fbpx

Finocchiaro, Lodovini, Ragonese e Lante della Rovere fra le proposte del Teatro di Castiglion Fiorentino

Un ricco cartellone, per tornare a stare insieme, divertirsi, riflettere: questi gli intenti della stagione 2021/2022 del Teatro Comunale Mario Spina di Castiglion Fiorentino, con la direzione artistica di Luca Ricci, già direttore, insieme a Lucia Franchi, dell’Associazione CapoTrave/Kilowatt.
16 gli appuntamenti in cartellone, dal 2 dicembre 2021 al 19 maggio 2022, che segue tre linee direttrici: la rassegna teatrale che vede protagoniste le grandi interpreti della scena teatrale e cinematografica nazionale, quali Donatella Finocchiaro, Valentina Lodovini, Isabella Ragonese, Lucrezia Lante della Rovere, e la Compagnia CapoTrave; la rassegna domenicale dedicata alle famiglie e ai bambini; le prove aperte al termine delle residenze creative, un’occasione di incontro e scambio tra artisti e cittadini, per aprire i processi creativi agli spettatori.

Ogni stagione teatrale rappresenta una sfida che volentieri affrontiamo. Questa edizione, che vede la direzione artistica affidata alla Compagnia CapoTrave/Kilowatt, si caratterizza non solo per il fatto che andranno in scena prevalentemente bravissime attrici, ma per il delicato e interessante compito che hanno, ovvero di rappresentare donne e il loro ruolo all’interno della società.
Ciò che proponiamo agli spettatori, quindi, è un percorso che vorremmo intraprendere con tutti coloro, castiglionesi e non, che amano il teatro, si cibano di queste perle di cultura che arricchiscono in maniera così mirabile la nostra esistenza. Che lo spettacolo abbia inizio.
Massimiliano Lachi, Assessore alla Cultura del Comune di Castiglion Fiorentino

Dopo l’exploit dei mesi scorsi, quando Castiglion Fiorentino fu il primo teatro della provincia di Arezzo a riaprire e il secondo in Toscana, siamo adesso pronti per una stagione a pieno regime, con nomi noti al grande pubblico, spettacoli di qualità, domenicali per bambini e famiglie e un progetto nuovissimo che farà conoscere al territorio cosa sono le Residenze. In tutto 16 aperture di sipario che ci rendono orgogliosi del progetto artistico che andiamo a presentare.
Lucia Franchi e Luca Ricci, Associazione Culturale CapoTrave/Kilowatt

Al via giovedì 9 dicembre, alle 21, con Taddrarite (pipistrelli), scritto e diretto da Luana Rondinelli, con Donatella Finocchiaro, pluripremiata attrice teatrale e cinematografica, vincitrice tra gli altri del Globo d’oro 2021 come miglior attrice protagonista per Le sorelle Macaluso, pièce teatrale e film di Emma Dante. Al centro dello spettacolo tre sorelle e una veglia funebre, per una notte di confessioni, tra il grottesco e l’ironico, e una rinnovata voglia di reagire. In scena, oltre alla Finocchiaro, Claudia Potenza e Luana Rondinelli.

Secondo appuntamento, giovedì 13 gennaio, alle 21, con Tutta casa, letto e chiesa, scritto da Dario Fo e Franca Rame, con protagonista Valentina Lodovini, noto volto televisivo e cinematografico, già vincitrice del David di Donatello come miglior attrice non protagonista per il film Benvenuti al Sud. Diretta da Sandro Mabellini, la Lodovini interpreta diverse figure di donna, in quello che è un vero e proprio spettacolo cult sulla condizione femminile, che debuttò a Milano, alla Palazzina Liberty, nel 1977, in appoggio alle lotte del movimento femminista.

Giovedì 27 gennaio, alle 21, Da lontano (chiusa sul rimpianto), scritto e diretto da Lucia Calamaro, per e con Isabella Ragonese, con la partecipazione di Emilia Verginelli. Da Lontano mette in scena il tentativo irragionevole di una figlia adulta, diventata terapeuta, di fare oggi quello che non aveva potuto fare a quei tempi: aiutare quella madre tribolata, che esisteva solo quando lei era bambina. Isabella Ragonese è pluripremiata attrice, drammaturga, regista teatrale; ha lavorato, tra gli altri, con Paolo Virzì, Mario Martone, Stefano Massini.

