fbpx

A Cortona presto una strada dedicata a monsignor Dante Sandrelli

Il comune di Cortona dedicherà una strada alla memoria di monsignor Dante Sandrelli, già vescovo di Formosa, in Argentina, originario del paese di San Pietro a Cegliolo. L’amministrazione comunale cortonese darà, quindi seguito alla mozione n. 76 del 12 novembre 2004, approvata all’unanimità dal consiglio comunale, presentata dall’allora consigliere di minoranza, Luciano Meoni, con la quale si chiedeva di dedicare la via principale di San Pietro a Cegliolo alla figura del vescovo scomparso. La strada, indicata dagli stessi residenti nel luogo, è quella che conduce dalla sr 71 Umbro casentinese alla chiesa del paese.
«Si tratta di una dedica e non di un’intitolazione – precisa il sindaco di Cortona, Luciano Meoni. L’intitolazione avrebbe creato notevoli disagi ai residenti, i quali avrebbero dovuto rinnovare i loro documenti d’identità ed essere costretti a una lunga trafila burocratica. In questo modo, non avranno alcun disagio. La data della cerimonia – prosegue Meoni – è ancora da stabilire. Sarà nostra cura invitare le autorità religiose, prima fra tutti il vescovo di Arezzo, Cortona e Sansepolcro, monsignor Riccardo Fontana.
Ricordare la figura di monsignor Dante Sandrelli è doveroso. Per 48 anni ha dedicato il suo impegno in favore delle persone più disagiate, aiutando popoli meno fortunati del nostro e tenendo alto il nome di Cortona e di San Pietro a Cegliolo. Quella mozione, che presentai nel 2004 come consigliere comunale di minoranza, e che fu approvata all’unanimità, è rimasta inapplicata per troppo tempo. Adesso è giunto il momento di colmare questa lacuna».
Monsignor Dante Sandrelli nacque a Cortona il 6 giugno del 1922. Ordinato sacerdote da monsignor Giuseppe Franciolini il 27 giugno del 1947, operò nell’allora diocesi di Cortona nell’ambito dell’Azione cattolica e della pastorale giovanile, ricoprendo anche l’incarico di vicerettore del seminario. Nel 1950 lasciò l’Italia e si stabilì a Resistencia, in Argentina, a 15 chilometri da Formosa (nel nord del Paese), dove svolse 26 anni di ministero sacerdotale. Nominato vicario generale della diocesi di Roque Saenz Pena, nel Chaco argentino, collaborò alcuni anni con il vescovo, già anziano e malato.
Nel 1976 papa Paolo VI lo elesse vescovo di Formosa, nel nord del Chaco, diocesi istituita nel 1957 con una superficie che copre tutto l’omonimo stato. Nel 1997, per raggiunti limiti di età, Sandrelli rinunciò alla diocesi; le sue dimissioni furono accettate dal papa Giovanni Paolo II nel gennaio del 1998. Da quella data il vescovo emerito di Formosa si trasferì a Cuba, presso il santuario nazionale mariano della Madonna della Carità del Cobre, a circa venti chilometri da Santiago de Cuba, dove rimase fini primi mesi del 2002.
Ѐ mancato domenica 8 dicembre 2002, a Buenos Aires, Pochi mesi prima di morire, era tornato in vista a Cortona e, nonostante le già precarie condizioni di salute, aveva preferito ripartire per l’Argentina, sempre allo scopo di aiutare il prossimo.
La sua salma è stata tumulata nella cattedrale di Formosa.
Meoni conclude: «Come sindaco di Cortona ho voluto portare a termine questa procedura, dando il giusto rispetto alle istituzioni. Le mozioni, una volta approvate, devono avere il loro corso e non devono rimanere lettera morta».

Comments Box SVG iconsUsed for the like, share, comment, and reaction icons
SINDACO, GRAZIE È STATO IL REGALO PIÙ BELLO DI TUTTI!

Così Roberto Benigni. Sì proprio lui. Dallaltra parte Mario Agnelli che quasi stava per non rispondere, ero in bici in una bella domenica mattina e poi mi ha chiamato un numero sconosciuto: chi se lo aspettava?. E invece, ne è venuta fuori unaltra chiacchierata con il Premio Oscar che, con voce cordiale e affettuosa, ha ringraziato il primo cittadino per il regalo fatto. Ma quale? Ora ci arriviamo 👇

https://www.sr71.it/2022/11/27/grazie-sindaco-mi-ha-fatto-il-regalo-piu-bello-benigni-chiama-il-sindaco-agnrlli/

"SINDACO, GRAZIE È STATO IL REGALO PIÙ BELLO DI TUTTI!"

Così Roberto Benigni. Sì proprio lui. Dall'altra parte Mario Agnelli che quasi stava per non rispondere, "ero in bici in una bella domenica mattina e poi mi ha chiamato un numero sconosciuto: chi se lo aspettava?". E invece, ne è venuta fuori un'altra chiacchierata con il Premio Oscar che, con voce cordiale e affettuosa, ha ringraziato il primo cittadino per il regalo fatto. Ma quale? Ora ci arriviamo 👇

www.sr71.it/2022/11/27/grazie-sindaco-mi-ha-fatto-il-regalo-piu-bello-benigni-chiama-il-sindaco-a...
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

Solo a te Mario riescono tutte.

chi viene viene e chi non viene non c'e ...

