fbpx

Cortona e le cose da fare ai tempi del giallo. Le idee di alcuni creativi

Dalle escursioni in montagna alla scoperta di rinoceronti scolpiti, alle esperienze di confine. Dagli aperitivi con il Pinot nero alla cena romantica di San Valentino per gli ospiti dell’agriturismo. Ecco alcune delle proposte più innovative da parte di alcuni imprenditori cortonesi in questo periodo di zona gialla.

La ricerca del Bello, del Buono e del Buon Vivere, è da anni al centro di ogni iniziativa firmata Terretrusche Events, leader nell’organizzazione di grandi eventi legati all’enogastronomia.
Questo tempo di limitazioni alla nostra abituale libertà di movimento ci ha portato a ripensare al concetto di CONFINE : non più limite invalicabile, ma al contrario luogo fisico e spazio ideale di INCONTRO tra due terre, quella Toscana e quella Umbra, che si corteggiano da millenni.
A San Valentino vogliamo raccontarvi la storia di un amore che ha radici antiche e di come Cortona, mollemente adagiata sul colle, da sempre si specchi nelle acque misteriose e vitali del Lago Trasimeno.
Abbiamo pensato all’immenso arricchimento che può nascere dalla contaminazione tra culture, racconti, tradizioni tra questi due luoghi di confine… perché l’amore e la speranza non conoscono barriere, nemmeno in tempo di Covid.
San Valentino sarà dunque l’occasione per celebrare la rinnovata unione tra Umbria e Toscana, accomunate dalla stessa passione per quella buona tavola fatta di piccole cose, magistralmente tramandate dalla cultura di contadini e pescatori.

Racconta Vittorio Camorri di Terretrusche Events : “abbiamo deciso di lanciare questo nuovo progetto nel giorno di San Valentino per andare oltre i confini, e per iniziare un percorso di valorizzazione e di promozione di due terre che – se pur geograficamente separate da confini territoriali – sono da sempre unite nella cultura gastronomica. Ricordo con nostalgia l’ape del pescivendolo che ogni settimana arrivava nelle aie della nostra campagna per portare il pesce di lago e di come l’ape venisse subito circondata dagli animali da cortile, oche, polli, faraone e dalle donne che accorrevano per acquistare il pesce.
Rivedo quel gesto del pescivendolo che tirava fuori la bilancia con il piatto di rame e il suo peso che ticchettava scendevo nell’asta graduata, e che – tra una vendita e l’altra – raccontava storie di lago e di grandi pesci pescati con quel suo dialetto umbro che, se pur vicino, era tanto diverso dal mio…Il lago incontrava la campagna, la carpa regina diventava porchetta, la tinca si tuffava nel pomodoro dell’orto , si aspettava con ansia il latterino da mangiare bollente e le nonne non vedevano l’ora di insegnarti a mangiarlo tutto intero, testa compresa “.
Uniti da anni di proficua collaborazione ed accomunati dalla stessa passione per la tradizione culinaria di queste due terre di confine, lanciamo il progetto Amori di confine con la chef umbra Catia Ciofo che firmerà il menu di San Valentino: “E’ la storia di in un amo e di un’onda che tra i suoni di un megafono… si racconta Quel giorno in casa ogni particolare era speciale dalla conca al grembiule in un piatto tutto si sarebbe potuto fare.