Giovedì 10 marzo, alle 21, Lucrezia Lante della Rovere è protagonista di L’uomo dal fiore in bocca, di Luigi Pirandello, adattato e diretto da Francesco Zecca. Un’originale riscrittura che vede protagonista la Donna Vestita di Nero, moglie dell’Uomo dal fiore in bocca, a cui non resta altro che attaccarsi con l’immaginazione alla vita. Lucrezia Lante della Rovere è attrice di cinema e teatro, vincitrice di numerosi premi, tra i quali il Taormina Film Fest come miglior attrice per Gli occhi dell’altro e il Premio Walter Chiari alla carriera.

Venerdì 8 aprile, alle 21, la compagnia CapoTrave presenta Piccola Patria, di Lucia Franchi e Luca Ricci, con Simone Faloppa, Gabriele Paolocà, Gioia Salvatori. Lo spettacolo affronta il tema politico dell’indipendentismo e si ispira alla vicenda storica della Repubblica di Cospaia, situata tra la Toscana e l’Umbria: un lembo di terra lungo 2 km e largo 500 metri che fu Repubblica indipendente dal 1440 al 1826, a causa di un errore di tracciamento dei confini da parte dei geografi della Repubblica di Firenze e dello Stato Pontificio.

Tre gli appuntamenti domenicali dedicati alle famiglie e ai bambini: domenica 12 dicembre, appuntamento con OZz. Della mancanza e dello stupore, spettacolo per i bambini dai 7 anni in su, della compagnia Kanterstrasse, tratto da Il meraviglioso mago di Oz di Lyman Franck Baum, di e con Simone Martini, Alessio Martinoli, Elisa Vitiello. Domenica 16 gennaio, la compagnia Teatro Perdavvero sarà in scena con I musicanti di Brema, dalla favola dei fratelli Grimm, per i bambini dai 3 anni in su, di e con Marco Cantori e Diego Gavioli. Domenica 13 febbraio, Tedacà presenterà Servizio favole (dai 3 anni in su), liberamente tratto dalle favole di Gianni Rodari, testo e regia Simone Schinocca, con Valentina Aicardi, Francesca Cassottana, Giulia Guida, Valentina Renna.

Saranno 8 le compagnie artistiche ospiti, in residenza creativa, al Teatro Comunale Mario Spina: 8 realtà, di teatro, danza o circo, che, al termine del periodo di lavoro in città, condivideranno con gli spettatori l’esito del processo creativo. 8 le prove aperte, a partire da giovedì 2 dicembre, con Libia, di Agata Tomsic e David Sacco, fondatori della compagnia ErosAntEros. Venerdì 21 gennaio, appuntamento con Idillio, di e con il coreografo Lorenzo Morandini; venerdì 11 febbraio, teatro e musica con la prova aperta di Josephine, adattamento de La cantante di Franz Kafka, di e con Tamara Bartolini e Michele Baronio.
Due gli appuntamenti di marzo: giovedì 3, con la compagnia Madame Rebiné che presenta Negozio di giocattoli, spettacolo di circo, di e con Andrea Brunetto, Max Pederzoli, Alessio Pollutri; venerdì 18, la prova aperta di Dov’è più profondo, di e con Irene Russolillo e Céline Angbeletchy.
Martedì 5 aprile, la compagnia Pop.Opera presenta Non commettere atti impuri, spettacolo teatrale di e con Roberto De Sarno, e con Raffaela Migliori. Giovedì 28 aprile, prova aperta di Boxes, spettacolo di teatro visuale, di e con Valeria Bianchi, Aurora Buzzetti, Giulia De Canio, della compagnia Unterwasser. Ultimo appuntamento, giovedì 19 maggio, con la prova aperta di Dalla carne e dalle ossa. Come non perdere la fede celebrando la messa, scritto e diretto da Omar Giorgio Makhloufi, con Veronica Dariol, Filippo Capparella, Paolo Fagiolo.

