fbpx

Cortona per la legalità e la trasparenza. La posizione del sindaco dopo l’inchiesta sull’ex revisore della partecipata

C’è anche un professionista residente a Cortona fra i destinatari delle misure eseguite ieri dai carabinieri nell’ambito dell’inchiesta disposta dalla Direzione distrettuale antimafia di Catanzaro. Secondo quanto emerge, la persona è destinataria della misura cautelare di interdizione allo svolgimento degli uffici direttivi delle persone giuridiche. Il commercialista in questione in passato ha avuto ruoli all’interno della pubblica amministrazione locale, essendo stato nominato nel 2007 fra i sindaci revisori della Cortona Sviluppo, società partecipata di cui nel 2011 è stato poi scelto come presidente dell’organo revisore, incarico ricoperto fino al 2018.
Lo scorso 6 aprile è stata approvata all’unanimità la mozione contro le infiltrazioni mafiose nel territorio comunale. Riteniamo primario l’impegno nei confronti della legalità e per questo motivo ringraziamo le autorità, la magistratura e le forze dell’ordine, per il lavoro che stanno portando avanti. «Sottolineiamo l’importanza di intervenire tempestivamente e di tenere alta la guardia – dichiara il sindaco Luciano Meoni – saremo vigili ed attenti ad ogni avvisaglia e non faremo sconti».
Ribadendo fiducia nell’operato della magistratura, consapevoli del principio garantista di non colpevolezza fino a sentenza di condanna passata in giudicato, non possiamo tacere i rischi a cui il fenomeno delle infiltrazioni mafiose espone il nostro territorio. Saranno gli organi inquirenti a fare piena luce nel caso specifico, l’amministrazione comunale tuttavia ha il compito di chiarire ai propri concittadini quali furono i criteri che, prima nel 2007 e poi nel 2011, portarono a scegliere questo professionista. Va ricordato come il commercialista in questione aveva da pochi mesi aperto il suo studio professionale nel territorio comunale. Al fine di fare piena luce su questi passaggi, invitiamo gli amministratori in carica all’epoca di quelle decisioni a fare piena chiarezza, è un passo doveroso nei confronti dei nostri concittadini nel nome della trasparenza dei processi amministrativi.

Comments Box SVG iconsUsed for the like, share, comment, and reaction icons
MACCHINA A FUOCO

Macchina a fuoco nella zona industriale di San Zeno. Nessuna persona coinvolta secondo quanto si apprende. La dinamica è ancora da ricostruire. Sul posto i vigili del fuoco. È successo verso le 18:45. 

in aggiornamento

MACCHINA A FUOCO

Macchina a fuoco nella zona industriale di San Zeno. Nessuna persona coinvolta secondo quanto si apprende. La dinamica è ancora da ricostruire. Sul posto i vigili del fuoco. È successo verso le 18:45.

in aggiornamento
... See MoreSee Less

🔴AUTO SI RIBALTA, UNA PERSONA SBALZATA FUORI

Incidente lungo la A1. Auto si ribalta e una persona viene sbalzata fuori. In tre al pronto soccorso in codice rosso 

Alle  ore 16.23 nellautostrada A1 direzione nord al km 282, tra uscite Valdichiana e Monte San Savino si è verificato un incidente con unauto che si è ribaltata. Coinvolte tre persone di cui una sbalzato fuori dallauto. 
Sul posto ambulanza della Croce Verde di  Chianciano Terme, ambulanza della Pubblica Assistenza di Foiano della Chiana  e della Misericordia di Lucignano. 
Tutti e 3 i pazienti (un uomo di 63 anni e due donne, una di 84 e una di 63)  sono stati trasportati presso ospedale Le Scotte di Siena in codice rosso

Immagine di repertorio

🔴AUTO SI RIBALTA, UNA PERSONA SBALZATA FUORI

Incidente lungo la A1. Auto si ribalta e una persona viene sbalzata fuori. In tre al pronto soccorso in codice rosso

Alle ore 16.23 nell'autostrada A1 direzione nord al km 282, tra uscite Valdichiana e Monte San Savino si è verificato un incidente con un'auto che si è ribaltata. Coinvolte tre persone di cui una sbalzato fuori dall'auto.
Sul posto ambulanza della Croce Verde di Chianciano Terme, ambulanza della Pubblica Assistenza di Foiano della Chiana e della Misericordia di Lucignano.
Tutti e 3 i pazienti (un uomo di 63 anni e due donne, una di 84 e una di 63) sono stati trasportati presso ospedale Le Scotte di Siena in codice rosso

Immagine di repertorio
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

Sono 2 in una settimana fra chiusi ed Arezzo

Dio aiuta

Velocità distanza di sicurezza e cellulare. La gente deve lavorare su se stessa.

Sempre quel tratto

La Polizia un c'è mai .....

