fbpx

Il Premio Semplicemente Donna nelle scuole, ecco il programma di iniziative

Con la sua nona edizione, il Premio Internazionale Semplicemente Donna torna finalmente nelle scuole superiori della provincia di Arezzo. Dopo l’assenza dello scorso anno dovuta alle restrizioni dell’emergenza sanitaria, e un’edizione 2020 recuperata ad anno scolastico terminato, la manifestazione, volta ad accendere un focus sui fenomeni della violenza e della discriminazione di genere, riprende il suo percorso di sensibilizzazione e comunicazione all’interno degli istituti superiori di Cortona, Castiglion Fiorentino e Arezzo, grazie a un intenso programma di incontri, organizzati in modalità blended, che permetterà agli studenti e alle studentesse del territorio di entrare in contatto con le storie e le esperienze di vita delle premiate di quest’anno. Un’occasione di confronto e riflessione che consentirà a centinaia di giovani di affrontare tematiche delicate come quelle del femmicidio e della disparità di genere, attraverso il più potente degli strumenti, quello della testimonianza diretta.

“Dopo un anno difficile, scandito dalle prescrizioni Covid, finalmente possiamo tornare a parlare con gli studenti. Edizione dopo edizione, il numero degli istituti aderenti al progetto è cresciuto, e questo ci fa capire quanto le nuove generazioni abbiano bisogno di ascoltare in prima persona le storie, anche tragiche, che ognuna delle nostre premiate vorrà condividere con loro– dice Chiara Fatai, vicepresidente del Premio Semplicemente Donna – Nel corso degli anni, abbiamo appurato quanto importanti siano queste iniziative e quanto i giovani, se stimolati a reagire, ne escano rafforzati. Incontri-dibattito che spesso e volentieri sono divenuti materia di studio, oltre che di riflessione . A tal proposito, in accordo con i dirigenti scolastici, abbiamo deciso di indire un concorso; questo darà, a noi organizzatori e agli insegnanti, la possibilità di toccare con mano l’interesse e l’attenzione verso le tematiche proposte”.

L’I.I.S “Luca Signorelli” di Cortona, L’I.S.I.S “Antonio Vegni”- Capezzine, l’I.I.S.S “Giovanni da Castiglione” di Castiglion Fiorentino, il Liceo “Vittoria Colonna”, il Liceo classico “Francesco Petrarca” e l’I.T.I.S “Galileo Galilei” di Arezzo: questi i sei istituti che, in questo 2021, hanno accolto il progetto del Semplicemente Donna e che, nelle mattinate di venerdì 26 e sabato 27 novembre, apriranno le porte alle grandi protagoniste della nona edizione del premio, contribuendo alla piena realizzazione di quella mission educativa e culturale, da sempre alla base della manifestazione.

“Tornare negli istituti superiori significa tornare a esprimere quello che è, da sempre, il vero valore aggiunto della manifestazione – spiega Patrizia Macchione, presidente della giuria del Premio Internazionale Semplicemente Donna – Grazie a questi incontri, gli studenti possono infatti conoscere figure femminili che, con il loro desiderio di riscatto e la loro determinazione, sono diventate modelli positivi di forza e di coraggio. Esempi da seguire negli ambiti della lotta alla violenza e dei diritti umani, oltre che nei più disparati settori professionali. Queste iniziative saranno, inoltre, il mezzo per poter aprire una finestra sull’attualità, sul preoccupante aumento dei casi di femminicidio e sul delicato momento di politica internazionale che stiamo vivendo, riflettendo sul fatto che qualsiasi forma di diversità debba essere rispettata e considerata una fonte inestimabile di ricchezza”.

E per far sì che il dialogo tra il Premio Internazionale Semplicemente Donna e gli studenti possa intensificarsi e assumere una valenza anche didattica, in questo anno scolastico l’organizzazione sta lavorando alla strutturazione di un concorso a cui gli alunni e le alunne coinvolti nel progetto potranno partecipare con elaborati personali o di gruppo. Un modo per condividere e dar voce alle sensazioni, alle idee e alle riflessioni degli stessi studenti, al termine degli incontri con le donne e gli uomini che, il prossimo 26 novembre, ritireranno il prestigioso riconoscimento al Teatro “Mario Spina” di Castiglion Fiorentino.