Le prove aperte al termine delle residenze creative sono realizzate con il contributo di Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Politiche Giovanili e ANCI, nell’ambito del bando “Fermenti in Comune”, grazie al progetto “La Strada per Utopia” ideato dal Comune di Castiglion Fiorentino con le associazioni CapoTrave/Kilowatt e L’Ulcera del Signor Wilson.

INFO:
Teatro Comunale Mario Spina
Via Trieste 6/7 Castiglion Fiorentino
Per info e assistenza telefonare al 339 4074895 (dal lunedì al venerdì, dalle 15 alle 18)

www.facebook.com/teatromariospina

RASSEGNA TEATRALE

Giovedì 9 dicembre, ore 21:00
Donatella Finocchiaro
“Taddrarite (pipistrelli)”
con Donatella Finocchiaro, Claudia Potenza, Antonia Truppo
testo e regia Luana Rondinelli

Giovedì 13 gennaio, ore 21:00
Valentina Lodovini
“Tutta casa, letto e chiesa”
di Dario Fo e Franca Rame
con Valentina Lodovini
regia Sandro Mabellini

Giovedì 27 gennaio, ore 21:00
Isabella Ragonese
“Da lontano. Chiusa sul rimpianto”
scritto da Lucia Calamaro
per e con Isabella Ragonese

Giovedì 10 marzo, ore 21:00
Lucrezia Lante della Rovere
“L’uomo dal fiore in bocca”
di Luigi Pirandello
adattamento e regia di Francesco Zecca
con Lucrezia Lante della Rovere

Venerdì 8 aprile, ore 21:00
CapoTrave
“Piccola Patria”
di Lucia Franchi e Luca Ricci
con Simone Faloppa, Gabriele Paolocà, Gioia Salvatori

Ingresso singoli spettacoli
Platea e I ordine​€ 20,00
II ordine​€ 16,00
III ordine ​€ 12,00
“Piccola Patria” posto unico a € 16,00

Abbonamento 5 spettacoli
Platea e I ordine​€ 74,00
II ordine​€ 65,00
III ordine ​€ 52,00

DOMENICALE PER BAMBINI E FAMIGLIE

Domenica 12 dicembre, ore 17:00
Kanterstrasse
“OZz. Della mancanza e dello stupore”
tratto da “Il meraviglioso mago di Oz” di Lyman Franck Baum
di e con Simone Martini, Alessio Martinoli, Elisa Vitiello
dai 7 anni in su

Domenica 16 gennaio, ore 17:00
Teatro Perdavvero
“I musicanti di Brema”
dalla favola dei fratelli Grimm
di e con Marco Cantori e Diego Gavioli
dai 3 anni in su

Domenica 13 febbraio, ore 17:00
Tedacà
“Servizio favole”
liberamente tratto dalle favole di Gianni Rodari
testo e regia Simone Schinocca
con Valentina Aicardi, Francesca Cassottana, Giulia Guida, Valentina Renna
dai 3 anni in su

Ingresso singoli spettacoli
Bambini ​€ 6,00
Adulti​​€ 8,00

Abbonamento 3 spettacoli
Bambini​€ 15,00
Adulti​€ 20,00

PROVE APERTE AL TERMINE DELLE RESIDENZE

Giovedì 2 dicembre, ore 21:00
ErosAntEros
prova aperta di “Libia” (teatro)
di Agata Tomsic e David Sacco
ispirato alla graphic novel “Libia” di Francesca Mannocchi e Gianluca Costantini (Mondadori, 2019)
con Rabil Brahim e Agata Tomsic
musiche di Bruno Dorella

Venerdì 21 gennaio, ore 21:00
Lorenzo Morandini
prova aperta di “Idillio” (danza)
di e con Lorenzo Morandini

Venerdì 11 febbraio, ore 21:00
Bartolini/Baronio
prova aperta di “Josephine” (teatro-musica)
adattamento de “La cantante” di Franz Kafka
di e con Tamara Bartolini e Michele Baronio

