fbpx

Anteprima del Santucce Storm Festival con Pier Antonio Bacci e il libro su Melvin Jones

Riparte la kermesse letteraria di Castiglion Fiorentino “Santucce Storm Festival”. L’anteprima di questa sesta edizione è in programma venerdì 31 luglio alle ore 17 presso Garden Beer & Cocktail Bar di via Trento. Presente il professor Pier Antonio Bacci con il libro “Melvin Jones: sognando un mondo pulito”, dedicato al fondatore del Club Lions negli Stati Uniti. Dopo l’anteprima di venerdì prossimo gli appuntamenti con il “Santucce Storm Festival” proseguiranno nei mesi di settembre e ottobre con la presentazione di opere edite ed inedite. “Continua il nostro impegno nella promozione della lettura perché crediamo che sia un elemento fondamentale per la crescita della persona. Nonostante le difficoltà riscontrare a causa della pandemia da covid-19 molti appassionati scrittori non hanno voluto rinunciare a quest’appuntamento iscrivendo la propria opera al concorso. Voglio, pertanto, ringraziare quanti hanno deciso di partecipare attivamente con il proprio libro alla sesta edizione del concorso letterario e quanti saranno presenti agli incontri” dichiara Massimiliano Lachi, assessore alla Cultura

Descrizione del libro: “Melvin Jones: sognando un mondo pulito”

Siamo a Chicago nel 1917, un sognatore e un gruppo di amici sentirono il bisogno di “guardare oltre l’orizzonte” del quotidiano e dell’interesse personale per tentare di costruire un mondo migliore. Quel sogno s’intrecciava con la storia degli Stati Uniti d’America, dall’arrivo dei primi coloni inglesi alle guerre contro gli Indiani e la lotta contro la schiavitù, dalle tante organizzazioni religiose e laiche all’incontro fra filosofia illuminista e liberaldemocrazia, dai grandi grattacieli alla Carta Universale dei Diritti Umani, tanti eventi in un mondo nuovo che stava formando una poliedrica società riunita da comuni valori e da un grande sogno: vivere in un mondo pulito e tollerante. Da quel sogno è nato il Lions Clubs International, quel sognatore si chiamava Melvin Jones che oggi è sepolto in un sobborgo di Chicago sotto una piccola lapide che riporta il suo grande messaggio: “Se non si fa qualcosa per gli altri, non si potrà andare molto lontano”. Attraverso la memoria e l’identità, tutti assieme possiamo tentare di migliorare una società che sembra andare alla deriva.