fbpx

Cortona: Dante, musica, foto e storia in cammino da Ossaia fino a Sepoltaglia. Ultimo atto di Teatro archeologico

Dopo l’incredibile partecipazione di pubblico dello scorso 1° agosto, la terza edizione di Teatro Archeologico si prepara per un gran finale ricco di emozioni ed iniziative. Realizzata con il contributo della Fondazione CR Firenze e promossa dal Comune di Cortona, dal Museo MAEC e dell’Accademia Etrusca in accordo con la Direzione regionale dei Musei della Toscana e della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio delle province di Siena, Grosseto e Arezzo, e con il sostegno di Cortona Photo Academy ed Estratti di Toscana, la rassegna targata rumorBianc(O) chiude in bellezza la stagione estiva con una serata dalle mille sfaccettature e una nuova location: l’area dell’antica Chiesa di Santa Maria a Sepoltaglia, uno spazio immerso nel verde che diventerà la natura scenografia dello spettacolo “Divina Commedia al bar” firmato dalla compagnia NATA Teatro.

“Anche quest’anno siamo giunti al termine di questa emozionante avventura che è Teatro Archeologico – spiega Chiara Renzi, presidente di rumorBianc(O) e direttrice artistica di Teatro Archeologico; – ed anche in questo 2021, la formula del teatro in spazi non convenzionali è riuscita a dar vita ad appuntamenti culturali sempre diversi, capaci di valorizzare le bellezze e le eccellenze del nostro territorio e di restituire al pubblico una bella dose di emozioni e nutrimento artistico. Il gran finale sarà una sintesi di tutto ciò che da sempre caratterizza le nostre rassegne: un’esperienza tutta da vivere illuminata dalla magia del teatro contemporaneo.”

Martedì 10 agosto, l’ultimo appuntamento di Teatro Archeologico avrà inizio alle ore 18.30 davanti al Circolo ARCI di Ossaia, dove i partecipanti si ritroveranno per una suggestiva Archeowalk: una passeggiata archeologica di difficoltà moderata, lunga circa 4 km andata e ritorno, che condurrà fino a Sepoltaglia lungo un percorso panoramico dal quale sarà possibile intravedere il lago Trasimeno e tanti scorci paesaggistici a cavallo tra la Toscana e l’Umbria. Lungo il cammino, ad attendere la carovana in mezzo alla natura ci saranno il violino di Alessandro Fiori, il bouzouki di Stefano Amerigo Santoni e il violoncello di Francesco Chimenti che daranno vita ad un vero e proprio itinerario di note. E per la serata finale, spazio anche alla convivialità: al momento della partenza, ad ogni partecipante sarà infatti consegnata una food bag preparata da Osteria Bar Il Pino per rifocillarsi al termine della camminata con squisiti prodotti bio a km 0.
Alle ore 20.30, spazio al teatro con la compagnia aretina NATA Teatro e lo spettacolo “Divina Commedia al bar” interpretato da Livio Valenti e Lorenzo Bachini: un viaggio a ritroso nel tempo per assaporare il capolavoro di Dante Alighieri in tutta la sua attualità traghettandolo nel presente, davanti al bancone di un bar. Tra suggestioni, emozioni e musica profana, i primi quattro canti dell’Inferno dantesco saranno affrontanti con passione e leggerezza, lungo un climax che culmina nel quinto canto con l’amore impossibile di Paolo e Francesca.
Dalle ore 19, negli spazi esterni della Chiesa di Sepoltaglia, sarà inoltre possibile visitare la mostra fotografica “Una Luce dal colle. Francesco nel territorio cortonese”, curata dallo storico Fotoclub Etruria.

“Si tratta di un’esposizione che rientra, insieme ad altre mostre diffuse, in una serie di iniziative realizzate per ricordare il 50° anniversario del nostro fotoclub – illustra Maurizio Lovari, presidente del Fotoclub Etruria; – Questa sulle presenze francescane nel nostro territorio, è una mostra dal profondo significato che raccoglie venticinque scatti già presentati in occasione delle celebrazioni dell’VIII centenario di S. Francesco a Cortona. In accordo con il MAEC e con l’associazione “Un pino per Sepoltaglia”, abbiamo pensato di allestire l’esposizione nei venticinque pini donati, otto anni fa, dalle famiglie della zona per salvare la pineta di Sepoltaglia.”

Il biglietto relativo all’appuntamento di martedì 10° agosto avrà un costo di 15 euro, comprensivo di archeowalk, musica dal vivo, mostra fotografica, food bag e spettacolo teatrale. Gli ingressi sono acquistabili anche online nella sezione dedicata del sito web del MAEC di Cortona o al link https://bit.ly/2Sgxxes.
Per maggior informazioni su spettacoli e prenotazioni, è possibile inviare una mail a prenotazioni@rumorbianco.it. Prenotazione obbligatoria e posti limitati. Si ricorda che, per partecipare all’evento, sarà necessario mostrare il green pass all’ingresso.