Giovedì 3 marzo, ore 21:00
Madame Rebiné
prova aperta di “Negozio di giocattoli” (circo)
di e con Andrea Brunetto, Max Pederzoli, Alessio Pollutri

Venerdì 18 marzo, ore 21:00
Irene Russolillo
prova aperta di “Dov’è più profondo” (teatro-danza)
di e con Irene Russolillo e Céline Angbeletchy

Martedì 5 aprile, ore 21:00
Pop.Opera
prova aperta di “Non commettere atti impuri” (teatro – v.m. 14 anni)
di e con Roberto De Sarno
e con Raffaela Migliori

Giovedì 28 aprile, ore 21:00
Unterwasser
prova aperta di “Boxes”
di e con Valeria Bianchi, Aurora Buzzetti, Giulia De Canio

Giovedì 19 maggio, ore 21:00
Omar Giorgio Makhloufi
prova aperta di
“Dalla carne e dalle ossa. Come non perdere la fede celebrando la messa” (teatro)
scritto e diretto da Omar Giorgio Makhloufi
con Veronica Dariol, Filippo Capparella, Paolo Fagiolo

Ingresso alle singole prove aperte
Posto unico ​€ 5,00
Per gli abbonati alla rassegna​€ 3,00

Comments Box SVG iconsUsed for the like, share, comment, and reaction icons
STAGIONE AL MARIO SPINA

FUORI I NOMI DELLA PROSSIMA STAGIONE TEATRALE, SI INIZIA CON BENNATO

🎭 Dal 26 Ottobre al 28 Aprile, otto titoli in Cartellone. Si comincia con Edoardo Bennato 👇

www.sr71.it/2022/10/03/al-via-la-stagione-al-teatro-mario-spina-di-castiglion-fiorentino-ecco-tut...

Comune di Castiglion Fiorentino
Mario Agnelli Sindaco
Massimiliano Lachi
Kilowatt Festival
Teatro Comunale Mario Spina
... See MoreSee Less

185 PERSONE E 74 VEICOLI CONTROLLATI: DROGA, ALCOL E ARMI

 🔴Nel corso dello scorso fine settimana, la Compagnia Carabinieri di Arezzo ha svolto un servizio straordinario di controllo del territorio finalizzato al contrasto alla microcriminalità in genere e alla prevenzione dei reati connessi alla guida in stato di ebrezza oltre che all’uso di sostanze stupefacenti.
Nel corso del servizio sono state denunciate 8 persone per vari reati ed elevate tre sanzioni amministrative per guida sotto l’effetto di sostanze alcoliche essendo il valore alcolemico riscontrato inferiore ai 0,80 g/litro.
Quattro sono state le persone controllate e deferite per guida in stato di ebbrezza alcolica, oltre ad una quinta persona deferita per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti (da metadone). Si tratta di persone eterogene, tutte di nazionalità italiana, tra i 18 e i 50 anni di età.
Nel corso del servizio due donne, entrambe conosciute alle forze dell’ordine perché annoverano precedenti di polizia, sono state deferite all’Autorità Giudiziaria per furto aggravato in concorso, in quanto sarebbero responsabili della sottrazione di alcuni utensili da un supermercato dopo averne rimosso i dispositivi antitaccheggio. La refurtiva è stata recuperata e restituita al direttore dell’esercizio commerciale.
Nel corso dei controlli un 58enne è stato deferito per porto di armi od oggetti atti ad offendere, in quanto trovato in possesso, in questo Parco Pionta di un coltello a serramanico di genere proibito che naturalmente è stato sottoposto a sequestro.
Qualche soggetto, trovato in possesso di piccole dosi di sostanza stupefacente, è stato segnalato alla Prefettura.
Durante il servizio sono stati eseguiti accertamenti complessivi su 74 veicoli e 185 persone, molte delle quali controllate a piedi.