“È con orgoglio e con un pizzico di emozione che ci apprestiamo nuovamente a ospitare il Premio Semplicemente Donne nei nostri istituti – spiega Maria Beatrice Capecchi, dirigente scolastico dell’I.I.S “Luca Signorelli” di Cortona – Un progetto che ci permette, attraverso una corretta attività di comunicazione, di sensibilizzare i nostri studenti contro la violenza di genere e di ogni genere. Le reazione che gli incontri con le premiate hanno suscitato in questi anni hanno spaziato dalla commozione alla riflessione e, talvolta, hanno portato anche a casi di denuncia. A dimostrazione che coinvolgere le scuole in iniziative di questo tipo significa, innanzitutto, investire sul futuro e contribuire alla crescita e alla formazione dei cittadini di domani”.

Comments Box SVG iconsUsed for the like, share, comment, and reaction icons
AREZZO: ALCOL E DROGA, UN MINORE IN COMA NELLA NOTTE
Alle ore 23.20 in via del Balilla ad Arezzo i mezzi del 118 hanno soccorso un minore, rinvenuto in stato di coma su una panchina. 
Assunzione di alcol  e sostanze stupefacenti queste le cause del malore. Il minore è stato intubato e trasferito all’Ospedale San Donato di  Arezzo. 
Sul posto sono intervenuti Automedica di Arezzo, Ambulanza della Croce Rossa di Arezzo ed i Carabinieri.

AREZZO: ALCOL E DROGA, UN MINORE IN COMA NELLA NOTTE
Alle ore 23.20 in via del Balilla ad Arezzo i mezzi del 118 hanno soccorso un minore, rinvenuto in stato di coma su una panchina.
Assunzione di alcol e sostanze stupefacenti queste le cause del malore. Il minore è stato intubato e trasferito all’Ospedale San Donato di Arezzo.
Sul posto sono intervenuti Automedica di Arezzo, Ambulanza della Croce Rossa di Arezzo ed i Carabinieri.
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

Ma i genitori dove sono finiti? Possibile che questi ragazzi siano lasciati così liberi ? ......non si può lasciare specialmente un minorenne libero così senza controllo . Un genitore deve controllare quello che fa suo figlio o figlia è un suo dovere , non si può dare tutta questa libertà ,ci vogliono regole da rispettare da ambedue due le parti .

😓🥺

Io spero che si riprenda velocemente e non ci ricaschi. Roberto Pastonchi lei ha figli o nipoti? Se li ha le auguro che non gli succeda. Buonagiornata

Che schifo di mondo

CONSIGLI CONTRO LO SPRECO ALIMENTARE

CONSIGLI CONTRO LO SPRECO ALIMENTARE

🥕🥩 "Zero Spreco” dalla parte dei consumi intelligenti, anche in cucina, e dell’impegno sociale al servizio di e ragazzi. Anche Aisa Impianti s.p.a si è unita a infatti a “COLORArte, sinergie arte e riuso 2022”, l'iniziativa di ToscanAbile, associazione per ragazzi con disabilità che ha scelto l’arte e la bellezza come mezzo di incontro, partecipazione e inclusione.

🎤 le interviste a Barbara Lapini, nutrizionista, e Salvatore Mauro presidente di Toscana Abile onlus
... See MoreSee Less

MALTEMPO, GIANI CHIAMA AGNELLI

Quasi 600 mila euro, per la precisione 580 mila euro, è il totale quantificato dei danni occorsi dopo il maltempo dello scorso 15 settembre. Nello specifico si tratta di 350 mila euro a immobili privati e di 230 mila a beni di proprietà pubbliche. 

Il comune di Castiglion Fiorentino ha chiesto alla Regione Toscana lo stato di Emergenza per gli eventi meteorologici dello scorso 15 settembre. 

https://www.sr71.it/2022/10/01/maltempo-giani-chiam-agnelli-il-comune-chiede-lo-stato-di-emergenza-per-gli-eventi-dello-scorso-15-settembre/

MALTEMPO, GIANI CHIAMA AGNELLI

Quasi 600 mila euro, per la precisione 580 mila euro, è il totale quantificato dei danni occorsi dopo il maltempo dello scorso 15 settembre. Nello specifico si tratta di 350 mila euro a immobili privati e di 230 mila a beni di proprietà pubbliche.

