fbpx

Cortona, prevenzione e salute: incontri e presidi per chi vuole difendersi dal diabete

Il 14 Novembre si celebra come ogni anno la Giornata Mondiale del Diabete. Ancora una volta l’Associazione Diabetici della Valdichiana (ADIVAL) e il Lions Club Cortona Valdichiana Host saranno in prima linea in questa occasione scendendo in piazza per accogliere chiunque voglia conoscere da vicino questa malattia. A questo scopo saranno promossi due presidi medici: il primo sabato 13 novembre, dalle ore 9, in Piazza della Repubblica a Cortona; il secondo presidio è previsto invece per giovedì 18 novembre, dalla stessa ora, a Camucia in Piazza Sergardi. I medici specializzati distribuiranno il questionario per la valutazione del rischio di ammalarsi di diabete, rilevamento della glicemia con puntura del polpastrello, misurazione della pressione arteriosa, della saturazione d’ossigeno e in ogni caso sarà prevista una attività di counseling per chiunque vorrà sapere di più sulla malattia. «Una importante iniziativa che ogni anno serve centinaia di persone, anche molti giovani, che in maniera gratuita, comoda e con la consulenza dei migliori esperti, possono capire di più su una delle malattie del secolo», spiega Riccardo Rigutto, presidente del Lions Club Cortona Valdichiana Host. Il progetto è seguito dal socio del Lions Club, il Dottor Mario Aimi.

I comuni della Valdichiana illuminati di blu. In occasione della giornata mondiale del diabete grazie alla collaborazione dei Comuni di Cortona, di Foiano della Chiana e di Castiglion Fiorentino, sarà suscitata l’attenzione generale sul problema con l’illuminazione del Palazzo Comunale di Cortona, la Porta Cortonese di Foiano della Chiana e le finestre del Palazzo Comunale di Castiglion Fiorentino.

Le attività di prevenzione che saranno svolte durante i presidi. Dal punto di vista scientifico l’iniziativa proposta è la somministrazione in rete di un questionario riguardante la probabilità del rischio di ammalarsi di Diabete rispondendo, ognuno per suo conto ed in maniera del tutto anonima ad una serie di domande. Alcune di queste sono non modificabili, come l’età, la familiarità e la comorbilità, mentre altre sono modificabili con appropriati e corretti stili di vita riguardanti l’alimentazione e l’attività motoria, evitando la sedentarietà. Vengono inoltre presi in considerazione alcuni parametri come il Peso Corporeo, l’altezza, l’Indice di massa corporea (cioè il rapporto Peso / altezza al quadrato) e la circonferenza vita. Dalla somma dei valori riscontrati si ricava un numero che indica la probabilità che il soggetto esaminato ha di sviluppare un Diabete Mellito nei successivi 10 anni. Può quindi modificare la prognosi con l’adozione di corretti stili di vita.

La Giornata mondiale del diabete è una giornata di sensibilizzazione su questa malattia. Si svolge ogni anno il 14 novembre, la data è stata scelta in quanto celebra la nascita del fisiologo canadese Frederick Grant Banting, che insieme a Charles Herbert Best scoprì l’insulina, nel 1921, e il cui risultato consentì riguardo al diabete di passare da una malattia mortale a una malattia controllabile. La ricorrenza è stata istituita nel 1991 dalla International Diabetes Federation (IDF) e dall’organizzazione mondiale della sanità (OMS) in risposta all’aumento delle diagnosi di questa malattia: obiettivo è quello di educare alla prevenzione del diabete e una buona gestione di esso, così come le malattie ad esso correlate e la qualità della vita che può essere raggiunta con la sua buona gestione. Si stima che attualmente ci siano circa 350 milioni di persone che vivono con questa malattia e si calcola quindi che ogni anno più di 3 milioni di persone che vivono con il diabete muoiano per malattie correlate; da qui il suo focus sull’educazione sulla diagnosi tempestiva e sulla buona gestione del diabete.