INIZIA IL NATALE A CORTONA

INIZIA IL NATALE A CORTONA

🎄🧑‍🎄Cortona, Babbo Natale sulla Zipline accende «Natale di Stelle». Oggi l’inaugurazione 👇

www.sr71.it/2022/11/27/inaugurato-natale-di-stelle-zipline-videomapping-e-spettacoli-accendono-le...
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

Che meraviglia!! Bella Cortona addobbata x le feste Natalizie!

Stupenda la mia cortona

SCONFIGGERE LA VIOLENZA DI GENERE DI CORSA

SCONFIGGERE LA VIOLENZA DI GENERE DI CORSA

🏃🏻‍♀️🏃🏻‍♀️Seconda edizione della “City Trail”: oltre 200 atleti in gara nella Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne 👇

www.sr71.it/2022/11/26/sconfiggere-la-violenza-di-genere-di-corsa/
... See MoreSee Less

IL FINE SETTIMANA DELL’OLIO

IL FINE SETTIMANA DELL’OLIO

🫒 è cominciato il fine settimana dell'olio a Castiglion Fiorentino, l'iniziativa che coinvolge ristoranti ed aziende 👇
... See MoreSee Less

“DEVO FARE QUELLO CHE MI CHIEDE IL MIO DIO”: PAKISTANO SI SCAGLIA CONTRO GLI AGENTI. FERMATO COL TASER

è successo ad Arezzo: 
 
​https://www.sr71.it/2022/11/26/devo-fare-quello-che-mi-chiede-il-mio-dio-pakistano-si-scaglia-contro-gli-agenti-fermato-col-taser/

“DEVO FARE QUELLO CHE MI CHIEDE IL MIO DIO”: PAKISTANO SI SCAGLIA CONTRO GLI AGENTI. FERMATO COL TASER

è successo ad Arezzo:

​https://www.sr71.it/2022/11/26/devo-fare-quello-che-mi-chiede-il-mio-dio-pakistano-si-scaglia-contro-gli-agenti-fermato-col-taser/
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

Mi preoccupa la bolletta.... o vedrai che botta 😉 A parte gli scherzi....forse abbiamo trovato il vero compromesso tra un 'ingaggio" a mani nudo e/o con la pistola.

Se tutte le volte facevo quello che diceva il mio Dio, avevo riempito un cimitero.

Ci sono oltre 3000 divinità riconosciute sulla Terra ......e Pastafran è il più grande di tutti ! Buon Sugus

si va bene vai!!!!

Mo vo voglio vede che gli fanno

ora si vedi

Non voglio sbilanciare più di tanto. poi FB mi blocca il profilo quando dico o scrivo come la penso io, in maniera diversa andate a fa in culo a casa vostra stronzi. E non sono razzista

Quello che ti dice il tuo dio fallo a casa tua.... Coglioneeee

Ataccatelo al tiro

Fra Deglie Beefy

e quale sarebbe il suo dio??... che ritorni nel suo amato paese dove se dici questa falsità ti tagliano la testa..

Lo rimandassero a casa sua dal suo dio!

View more comments

24 PAIA DI CALZINI, TRE DI SCARPE POI MAGLIETTE E STIVALI: FURTO PER OLTRE MILLE EURO

https://www.sr71.it/2022/11/26/furto-alloutlet-per-oltre-mille-euro-beccata/

24 PAIA DI CALZINI, TRE DI SCARPE POI MAGLIETTE E STIVALI: FURTO PER OLTRE MILLE EURO

www.sr71.it/2022/11/26/furto-alloutlet-per-oltre-mille-euro-beccata/
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

" La donna, dopo le formalità di rito, è stata messa in libertà, non si è ritenuto di dover richiedere misure coercitive." Potevate lasciagli anche la refurtiva, tanto fra 1 giorno rifarà la stessa cosa.

Bene, allora oggi giratina all'outlet

Gli articoli sempre meno precisi nei riferimenti, per quanto ancora si usa chiamarlo Outlet Valdichiana Village, quella struttura anni fa ha mutato il nome in “Valdichiana Village”, la proprieta virrebbe darsi un tono piu elevato, ma sarà dura crollarsi quel marchio di dosso. A proposito del furto, ma quelke tenaglie non avranno suonato all’ ingresso e all’ uscita dai negozi ?

Praticamente ha "legalizzato" il furto.

Liberata. E stata riconsegnata la refurtiva????

Ma poi sarei curiosa di sapere come ha fatto a nascondere tre paia di scarpe e gli stivali... 🤦‍♀️

quindi è in libertà, ma senza il cambio di calzini.

3 o 4 mesi di galera ? A quando il prossimo furto ?

View more comments

Load more