una rassegna che ci fa riscoprire il nostro passato. Il ritrovamento delle lastre fotografiche di Don Galaurchi diventa un patrimonio comune di conoscenza, è qualcosa di molto simile a quello che può accaderci intimamente, andando a cercare in fondo ai cassetti delle case dei nostri cari”.

Il Fotoclub Etruria ha onorato il 50esimo anniversario della sua attività con numerose iniziative: la riedizione, arricchita con nuove immagini, del libro “I borghi della montagna cortonese: immagini e storia” di Santino Gallorini; la collaborazione con l’Accademia Etrusca che ha portato alla pubblicazione del libro Gino Severini: “La via crucis di Cortona” di Pierangelo Mazzeschi e la relativa mostra allestita nel cortile di Palazzo Casali; nell’ambito della settimana dell’archeologia, in collaborazione con il Rotary Club (Cortona-Valdichiana) e, ancora, con l’Accademia Etrusca, la mostra “Una luce dal colle: san Francesco nel territorio cortonese”; il libro e la mostra celebrativa “Passione fotografia: 50 anni con il Fotoclub Etruria”. Il gran finale è affidato alla mostra e al libro “Un Tesoro Ritrovato. L’archivio fotografico di Don Amedeo Galaurchi”.

Comments Box SVG iconsUsed for the like, share, comment, and reaction icons
LA PIAZZA CAMBIA VOLTO

LA PIAZZA CAMBIA VOLTO

🅿️ “Il futuro di piazza Sergardi si chiama pedonalizzazione – dichiara il sindaco di Cortona Luciano Meoni – come abbiamo spiegato durante l’incontro pubblico di presentazione del progetto, questa piazza diventerà luogo centrale di socializzazione e di incontro”

🎤 l'intervista a Luciano Meoni, sindaco di Comune di Cortona, di Francesca Scartoni

www.sr71.it/2022/09/26/cortona-gara-a-aperta-per-i-lavori-pnrr-a-camucia-si-parte-da-piazza-serga...
... See MoreSee Less

🔴 INCIDENTE MORTALE, LA VITTIMA È L’EX COMMISSARIO DI MONTEVARCHI

È Mancini Proietti, ex commissionario di Montevarchi, la vittima dell’incidente di oggi pomeriggio in località Levanella. Proietti era a bordo della sua moto quando, dopo essere caduto sull’asfalto per cause ancora da accertare, è stato investito da un furgone che stava percorrendo il tratto opposto della strada.  

https://www.sr71.it/2022/09/27/incidente-mortale-a-montevarchi-perde-la-vita-lex-commissario-mancini-proietti/

🔴 INCIDENTE MORTALE, LA VITTIMA È L’EX COMMISSARIO DI MONTEVARCHI

È Mancini Proietti, ex commissionario di Montevarchi, la vittima dell’incidente di oggi pomeriggio in località Levanella. Proietti era a bordo della sua moto quando, dopo essere caduto sull’asfalto per cause ancora da accertare, è stato investito da un furgone che stava percorrendo il tratto opposto della strada.

www.sr71.it/2022/09/27/incidente-mortale-a-montevarchi-perde-la-vita-lex-commissario-mancini-proi...
... See MoreSee Less

MINACCIANO UN GIOVANE CON UNA BOTTIGLIA ROTTA E GLI RUBANO 300 EURO

🔴Saione, rapina nella notte. Minacciano un giovane con una bottiglia rotta e gli rubano 300 euro in contanti. 👇

https://www.sr71.it/2022/09/27/saione-rapina-nella-notte-minacciano-un-giovane-con-una-bottiglia-rotta-e-gli-rubano-300-euro-in-contanti/

MINACCIANO UN GIOVANE CON UNA BOTTIGLIA ROTTA E GLI RUBANO 300 EURO

🔴Saione, rapina nella notte. Minacciano un giovane con una bottiglia rotta e gli rubano 300 euro in contanti. 👇

www.sr71.it/2022/09/27/saione-rapina-nella-notte-minacciano-un-giovane-con-una-bottiglia-rotta-e-...
... See MoreSee Less

IL CONCERTO DI BENNATO A CASTIGLIONI

🎶 Edoardo Bennato torna a Castiglion Fiorentino stavolta con una sorpresa per tutti i suoi fan: si esibirà in un concerto il prossimo 27 ottobre al teatro Mario Spina di Castiglion Fiorentino.

🖼 ma non finisce qui perchè il cantautore esporrà al museo di Castiglioni alcuni dei suoi disegni raccolti in una mostra ad hoc.
... See MoreSee Less

UN PROGETTO DI INTEGRAZIONE SOCIALE

UN PROGETTO DI INTEGRAZIONE SOCIALE

🍷Sabato 24 settembre si è tenuta la cena della vendemmia presso le cantine dell’azienda vinicola Icario.

👬L’evento è stato un’occasione per raccontare l’importante progetto di integrazione sociale realizzato dall’associazione L’Arca di Monte San Savino, un progetto che ha permesso ai ragazzi disabili del centro comunale L’Arca di lavorare alla vendemmia nelle vigne di Icario, fianco a fianco agli agricoltori.

🎤Le interviste nel servizio di Emma Migliacci a Cristina Del Novanta, responsabile coordinatrice del centro comunale L’’Arca, Helmut Rothenberger, proprietario Icario Winery e Luigi Pagoni, general manager di Icario
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

Bella iniziativa

Brava, complimenti

complimenti

COPPA ITALIA DI ENDURO

UN FINE SETTIMANA CON LA COPPA ITALIA DI ENDURO

🏍47 chilometri di percorso e 3 prove speciali. Sono questi i numeri degli Assoluti D’Italia e della Coppa Italia di Enduro in programma a Castiglion Fiorentino l’1 e il 2 ottobre

📹Novità assoluta per la competizione sarà la diretta streaming con telecamere installate su tutto il percorso comprese le prove speciali. A fare da apripista il sabato, Gioele Meoni, impegnato, tra l’altro nel progetto sportivo-umanitario denominato “Dakar 4 Dakar

🎤 le interviste a Gioele Meoni e Massimo Segantini, presidente motoclub Fabrizio Meoni di Castiglion Fiorentino
... See MoreSee Less

Load more