Comments Box SVG iconsUsed for the like, share, comment, and reaction icons
AREZZO: ALCOL E DROGA, UN MINORE IN COMA NELLA NOTTE
Alle ore 23.20 in via del Balilla ad Arezzo i mezzi del 118 hanno soccorso un minore, rinvenuto in stato di coma su una panchina. 
Assunzione di alcol  e sostanze stupefacenti queste le cause del malore. Il minore è stato intubato e trasferito all’Ospedale San Donato di  Arezzo. 
Sul posto sono intervenuti Automedica di Arezzo, Ambulanza della Croce Rossa di Arezzo ed i Carabinieri.

AREZZO: ALCOL E DROGA, UN MINORE IN COMA NELLA NOTTE
Alle ore 23.20 in via del Balilla ad Arezzo i mezzi del 118 hanno soccorso un minore, rinvenuto in stato di coma su una panchina.
Assunzione di alcol e sostanze stupefacenti queste le cause del malore. Il minore è stato intubato e trasferito all’Ospedale San Donato di Arezzo.
Sul posto sono intervenuti Automedica di Arezzo, Ambulanza della Croce Rossa di Arezzo ed i Carabinieri.
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

Ma i genitori dove sono finiti? Possibile che questi ragazzi siano lasciati così liberi ? ......non si può lasciare specialmente un minorenne libero così senza controllo . Un genitore deve controllare quello che fa suo figlio o figlia è un suo dovere , non si può dare tutta questa libertà ,ci vogliono regole da rispettare da ambedue due le parti .

😓🥺

Io spero che si riprenda velocemente e non ci ricaschi. Roberto Pastonchi lei ha figli o nipoti? Se li ha le auguro che non gli succeda. Buonagiornata

Che schifo di mondo

CONSIGLI CONTRO LO SPRECO ALIMENTARE

CONSIGLI CONTRO LO SPRECO ALIMENTARE

🥕🥩 "Zero Spreco” dalla parte dei consumi intelligenti, anche in cucina, e dell’impegno sociale al servizio di e ragazzi. Anche Aisa Impianti s.p.a si è unita a infatti a “COLORArte, sinergie arte e riuso 2022”, l'iniziativa di ToscanAbile, associazione per ragazzi con disabilità che ha scelto l’arte e la bellezza come mezzo di incontro, partecipazione e inclusione.

🎤 le interviste a Barbara Lapini, nutrizionista, e Salvatore Mauro presidente di Toscana Abile onlus
... See MoreSee Less

MALTEMPO, GIANI CHIAMA AGNELLI

Quasi 600 mila euro, per la precisione 580 mila euro, è il totale quantificato dei danni occorsi dopo il maltempo dello scorso 15 settembre. Nello specifico si tratta di 350 mila euro a immobili privati e di 230 mila a beni di proprietà pubbliche. 

Il comune di Castiglion Fiorentino ha chiesto alla Regione Toscana lo stato di Emergenza per gli eventi meteorologici dello scorso 15 settembre. 

https://www.sr71.it/2022/10/01/maltempo-giani-chiam-agnelli-il-comune-chiede-lo-stato-di-emergenza-per-gli-eventi-dello-scorso-15-settembre/

MALTEMPO, GIANI CHIAMA AGNELLI

Quasi 600 mila euro, per la precisione 580 mila euro, è il totale quantificato dei danni occorsi dopo il maltempo dello scorso 15 settembre. Nello specifico si tratta di 350 mila euro a immobili privati e di 230 mila a beni di proprietà pubbliche.