185 PERSONE E 74 VEICOLI CONTROLLATI: DROGA, ALCOL E ARMI

🔴Nel corso dello scorso fine settimana, la Compagnia Carabinieri di Arezzo ha svolto un servizio straordinario di controllo del territorio finalizzato al contrasto alla microcriminalità in genere e alla prevenzione dei reati connessi alla guida in stato di ebrezza oltre che all’uso di sostanze stupefacenti.
Nel corso del servizio sono state denunciate 8 persone per vari reati ed elevate tre sanzioni amministrative per guida sotto l’effetto di sostanze alcoliche essendo il valore alcolemico riscontrato inferiore ai 0,80 g/litro.
Quattro sono state le persone controllate e deferite per guida in stato di ebbrezza alcolica, oltre ad una quinta persona deferita per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti (da metadone). Si tratta di persone eterogene, tutte di nazionalità italiana, tra i 18 e i 50 anni di età.
Nel corso del servizio due donne, entrambe conosciute alle forze dell’ordine perché annoverano precedenti di polizia, sono state deferite all’Autorità Giudiziaria per furto aggravato in concorso, in quanto sarebbero responsabili della sottrazione di alcuni utensili da un supermercato dopo averne rimosso i dispositivi antitaccheggio. La refurtiva è stata recuperata e restituita al direttore dell’esercizio commerciale.
Nel corso dei controlli un 58enne è stato deferito per porto di armi od oggetti atti ad offendere, in quanto trovato in possesso, in questo Parco Pionta di un coltello a serramanico di genere proibito che naturalmente è stato sottoposto a sequestro.
Qualche soggetto, trovato in possesso di piccole dosi di sostanza stupefacente, è stato segnalato alla Prefettura.
Durante il servizio sono stati eseguiti accertamenti complessivi su 74 veicoli e 185 persone, molte delle quali controllate a piedi.
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

Bravi ma tutti i giorni e le notti ci dovrebbero essere controlli a tappeto ,solo così si contrasta la delinquenza .

IL COMUNE DONA 8 DEFIBRILLATORI PORTATILI AI CACCIATORI

🐗Cortona, cacciatori cardioprotetti: il Comune dona otto defibrillatori. Venerdì 7 ottobre la consegna 👇

https://www.sr71.it/2022/10/03/cortona-cacciatori-cardioprotetti-il-comune-dona-otto-defibrillatori-venerdi-7-ottobre-la-consegna/

IL COMUNE DONA 8 DEFIBRILLATORI PORTATILI AI CACCIATORI

🐗Cortona, cacciatori cardioprotetti: il Comune dona otto defibrillatori. Venerdì 7 ottobre la consegna 👇

www.sr71.it/2022/10/03/cortona-cacciatori-cardioprotetti-il-comune-dona-otto-defibrillatori-vener...
... See MoreSee Less

ASSEMBRAMENTI PERICOLOSI ALLA FERMATA DEL BUS, ECCO LA SITUAZIONE

ASSEMBRAMENTI PERICOLOSI ALLA FERMATA DEL BUS, ECCO LA SITUAZIONE

🚍 fermate del Bus pericolose lungo la Sr71, all'incrocio con via adua. Chiesta la soppressione

🎤 le interviste a Marcellino Lunghini, comandante della polizia municipale di Castiglion Fiorentino, e a Chiara Cappelletti, assessore alla mobilità del Comune di Castiglion Fiorentino che dichiara “L’incolumità dei ragazzi prima di tutto, ciò significa anche che, come è stato chiesto e come si pretende da una buona gestione del servizio, sugli autobus debbano essere garantiti i posti per gli abbonati, non è accettabile che gli utenti debbano “inseguire” il mezzo”.
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

Una soluzione molto più semplice dì sopprimere la fermata è dare più corse.....dato che autolinee Toscane sono a conoscenza degli abbonamenti fatti.....E se là matematica non è un opinione,il risultato è presto fatto Totale ragazzi diviso i posti utili dì un bus = bus necessari. I ragazzi si accalcano a quella fermata per evitare di non tornare a casa i un orario decente..... costringendo noi genitori ad andare a prenderli a scuola.

