fbpx

Presentato il libro di Santi Cenci, 50 anni di passione e lavoro del ristoratore cortonese

Un libro che fa venire l’acquolina in bocca. Potrebbe essere definito così il libro “In cucina con Santi Cenci. Tra innovazione e tradizione” scritto proprio dal famoso ristoratore cortonese, che festeggia in questo 2020, oltre che i 50 anni di carriera, anche i 20 anni del suo ristorante “Trattoria toscana”. La presentazione del ricettario è avvenuta alla presenza del Sindaco di Cortona, Luciano Meoni, del responsabile di Confcommercio Valdichiana Carlo Umberto Salvicchi e della curatrice del libro Antonella Lamagna.

“Santi Cenci è ambasciatore della cucina tradizionale toscana e cortonese – dichiara il Sindaco Meoni – Abbiamo consegnato a Santino una targa come amministrazione comunale, un riconoscimento importante ad una persona che ha dato lustro al territorio e alla città di Cortona in termini culinari. Santi è un maestro che ha insegnato a molti giovani il giusto modo di fare cucina, soprattutto utilizzando i prodotti locali”.

“Il libro di Santi Cenci celebra il lavoro di tanti colleghi chef cortonesi, cresciuti a fianco e dopo di lui. Tradizione, qualità e passione: questi gli ingredienti che sono dietro la cucina dei tanti ristoratori che hanno fatto e che fanno la storia della nostra città – aggiunge Salvicchi, responsabile Confcommercio area Valdichiana – La Confcommercio crede che la causalità temporale della presentazione del volumetto di Santino, vada letta come primo step della rinascita economica e sociale di Cortona. Per questo motivo, anche come Confcommercio, abbiamo omaggiato Santi con una ulteriore targa”.

Il libro racconta l’evoluzione economica della città e del territorio attraverso una cucina che si rinnova nel tempo ma che resta sempre fedele alla tradizione. Tra antipasti, primi e secondi, sono 26 le ricette contenute nel volume; ricette che sono anche tradotte in inglese per essere fruite dal pubblico straniero che approda a Cortona.

Nuovi casi quotidiani

Nuovi casi settimanali

Ricoverati Covid San Donato

Comments Box SVG iconsUsed for the like, share, comment, and reaction icons
14 hours ago

COVID19, RISALITA A 97 NUOVI CONTAGI IN PROVINCIA: 22 AD AREZZO E 13 IN VALDICHIANA. ANCORA FOCOLAI A SANSEPOLCRO. DUE DECESSI AL SAN DONATO.
www.sr71.it/2021/05/14/covid19-report-97-4/
... See MoreSee Less

14 hours ago

IL PROFESSOR ALESSANDRO BARBERO FA VISITA AL MUSEO DI LUCIGNANO

Il Professor Alessandro Barbero Storico, lo storico che ha incantato il web con le sue pillole del passato, ha fatto visita al museo di Comune di Lucignano.

Dopo aver ammirato #trionfodellamorte è stato guidato tra le altre bellezze artistiche fino l’Albero D’oro, dove ha scattato questa foto con il Sindaco Roberta Casini.
... See MoreSee Less

IL PROFESSOR ALESSANDRO BARBERO FA VISITA AL MUSEO DI LUCIGNANO

Il Professor Alessandro Barbero Storico, lo storico che ha incantato il web con le sue pillole del passato, ha fatto visita al museo di Comune di Lucignano.

Dopo aver ammirato #trionfodellamorte è stato guidato tra le altre bellezze artistiche fino l’Albero D’oro, dove ha scattato questa foto con il Sindaco Roberta Casini.Image attachment
14 hours ago

AREZZO, CHIUDE ALLEVAMENTO. APPELLO PER L’ADOZIONE DEGLI ANIMALI

www.sr71.it/2021/05/14/arezzo-allevamento-etico-appello-adozioni/
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

Salve mi può mandare il suo numero???

Lara a casa dei tuoi ci starebbero da Dio!!

16 hours ago

CASTIGLION FIORENTINO, APPROVATO IL RENDICONTO: MEZZO MILIONE DI AVANZO

📊 Comune di Castiglion Fiorentino www.sr71.it/2021/05/14/castiglion-fiorentino-approvato-rendiconto/
... See MoreSee Less

CASTIGLION FIORENTINO, APPROVATO IL RENDICONTO: MEZZO MILIONE DI AVANZO

📊 Comune di Castiglion Fiorentino https://www.sr71.it/2021/05/14/castiglion-fiorentino-approvato-rendiconto/
18 hours ago

AREZZO, BAMBINI E MALATTIE CRONICHE, IL PROGETTO DI LUCREZIA VINCE IL PREMIO DELLA FEDERAZIONE INFERMIERI

Lucrezia ha compiuto 14 anni l’8 maggio. “La mia ragazza è caparbia ma anche sorridente ed estremamente combattiva. Piange solo quando sta veramente male”. Mamma Tessa spiega che non tutti i bimbi disabili sono eguali perché ognuno ha il suo carattere. E quello di Lucrezia è forte. Sorride ma nella sua breve storia ci sono 16 broncopolmoniti: la prima a 4 mesi. Diversi ricoveri in terapia intensiva. Crisi epilettiche. Difficoltà con l’udito, la vista, l’alimentazione. Un solo mese apparentemente privo di problemi: il primo della vita.
“Dal secondo mese ha cominciato a manifestare i problemi che poi si sarebbero aggravati con il tempo – racconta mamma Tessa. Un primo mese di terapia intensiva, poi le crisi epilettiche. A sette mesi il sondino per l’alimentazione. Dalle terapie intensive alla neuropsichiatria infantile”.

www.sr71.it/2021/05/14/bambini-malattie-croniche-lucrezia-arezzo/
... See MoreSee Less

Load more