fbpx

Castiglion Fiorentino partecipa al minuto di silenzio per le vittime dell’epidemia

L’Italia e Castiglion Fiorentino oggi a mezzogiorno si sono fermate per rendere omaggio a tutte le vittime del Coronavirus, in segno di vicinanza ai familiari e di partecipazione nazionale al cordoglio delle comunità più colpite dalla pandemia. L’iniziativa, partita dai sindaci italiani, si è allargata ad altre istituzioni: la bandiera italiana a mezz’asta sarà esposta su tutti gli edifici pubblici. Il sindaco Mario Agnelli con indosso la fascia tricolore insieme agli agenti della Polizia Municipale si è posizionato davanti al comune in silenzio e con le bandiere esposte a mezz’asta in segno di lutto e in segno di solidarietà con tutte le per comunità che stanno pagando il prezzo più alto. “Un minuto di silenzio che vale più di mille parole per gli oltre 11.000 italiani che hanno drammaticamente perso la vita in questi giorni” commenta il sindaco Mario Agnelli. Per ricordare le vittime del coronavirus, per onorare il sacrificio e l’impegno degli operatori sanitari, per abbracciarci idealmente tutti, per essere di sostegno l’uno all’altro.