Mette più autobus!!! I ragazzi si precipitano in quel punto per avere un posto!!! Sono stracolmi!!! Mancano i mezzi!!! Le scuole sono riaperte dal 15 settembre!!! Non ve ne siete ricordati!!! Mezzi insufficienti!!

Mancano i mezzi per riportarli a casa, si assembrano lì, per assicurarsi il posto, invece di prendere il pullman in piazza Garibaldi, dove, spesso, sono costretti a posti in piedi o addirittura a non poter salire, rimanendo a terra. Ma questo non viene riportato. Non si fa richiesta di qualche pullman in più, che potrebbe dar sicurezza, ai giovani, di trovare posto per il quale si paga un abbonamento...no... si toglie la fermata...si sposta.... Gli adulti risolvono così.

Ma perché non aumentare i bus? Sarebbe stato semplice. Adesso i ragazzi come fanno ad andare a scuola?

Il Progetto c era da tempo..... E voi che aspettate a risolvere questo grave problema????? Natale????? È una vita che è così la situazione 😡 buongiorno..... I trasporti sono sempre stati uno schifo. Risolvere il problema per il bene di tutti. Chiuso. Non è con la chiusura della fermata che si risolve. PIÙ CORSE. Geniale......

Indecente, I nostri amministratori devono Intervenire subito!

Pura pazzia!!!Strada pericolosissima, incroci,curva,cunetta senza visibilità,tutti i giorni c è da aspettarsi il morto!!!Poi c è il Covid.Per dei gruppi di ragazzi che non pensano ad altro che scappare da scuola , perché evidentemente la odiano come il veleno,si può scatenare una reazione a catena di contagi pericolosi per la popolazione.E'necessari che qualcuno faccia un ordine ferreo!!!

Aumentate i bussss.... Quella strada è pure molto pericolosa....

Bravi

Non potete far entrare i bus nella piazzetta davanti al negozio di elettrodomestici, così da togliere i ragazzi da lungo la statale ed aspettare la corriera nella piazzetta ?

È si giusto , invece di aumentare le corriere , si tolgono le fermate .....che geni che siete ! Bravi complimenti!!

Ma autolinee toscane è in grado di gestire questo servizio? Mi sa che si stava meglio prima

View more comments

🔴AGGREDITO CON UNA BOTTIGLIA, FINISCE AL PRONTO SOCCORSO  

Ecco cosa è successo:

https://www.sr71.it/2022/10/02/castiglion-fiorentino-aggredito-piena-notte-bottiglia-giovane-24enne-finisce-pronto-soccorso/

🔴AGGREDITO CON UNA BOTTIGLIA, FINISCE AL PRONTO SOCCORSO

Ecco cosa è successo:

www.sr71.it/2022/10/02/castiglion-fiorentino-aggredito-piena-notte-bottiglia-giovane-24enne-finis...
... See MoreSee Less

AREZZO: MINORE IN COMA ETILICO SOCCORSO NELLA NOTTE
È successo nei pressi di piazza San Domenico 👇🏻

https://www.sr71.it/2022/10/02/arezzo-minore-in-coma-etilico-soccorso-nella-notte-lallarme-dagli-amici/

AREZZO: MINORE IN COMA ETILICO SOCCORSO NELLA NOTTE
È successo nei pressi di piazza San Domenico 👇🏻

www.sr71.it/2022/10/02/arezzo-minore-in-coma-etilico-soccorso-nella-notte-lallarme-dagli-amici/
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

Ma i genitori dove sono finiti? Possibile che questi ragazzi siano lasciati così liberi ? ......non si può lasciare specialmente un minorenne libero così senza controllo . Un genitore deve controllare quello che fa suo figlio o figlia è un suo dovere , non si può dare tutta questa libertà ,ci vogliono regole da rispettare da ambedue due le parti .

Io spero che si riprenda velocemente e non ci ricaschi. Roberto Pastonchi lei ha figli o nipoti? Se li ha le auguro che non gli succeda. Buonagiornata

Che schifo di mondo

Chi glielo ha venduto? locale da chiudere

😓🥺

View more comments

Load more