Lo sfrigolare nell’olio del piccolino e il rosso borbottare del sugo vicino.
Nella storia ci sono dei cerchi perfetti
come quelli che i pescatori anellano in reti senza difetti.
Ma è la mano di un bambino
che si stringe e s’intreccia, come il cuore…
a quella del nonno vicino.”
Sposo con entusiasmo la filosofia di Vittorio Camorri di Terretrsuche Events – prosegue Catia –
i cui eventi da sempre valorizzano un territorio portandone le eccellenze nelle cucine dei grandi ristoranti italiani, coinvolgendo i migliori chef stellati . La ragione di fondo dovrà essere il riportare anche nei menù e nelle carte dei nostri ristoranti ciò che ci offre “ il nostro territorio” , valorizzando quelle materie prime troppo spesso dimenticate perché ritenute secondarie.
Ringraziamo la Cooperativa Pescarori Lago Trasimeno e il suo presidente Walter Sembolini per averci messo a disposizione “I SAPORI DEL TRASIMENO”, pesce esclusivamente di cattura e non di allevamento, lavorato in maniera artigianale utilizzando solo prodotti naturali e riconoscendo il valore etico del giusto compenso a tutta la filiera (dal pescatore alla sfilettatrice).
Il pesce del lago Trasimeno tornerà ad incontrare l’aglione della Valdichiana e gli animali di bassa corte che aspettavano l’ arrivo del pescatore dal vicino lago…
Nel menù della passione tra le due terre di confine passione, dolce storia d’amore:
ci saranno sguardi, abbracci, baci, complicità,
Sguardi tra Testo e Rete
Abbracci in un Cannellone alla sua Faraona
Baci candidi di Tinca e Tartufo
Complicità tra Persico e Fagiolina in un letto d’insalata all’aglione Ardente Passione di Coniglio in un pomo d’amore e la sua Rapa verde
Dolce Perugina da scartare nei gusti di una cittadina che ne racconta, con emozione, tutta la storia d’amore
Attraverso questi piatti vi racconteremo l’amore tra Umbria e Toscana e getteremo le reti verso il futuro, nella speranza che presto torneremo a viaggiare e far conoscere al mondo intero la nostra terra di confine.

Altra iniziativa è quella di Arnaldo Rossi e Antonio Massarutto. Giovedi 11 febbraio
Aperitivo #pinotnero con il #rinoceronte
Partenza ore 11.30 piazza Repubblica.
Pranzo ore 13.30 alla Taverna Pane e Vino.

La leggenda narra, che il corno del rinoceronte del Parterre, abbia un potente effetto afrodisiaco se accompagnato a un bicchiere di Pinot nero.
Si racconta che il ragionier Tiraminga, rappresentante di commercio di Milano, oramai vicino alla pensione, (impotente dell’86), passò per Cortona tempo fa per motivi di lavoro. Come fosse capitato lassù, in quel sentiero di collina, nessuno lo sa. Dopo aver sfregato con le mani il corno del grosso mammifero, pare che l’anziano signore, abbia avuto un improvviso sussulto alla regione anatomica tra pube e perineo. Tutt’ora, a distanza di due mesi, il ragionier Tiraminga, gira per Milano accompagnato sempre da una valigetta 24h per nascondere con enorme imbarazzo il rigonfiamento di quella particolare parte del corpo.
Provare per credere!

N. B. nessun animale e nessun rappresentante di commercio è stato maltrattato durante le riprese di questo post!

Comments Box SVG iconsUsed for the like, share, comment, and reaction icons
MAXI RITARDI 

Trasporto ferroviario, maxi ritardi sulla linea Firenze Roma, di cui fa parte anche la stazione di Arezzo. 

I disagi sono stati causati da un guasto sulla linea elettrica dopo il passaggio di un treno a Settebagni.  Si sono quindi accumulati ritardi consistenti, anche superiori ad un’ora durante tutto il pomeriggio. 

Al momento le frecce in direzione Firenze e Roma che dovranno fare tappa anche ad Arezzo mantengono un ritardo di circa mezz’ora. Così come alcuni regionali e intercity.

MAXI RITARDI

Trasporto ferroviario, maxi ritardi sulla linea Firenze Roma, di cui fa parte anche la stazione di Arezzo.

I disagi sono stati causati da un guasto sulla linea elettrica dopo il passaggio di un treno a Settebagni. Si sono quindi accumulati ritardi consistenti, anche superiori ad un’ora durante tutto il pomeriggio.

Al momento le frecce in direzione Firenze e Roma che dovranno fare tappa anche ad Arezzo mantengono un ritardo di circa mezz’ora. Così come alcuni regionali e intercity.
... See MoreSee Less

SEMPRE PIÙ GREEN

💦💚Nuove Acque sempre più green, nel 2021 risparmiato quasi mezzo milione di metri cubi di acqua prelevato dall’ambiente 👇

https://www.sr71.it/2022/09/29/nuove-acque-sempre-piu-green-nel-2021-risparmiato-quasi-mezzo-milione-di-metri-cubi-di-acqua-prelevato-dallambiente/