Il comune di Castiglion Fiorentino ha chiesto alla Regione Toscana lo stato di Emergenza per gli eventi meteorologici dello scorso 15 settembre.

www.sr71.it/2022/10/01/maltempo-giani-chiam-agnelli-il-comune-chiede-lo-stato-di-emergenza-per-gl...
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

Ora paga Salvini che problemi ci sono.

x come si occupano del territorio gli enti addetti e successo poco, adesso chiedete la calamità alla regione, dovrebbero essere i cittadini a prendere i responsabili a calci nel culo visto che si mangiano tutti i nostri soldi

Avevi a usarli bene prima invece di intascarli ladro

CORTONA IN PIAZZA A SOSTEGNO DELLE DONNE IRANIANE

Cortona scende in piazza a sostegno delle donne e del popolo Iraniano.

📹 le immagini della manifestazione in piazza del comune a Cortona

🎤le parole di Mina Azmoodeh, iraniana residente a Cortona dal 2015
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

Donna vita libertà

Donna vita libertà

✊🏻✊🏻✊🏻✊🏻✊🏻✊🏻✊🏻

Bellissima iniziativa e pieno sostegno alle donne di tutto il mondo.... L'unica cosa che però Andrebbe spiegata a questa ragazza è che in questo caso il fascismo c'entra come i cavoli a merenda..... Il problema è religioso e non politico.....

View more comments

MASCHERINE NON PIÙ OBBLIGATORIE SUI MEZZI PUBBLICI 

Da oggi decade l’obbligo per l’uso delle mascherine ffp2 sui mezzi pubblici, treni, bus, metro, traghetti e aerei. Rimane l’obbligo, fino al 31 ottobre, per lavoratorio, utenti e visitatori per accedere a strutture sanitarie, RSA, strutture socio sanitarie e residenze per anziani.

MASCHERINE NON PIÙ OBBLIGATORIE SUI MEZZI PUBBLICI

Da oggi decade l’obbligo per l’uso delle mascherine ffp2 sui mezzi pubblici, treni, bus, metro, traghetti e aerei. Rimane l’obbligo, fino al 31 ottobre, per lavoratorio, utenti e visitatori per accedere a strutture sanitarie, RSA, strutture socio sanitarie e residenze per anziani.
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

Una gran c...a

BENTORNATA SINDACA!

🇮🇹Marciano della Chiana, dopo lunga assenza il Sindaco Maria De Palma sarà presente al prossimo consiglio comunale 👇

https://www.sr71.it/2022/09/30/marciano-della-chiana-dopo-lunga-assenza-il-sindaco-maria-de-palma-torna-sul-ponte-di-comando/

BENTORNATA SINDACA!

🇮🇹Marciano della Chiana, dopo lunga assenza il Sindaco Maria De Palma sarà presente al prossimo consiglio comunale 👇

www.sr71.it/2022/09/30/marciano-della-chiana-dopo-lunga-assenza-il-sindaco-maria-de-palma-torna-s...
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

Un abbraccio Maria!!!

Un forte abbraccio Maria!!😘

Bentornata 🍀🍀

Bentornata ❤️😘

Bentornata 😘

Bentornata

Bentornata sindaca

Io direi, bentornata sindaca

👏👏👏👏

👏👏👏👏

Ciao, scusa per questo modo di contattarmi, ho appena visto il tuo profilo e ho pensato che tu fossi la persona di cui avevo bisogno. In breve, mi chiamo Marie Stella, sono di origine olandese e vivo in Francia. Soffro di una grave malattia che mi sta condannando a morte certa, è un cancro alla gola e ho una somma di 500.000 euro che vorrei donare a una persona affidabile e onesta per farne buon uso. Possiedo un'attività di importazione di petrolio rosso in Francia e ho perso mio marito 6 anni fa, il che mi ha colpito duramente e non ho potuto risposare fino ad oggi, non avevo figli. Vorrei fare una donazione di questo importo prima di morire in modo che i miei giorni siano contati perché non ho una cura per questa malattia, ma un tranquillante in Francia non vuole sapere se puoi beneficiare di questa donazione. Ecco il mio numero WhatsApp: +40 752 627 234 Dio ti benedica 🙏🙏🙏🙏

View more comments

Load more