Il comune di Castiglion Fiorentino ha chiesto alla Regione Toscana lo stato di Emergenza per gli eventi meteorologici dello scorso 15 settembre.

www.sr71.it/2022/10/01/maltempo-giani-chiam-agnelli-il-comune-chiede-lo-stato-di-emergenza-per-gl...
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

Ora paga Salvini che problemi ci sono.

x come si occupano del territorio gli enti addetti e successo poco, adesso chiedete la calamità alla regione, dovrebbero essere i cittadini a prendere i responsabili a calci nel culo visto che si mangiano tutti i nostri soldi

Avevi a usarli bene prima invece di intascarli ladro

CORTONA IN PIAZZA A SOSTEGNO DELLE DONNE IRANIANE

Cortona scende in piazza a sostegno delle donne e del popolo Iraniano.

📹 le immagini della manifestazione in piazza del comune a Cortona

🎤le parole di Mina Azmoodeh, iraniana residente a Cortona dal 2015
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

Donna vita libertà

Donna vita libertà

✊🏻✊🏻✊🏻✊🏻✊🏻✊🏻✊🏻

Bellissima iniziativa e pieno sostegno alle donne di tutto il mondo.... L'unica cosa che però Andrebbe spiegata a questa ragazza è che in questo caso il fascismo c'entra come i cavoli a merenda..... Il problema è religioso e non politico.....

View more comments

MASCHERINE NON PIÙ OBBLIGATORIE SUI MEZZI PUBBLICI 

Da oggi decade l’obbligo per l’uso delle mascherine ffp2 sui mezzi pubblici, treni, bus, metro, traghetti e aerei. Rimane l’obbligo, fino al 31 ottobre, per lavoratorio, utenti e visitatori per accedere a strutture sanitarie, RSA, strutture socio sanitarie e residenze per anziani.

MASCHERINE NON PIÙ OBBLIGATORIE SUI MEZZI PUBBLICI

Da oggi decade l’obbligo per l’uso delle mascherine ffp2 sui mezzi pubblici, treni, bus, metro, traghetti e aerei. Rimane l’obbligo, fino al 31 ottobre, per lavoratorio, utenti e visitatori per accedere a strutture sanitarie, RSA, strutture socio sanitarie e residenze per anziani.
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

Una gran c...a

BENTORNATA SINDACA!

🇮🇹Marciano della Chiana, dopo lunga assenza il Sindaco Maria De Palma sarà presente al prossimo consiglio comunale 👇

https://www.sr71.it/2022/09/30/marciano-della-chiana-dopo-lunga-assenza-il-sindaco-maria-de-palma-torna-sul-ponte-di-comando/

BENTORNATA SINDACA!

🇮🇹Marciano della Chiana, dopo lunga assenza il Sindaco Maria De Palma sarà presente al prossimo consiglio comunale 👇

www.sr71.it/2022/09/30/marciano-della-chiana-dopo-lunga-assenza-il-sindaco-maria-de-palma-torna-s...
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

Un abbraccio Maria!!!

Un forte abbraccio Maria!!😘

Bentornata 🍀🍀

Bentornata ❤️😘

Bentornata 😘

Bentornata

Bentornata sindaca

Io direi, bentornata sindaca

👏👏👏👏

👏👏👏👏

Ciao, scusa per questo modo di contattarmi, ho appena visto il tuo profilo e ho pensato che tu fossi la persona di cui avevo bisogno. In breve, mi chiamo Marie Stella, sono di origine olandese e vivo in Francia. Soffro di una grave malattia che mi sta condannando a morte certa, è un cancro alla gola e ho una somma di 500.000 euro che vorrei donare a una persona affidabile e onesta per farne buon uso. Possiedo un'attività di importazione di petrolio rosso in Francia e ho perso mio marito 6 anni fa, il che mi ha colpito duramente e non ho potuto risposare fino ad oggi, non avevo figli. Vorrei fare una donazione di questo importo prima di morire in modo che i miei giorni siano contati perché non ho una cura per questa malattia, ma un tranquillante in Francia non vuole sapere se puoi beneficiare di questa donazione. Ecco il mio numero WhatsApp: +40 752 627 234 Dio ti benedica 🙏🙏🙏🙏

View more comments

Load more