SEMPRE PIÙ GREEN

💦💚Nuove Acque sempre più green, nel 2021 risparmiato quasi mezzo milione di metri cubi di acqua prelevato dall’ambiente 👇

www.sr71.it/2022/09/29/nuove-acque-sempre-piu-green-nel-2021-risparmiato-quasi-mezzo-milione-di-m...
... See MoreSee Less

USI E COSTUMI DI UN TEMPO

A Lucignano  in arrivo un fine settimana alla riscoperta di arti, mestieri, scene di vita quotidiana tra fine ‘800 e i primi del’900. C’è anche un matrimonio d’epoca

https://www.sr71.it/2022/09/29/memorie-del-passato-lucignano-torna-agli-usi-e-costumi-di-un-tempo/

Comune di Lucignano

USI E COSTUMI DI UN TEMPO

A Lucignano in arrivo un fine settimana alla riscoperta di arti, mestieri, scene di vita quotidiana tra fine ‘800 e i primi del’900. C’è anche un matrimonio d’epoca

www.sr71.it/2022/09/29/memorie-del-passato-lucignano-torna-agli-usi-e-costumi-di-un-tempo/

Comune di Lucignano
... See MoreSee Less

CASTELLITTO, ACCORSI E LODO GUENZI ALLA PROSSIMA STAGIONE TEATRALE 

Dodici spettacoli dal 24 novembre. In arrivo Guzzanti, Ghini & Ruffini, Dix & Cardinali, Accorsi e Castellitto. Spazio alla danza e alla musica classica con l’Ort e la Cor-Orchestra. Lodo Guenzi apre il 24 novembre
 
https://www.sr71.it/2022/09/29/cortona-la-stagione-del-teatro-signorelli/

CASTELLITTO, ACCORSI E LODO GUENZI ALLA PROSSIMA STAGIONE TEATRALE

Dodici spettacoli dal 24 novembre. In arrivo Guzzanti, Ghini & Ruffini, Dix & Cardinali, Accorsi e Castellitto. Spazio alla danza e alla musica classica con l’Ort e la Cor-Orchestra. Lodo Guenzi apre il 24 novembre

www.sr71.it/2022/09/29/cortona-la-stagione-del-teatro-signorelli/
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

Complimentiii sempre attività interessantiii, forte legame con il passato senza deprivare i cittadini dell'attualità nei diversi campi insomma "CORTONA VIVA" e di ciò non si può che complimenta rsi tuttiii😄

Una bella stagione teatrale che in febbraio vede in scena la bravissima attrice cortonese, Valentina Cardinali con Gioele Dix.

SIMULA IL FURTO PER AVERE ALTRO METADONE

Va dai Carabinieri per denunciare il furto di 6 flaconi di metadone ma in verità ne voleva altro. 

I carabinieri della stazione di Castiglion Fiorentino hanno denunciato all’autorità giudiziaria un trentenne residente nella Valdichiana per simulazione di un reato. 

Il giovane, in cura terapeutica al Serd castiglionese, si era presentanto ai carabinieri per denunciare il furt del suo zaino contenente sei flaconi di metadone in un autogrill di Roma.

Tuttavia, dai successivi accertamenti risultava che le dichiarazioni risultavano false, ed anzi, le dichiarazioni mendaci erano state rese per ottenere altro metadone in sostituzione di quello che diceva rubato.

SIMULA IL FURTO PER AVERE ALTRO METADONE

Va dai Carabinieri per denunciare il furto di 6 flaconi di metadone ma in verità ne voleva altro.

I carabinieri della stazione di Castiglion Fiorentino hanno denunciato all’autorità giudiziaria un trentenne residente nella Valdichiana per simulazione di un reato.

Il giovane, in cura terapeutica al Serd castiglionese, si era presentanto ai carabinieri per denunciare il furt del suo zaino contenente sei flaconi di metadone in un autogrill di Roma.