View more comments

CASA A FUOCO, AL PRONTO SOCCORSO 81ENNE

Alle  ore 17 in una abitazione a Sansepolcro in via Agio Torto si è verificato un incendio, per cause in via di accertamento, che ha coinvolto una persona, una donna di 81 anni.
La paziente è stata trasportata in codice giallo allospedale della Valtiberina. 
Sul posto Auto infermierizzata di Sansepolcro, ambulanza della misericordia di  Sansepolcro, Vigili del Fuoco e carabinieri.

Immagine di repertorio

CASA A FUOCO, AL PRONTO SOCCORSO 81ENNE

Alle ore 17 in una abitazione a Sansepolcro in via Agio Torto si è verificato un incendio, per cause in via di accertamento, che ha coinvolto una persona, una donna di 81 anni.
La paziente è stata trasportata in codice giallo all'ospedale della Valtiberina.
Sul posto Auto infermierizzata di Sansepolcro, ambulanza della misericordia di Sansepolcro, Vigili del Fuoco e carabinieri.

Immagine di repertorio
... See MoreSee Less

TRAGEDIA SUL GRAN SASSO, PERDE LA VITA UN ARETINO 

Fine settimana terminato in tragedia sul Gran Sasso, due alpinisti perdono la vita. Uno di loro, Marco Paccosi, 42 anni, di Sansepolcro. 

https://www.sr71.it/2022/09/25/tragedia-sul-gran-sasso-perde-la-vita-un-aretino/

TRAGEDIA SUL GRAN SASSO, PERDE LA VITA UN ARETINO

Fine settimana terminato in tragedia sul Gran Sasso, due alpinisti perdono la vita. Uno di loro, Marco Paccosi, 42 anni, di Sansepolcro.

www.sr71.it/2022/09/25/tragedia-sul-gran-sasso-perde-la-vita-un-aretino/
... See MoreSee Less

IL GIORNO DOPO L’ACQUAZZONE

IL GIORNO DOPO L’ACQUAZZONE

💦La situazione al ponte di Cesa, a Marciano, dove si è alzato decisamente il livello dell'acqua a seguito delle forti precipitazioni.

Video realizzato da Graziano Ciofi con il suo drone
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

Con quanto spendiamo per pulire i fiumi siamo a questo punto? Con 4 gocce d acqua ,rimanderei a scuola questi ingegneri

Il fiume ESSE a camucia è piena di canne ed erbacce se capita qualcosa voglio sentire cosa dicono .

Finalmente un po' di acqua era mesi che era a secco

Niente di che

Tutta quell'acqua proviene dall'esse , alle chianacce la chiana è come sempre , mentre l'esse è bello pieno !

Bene tenere monitorato , ma dalle immagini non mi sembra preoccupante

Forti le riprese col drone !Avanti!!!

Ci sono alberi ancora in piedi in mezzo al fiume

Grazie hai lavori fatti bene che durano anni e anni ancora.

Di solito quando piove i fiumi si ingrossano

Che belle le nostre campagne.

View more comments

🔴 INCIDENTE SULL’A1, DUE DECESSI

Tragedia sull’A1, incidente mortale nel tratto autostradale direzione sud nel comune di Chiusi. Perdono la vita due americani. 

I Vigili del fuoco del comando di Siena, distaccamento di Montepulciano, sono intervenuti alle ore 12:20 nel tratto autostradale A1 al km 409+250 direzione sud nel comune di Chiusi, per un incidente stradale avvenuto tra un mezzo pesante ed una autovettura.

I Vigili del fuoco hanno estratto dallabiracolo e affidato al medico del 118 che purtroppo ha constatato il decesso di 2 persone rispettivamente una di sesso maschile e una di sesso femminile di nazionalità statunitense quali occupanti la vettura. 
Carreggiata chiusa al traffico per il tempo necessario alle operazioni di soccorso. Sul posto Polizia Stradale e personale della società autostrade sul posto.

🔴 INCIDENTE SULL’A1, DUE DECESSI

Tragedia sull’A1, incidente mortale nel tratto autostradale direzione sud nel comune di Chiusi. Perdono la vita due americani.

I Vigili del fuoco del comando di Siena, distaccamento di Montepulciano, sono intervenuti alle ore 12:20 nel tratto autostradale A1 al km 409+250 direzione sud nel comune di Chiusi, per un incidente stradale avvenuto tra un mezzo pesante ed una autovettura.

I Vigili del fuoco hanno estratto dall'abiracolo e affidato al medico del 118 che purtroppo ha constatato il decesso di 2 persone rispettivamente una di sesso maschile e una di sesso femminile di nazionalità statunitense quali occupanti la vettura.
Carreggiata chiusa al traffico per il tempo necessario alle operazioni di soccorso. Sul posto Polizia Stradale e personale della società autostrade sul posto.
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

🙏😪🌈.r.i.p

Che sciagura, mi dispiace molto. Riposino in pace .

R.I.P.

R.i.p

Riposino in pace

😢

View more comments

Load more