fbpx

Da Tianning a Lucignano un carico di mascherine. Il Comune ringrazia gli amici cinesi

Sin dai primi giorni della conclamata emergenza per il virus COVID-19 di cui siamo stati fortemente investiti, gli amici cinesi del distretto di Tianning, prefettura di Changzhou, con cui abbiamo stretto nel recente novembre un accordo di amicizia e cooperazione; In contatto con un nostro consigliere che si è recato nell’omonima cittadina cinese, si sono offerti in aiuto alla nostra comunità, se avessimo avuto bisogno di dispositivi di protezione, come le ormai “introvabili” mascherine, al quale visto l’evolversi repentino della situazione, abbiamo prontamente accolto.
Hanno avviato così una sorta di “task-force”, con personale del governo, personale sanitario e logistico, che si sono adoperati per inviarci una prima fornitura di 2.000 pezzi. Tale fornitura dopo alcune difficoltà tecniche, per la spedizione e il successivo sdoganamento, sono arrivate finalmente oggi nel nostro comune, le quali saranno smistate in dotazione alle strutture più sensibili che ne fanno largo uso giornaliero, come la nostra RSA, la Misericordia e i medici di base. Non finisce qui, abbiamo preso in considerazione la possibilità di farcene inviare altre, in quanto sappiamo che la situazione purtroppo non si risolverà a breve, così un altro ingente carico è in spedizione aerea urgente. Sveleremo il quantitativo quando tutto andrà in porto, sperando di poter aiutare anche altre strutture fuori dal nostro comune.
Vogliamo ringraziare gli amici di Tianning , che hanno dimostrato una particolare vicinanza concreta alla nostra comunità e nella sconfitta comune di questa battaglia al nemico invisibile.
Il ringraziamento del sindaco e il messaggio ai cittadini