Tuttavia, dai successivi accertamenti risultava che le dichiarazioni risultavano false, ed anzi, le dichiarazioni mendaci erano state rese per ottenere altro metadone in sostituzione di quello che diceva rubato.
... See MoreSee Less

NATI PER LEGGERE 

📚Sei nuovi incontri in biblioteca con Nati per leggere: il calendario parte il 12 ottobre a Camucia
 
Un autunno dedicato ai libri e alle famiglie grazie ai nuovi incontri con «Nati per leggere insieme», l’iniziativa per promuovere la lettura torna alla biblioteca di Camucia. Il nuovo ciclo di incontri riparte dal 12 ottobre, continua il 26, prosegue il 9 e il 23 novembre e si conclude il 7 e il 21 dicembre, sempre di mercoledì, sempre fra le 16,30 e le 17,30 alla biblioteca di via Sandrelli a Camucia, con la consueta formula: genitori, figli e libri.
«Nati per leggere» è un’iniziativa fondata sulla «Carta del diritto alle storie». Avviare alla lettura i bambini sin dai primi mesi di vita è essenziale per la crescita e lo sviluppo delle capacità cognitive, inoltre leggere ai bambini fin dalla più tenera età è una attività molto coinvolgente che rafforza la relazione adulto-bambino. Leggere crea labitudine allascolto, aumenta la capacità di attenzione e accresce il desiderio di imparare a leggere quando il bambino sarà più grande. Leggere ad alta voce permette al bambino di acquisire un vocabolario più ricco, stimolare l’immaginazione, la capacità di esprimersi e la curiosità nello scoprire il mondo.
«Invitiamo tutte le famiglie ad aderire a questa iniziativa - dichiara l’assessore all’Istruzione Silvia Spensierati - crediamo che il progetto Nati per leggere sia un modo fondamentale per crescere ed educare i figli».
Il motto dell’iniziativa è «apprendere l’amore della lettura attraverso un dono: un adulto che legge una storia» ed è organizzata dalla Biblioteca del Comune e dell’Accademia Etrusca, con la collaborazione della cooperativa Athena e Polis. Il progetto è pensato per bambini da 0 a tre anni, ma è possibile iscriversi con figli fino a 6 anni d’età. Il programma di incontri ricomprende anche la «Settimana nazionale Nati per leggere» che si terrà dal 19 al 27 di novembre 2022. La prenotazione è obbligatoria per informazioni è possibile telefonare allo 0575/678382 o scrivere una email a segreteria@coopathena.org

NATI PER LEGGERE

📚Sei nuovi incontri in biblioteca con Nati per leggere: il calendario parte il 12 ottobre a Camucia

Un autunno dedicato ai libri e alle famiglie grazie ai nuovi incontri con «Nati per leggere insieme», l’iniziativa per promuovere la lettura torna alla biblioteca di Camucia. Il nuovo ciclo di incontri riparte dal 12 ottobre, continua il 26, prosegue il 9 e il 23 novembre e si conclude il 7 e il 21 dicembre, sempre di mercoledì, sempre fra le 16,30 e le 17,30 alla biblioteca di via Sandrelli a Camucia, con la consueta formula: genitori, figli e libri.
«Nati per leggere» è un’iniziativa fondata sulla «Carta del diritto alle storie». Avviare alla lettura i bambini sin dai primi mesi di vita è essenziale per la crescita e lo sviluppo delle capacità cognitive, inoltre leggere ai bambini fin dalla più tenera età è una attività molto coinvolgente che rafforza la relazione adulto-bambino. Leggere crea l'abitudine all'ascolto, aumenta la capacità di attenzione e accresce il desiderio di imparare a leggere quando il bambino sarà più grande. Leggere ad alta voce permette al bambino di acquisire un vocabolario più ricco, stimolare l’immaginazione, la capacità di esprimersi e la curiosità nello scoprire il mondo.
«Invitiamo tutte le famiglie ad aderire a questa iniziativa - dichiara l’assessore all’Istruzione Silvia Spensierati - crediamo che il progetto Nati per leggere sia un modo fondamentale per crescere ed educare i figli».
Il motto dell’iniziativa è «apprendere l’amore della lettura attraverso un dono: un adulto che legge una storia» ed è organizzata dalla Biblioteca del Comune e dell’Accademia Etrusca, con la collaborazione della cooperativa Athena e Polis. Il progetto è pensato per bambini da 0 a tre anni, ma è possibile iscriversi con figli fino a 6 anni d’età. Il programma di incontri ricomprende anche la «Settimana nazionale Nati per leggere» che si terrà dal 19 al 27 di novembre 2022. La prenotazione è obbligatoria per informazioni è possibile telefonare allo 0575/678382 o scrivere una email a segreteria@coopathena.org
... See MoreSee Less

Load more