fbpx

Il debutto casalingo per l’U.S. Castiglionese (nello stadio rinnovato) nel campionato di Promozione Toscana

“Con l’in ‘bocca al lupo’ di tutta l’Amministrazione Comunale saluto il debutto casalingo dell’ U.S. Castiglionese nel Campionato di Promozione Toscana nel rinnovato Stadio Faralli. Dopo l’esordio vincente in quel di Chiusi, la Castiglionese debutterà ufficialmente domani al Faralli, dopo due travagliate stagioni che a causa dell’emergenza sanitaria non hanno potuto vedere la fine. I lavori strutturali di adeguamento dello Stadio erano iniziati nel corso del mio primo mandato e hanno visto un cospicuo slittamento dei tempi preventivati a causa di diversi imprevisti tecnici, ma, di fatto, non hanno mai costretto la società a migrare su altri campi, a causa dei decisivi interventi che si sono rivelati funzionali all’utilizzo dell’impianto, come ad esempio la creazione della nuova tribuna di ferro lato Tennis Club oggi ideale per accogliere eventuali tifoserie ospiti. La capienza di oltre 2.200 spettatori, distribuibili su due distinte tribune, con la Gradinata recentemente dedicata al compianto Maestro Viciani e dotata di piccola tribuna coperta con comode sedute, i 4 spogliatoi perfettamente agibili ed in grado di ospitare più eventi in contemporanea, il moderno campo da calciotto in sintetico e il nuovo manto erboso, sono i principali risultati che hanno caratterizzato questo massiccio intervento, che di fatto riconsegna alla Castiglionese un impianto moderno, all’avanguardia, pronto anche per categorie superiori e finalmente in un regime di agibilità e rispetto normativo di cui lo Stadio Comunale era sprovvisto da lunghi anni. Al di là dl risultato sportivo che gli appassionati desiderano sempre raggiungere soprattutto per la Prima Squadra cosa ovviamente che ci auguriamo tutti, si sono rivelate molto azzeccate secondo noi l’insieme delle scelte che oggi permettono alla società fondata nel 1919 di utilizzare tre impianti regolamentari, il Faralli, il Campo della Nave e quello della Spiaggina oltre al campo in sintetico da calciotto, a disposizione anche per gli oltre 200 ragazzi iscritti al settore giovanile viola, che finalmente possono riprendere la loro attività sportiva, motoria e soprattutto sociale. Molto altro ancora si potrebbe fare, ma intanto dobbiamo essere tutti consapevoli, considerato anche il momento contingente, che le strutture sportive messe a disposizione della centenaria Castiglionese non sono certamente nella disponibilità di tutte le società dilettantistiche del territorio, e di questo ne siamo particolarmente soddisfatti” dichiara il sindaco Mario Agnelli.