fbpx

Arezzo, guai per un negozio di cannabis light che vendeva anche l’«erba vera». Arrestato il titolare

Si è conclusa nella giornata di ieri un’operazione avviata già da alcune settimane dai Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale. Gli uomini dell’Arma avevano già tempo rivolto la loro attenzione verso un’abitazione nella zona del Villaggio Dante che, a sentire il chiacchiericcio dei residenti, appariva poter essere un centro di smistamento dello spaccio. Così i militari, con la collaborazione di personale della Polizia Municipale di Arezzo, si sono mossi dapprima individuando l’esatta ubicazione della casa e poi, attraverso una prolungata attività di osservazione e di pedinamento, documentando il consistente via vai di tossicodipendenti e persone vicine al mondo degli stupefacenti. Dopo aver riferito i fatti alla locale Procura della Repubblica ed aver ottenuto un decreto di perquisizione, ieri mattina hanno fatto irruzione nella casa insieme ai colleghi della municipale e del Nucleo Cinofili Carabinieri di Firenze. Perquisito l’appartamento, i militari hanno rinvenuto nella disponibilità dell’occupante, un ragazzo incensurato di 23 anni, 92 grammi di marijuana, 170 grammi di hashish, un bilancino di precisione, materiali vari per il confezionamento delle sostanze nonché circa 2200 euro in contanti ritenuti il provento dello spaccio. È scattato così il sequestro e l’arresto del giovane per la detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.
Ma i Carabinieri non si sono fermati qui. Riesaminando gli elementi raccolti nei giorni precedenti, arricchiti e confermati da quelli acquisiti nel corso della perquisizione sulle amicizie, i contatti e la cerchia relazionale del giovane arrestato, hanno rivolto l’attenzione verso un negozio del centro cittadino attivo nella commercializzazione di prodotti a base di cannabis light. Portatisi sul posto, i militari hanno proceduto alla perquisizione dei locali del negozio che ha confermato l’ipotesi investigativa formulata: occultati in parte sotto al bancone di vendita ed in parte in un soppalco, sono stati rinvenuti e sequestrati, infatti, 720 grammi di marijuana, 72 grammi di hashish e 2,9 grammi di funghi allucinogeni nonché numerose buste in cellophane per il confezionamento delle sostanze con l’indicazione della loro diverse tipologie. Sono scattate così le manette per il titolare dell’attività, un trentenne aretino, che dovrà rispondere del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I Carabinieri hanno proceduto anche al sequestro preventivo negozio ritenendo fondato il rischio che la sua libera disponibilità potesse aggravare o protrarre le conseguenze di un reato, o agevolarne la commissione di nuovi.
Al termine delle formalità di rito, il 23enne è stato rimesso in libertà su disposizione dell’autorità giudiziaria che non ha ritenuto sussistere particolari esigenze cautelari, mentre per il titolare del negozio si sono aperte le porte del carcere di Arezzo.

Nuovi casi quotidiani

Nuovi casi settimanali

Ricoverati Covid San Donato

Comments Box SVG iconsUsed for the like, share, comment, and reaction icons
53 minutes ago

AREZZO, STOP ALLE ASTE AL RIBASSO A DANNO DEGLI AGRICOLTORI

Il plauso di Coldiretti www.sr71.it/2021/04/22/stop-aste-ribasso-agricoltori-coldiretti/
... See MoreSee Less

AREZZO, STOP ALLE ASTE AL RIBASSO A DANNO DEGLI AGRICOLTORI 

Il plauso di Coldiretti Arezzo https://www.sr71.it/2021/04/22/stop-aste-ribasso-agricoltori-coldiretti/
4 hours ago

OSPEDALE SAN DONATO, DOMANI RIAPRE IL BAR

Domani mattina riprenderà regolarmente la sua attività il bar dell’ospedale San Donato, chiuso ieri e oggi a causa di un caso positivo tra i dipendenti. I locali sono stati sanificati e tutti i dipendenti hanno avuto esito negativo del tampone al quale sono stati sottoposti.

(Foto di repertorio)
... See MoreSee Less

OSPEDALE SAN DONATO, DOMANI RIAPRE IL BAR

Domani mattina riprenderà regolarmente la sua attività il bar dell’ospedale San Donato, chiuso ieri e oggi a causa di un caso positivo tra i dipendenti. I locali sono stati sanificati e tutti i dipendenti hanno avuto esito negativo del tampone al quale sono stati sottoposti.

(Foto di repertorio)

Comment on Facebook

Non capisco tutto questo accanimento, ho fatto una semplice domanda, perché così se risuccedesse a me saprei come comportarmi, grazie per le delucidazioni.

Ma le quarantene per aver avuto contatti con positivi non esistono più?

Anche alla fratta riapre

20 hours ago

COVID19, SONO 77 I NUOVI CONTAGI IN PROVINCIA: 23 AD AREZZO E 16 IN VALDICHIANA. MORTO UN 71ENNE

🧪 il report www.sr71.it/2021/04/22/covid19-report-77-2/

🦠 report varianti e infezioni scolastiche nei commenti
... See MoreSee Less

COVID19, SONO 77 I NUOVI CONTAGI IN PROVINCIA: 23 AD AREZZO E 16 IN VALDICHIANA. MORTO UN 71ENNE

🧪 il report https://www.sr71.it/2021/04/22/covid19-report-77-2/

🦠 report varianti e infezioni scolastiche nei commenti
20 hours ago

PUBBLICI ESERCIZI A CORTONA: SOPRALLUOGO CON I COMMERCIANTI PER GLI SPAZI ALL’APERTO

Comune di Cortona www.sr71.it/2021/04/22/cortona-commercianti-spazi-esterni/
... See MoreSee Less

PUBBLICI ESERCIZI A CORTONA: SOPRALLUOGO CON I COMMERCIANTI PER GLI SPAZI ALL’APERTO

Comune di Cortona https://www.sr71.it/2021/04/22/cortona-commercianti-spazi-esterni/
22 hours ago

LA COSTITUZIONE AGLI STUDENTI DELLE SCUOLE MEDIE
Iniziativa del Comune per la settimana civica www.sr71.it/2021/04/22/castiglion-fiorentino-costituzione-studenti/
... See MoreSee Less

LA COSTITUZIONE AGLI STUDENTI DELLE SCUOLE MEDIE
Iniziativa del Comune di Castiglion Fiorentino per la settimana civica https://www.sr71.it/2021/04/22/castiglion-fiorentino-costituzione-studenti/Image attachment
Load more