fbpx

Warehouse: è sold out il concerto con Beatrice Antolini, Margherita Vicario e Myss Keta

Un’altra edizione da record per il Warehouse Decibel Festival, quest’anno giunto alla ottava edizione. Nell’Area verde dell’impianto di recupero totale rifiuti di Zero Spreco, sfileranno quest’anno Beatrice Antolini, Margherita Vicario e Myss Keta. E Arezzo si conferma una delle grandi mete musicali di fine estate, tanto che a poche ore dall’annuncio degli artisti, l’evento è andato sold out.

Un’edizione tutta al femminile con tre delle artiste più interessanti del panorama musicale italiano.
Miss Keta porta al Warehose l’“L 02 E Tour”. Dopo l’ultima esibizione live a fine 2020, in formazione inedita con la band DPCM l’artista presenta per la prima volta dal vivo alcuni brani dei suoi ultimi due lavori discografici: “Il cielo non è un limite” e “Lato b”.
Margherita Vicario, attrice e cantautrice romana arriva ad Arezzo il suo ultimo album “Bingo”, ma con la città ha già un legame di prestigio: la collaborazione con l’Orchestra Multietnica di Arezzo per lo spettacolo “ Storie della buonanotte per bambine ribelli”.
La cantautrice e polistrumentista Beatrice Antolini, nel suo stile musicale mescola pop, elettronica, funk, rock progressivo e ha suonato e collaborato tra gli altri con Aftterhours, Vasco Rossi, Emis Killa. Nel 2020 è lei a dirigere l’orchestra per il brano di Achille Lauro al Festival di Sanremo.

“Mi sembra particolarmente importante questa edizione del Wherehouse Decibel Fest Zero Spreco, in questo luogo che si è saputo trasformare da un inceneritore in una centrale di recupero e che presto vedrà inaugurata la linea Verde70, quella dedicata alle raccolte differenziate dell’organico. Ma la cosa importante è dare spazio alla musica, qualsiasi tipo di musica, perché è capace di passare tanti ostacoli e barriere. Proprio in questo momento storico, complicato anche a livello geopolitico internazionale, diventa significativo fare una line-up tutta al femminile e dare l’opportunità a questi artisti di esibirsi proprio in questo luogo, che si è saputo trasformare da una vecchia idea a qualcosa di moderno che guarda il futuro. Credo che questa sia la miglior risposta che Zero Spreco può dare, specie in un momento così particolare. Non dimentichiamoci, infatti, che si tratta di un’impiantista pubblica, quindi appartiene a tutti i cittadini che la possono partecipare, anche soprattutto con la musica, con il divertimento, con una ripartenza nel rispetto delle regole.” Dice Giacomo Cherici presidente di Aisa Impianti.

“E’ l’ottava edizione di Warehouse Decibel Festival e siamo felici di avere in scaletta tre artiste, molto diverse tra loro, tutte in grande forma e in un momento bello della loro carriera. Sarà una grande festa, torneremo a fare musica dal vivo con il pubblico seduto, distanziato e con tutte le norme sotto controllo. Questo chiaramente non impedirà all’energia delle artiste di farsi sentire in una location particolarissima, con un impianto audio nuovo che stiamo testando in questi giorni e che sarà una chicca in più.” Ha detto Paco Mengozzi, direttore artistico del Festival.

Warehouse Decibel Festival è organizzato da We52100 Coworking, Zero Spreco e Associazione Music, con patrocinio e contributo del Comune di Arezzo e con il contributo di Sipra e Chianti Banca e il main sponsor C.M.G. La Manifestazione è in collaborazione con Fondazione Intour, Discover Arezzo e Fondazione Guido d’Arezzo.

L’ingresso al concerto è gratuito con prenotazione obbligatoria e accesso con green pass. La prenotazione dei biglietti è sold out ma è possibile contattare la segreteria per accedere alla lista di attesa.

Per chi non ha il green pass, dalle 18 alle 21 sarà possibile fare il tampone presso il Punto Tampone all’ingresso del concerto.