fbpx

Molotov contro la caserma dei carabinieri, indagini a tutto campo. Vicinanza unanime all’Arma

Grave episodio la notte scorsa a Pergine, un ordigno incendiario è stato lanciato contro la caserma dei carabinieri. Poco prima qualcuno ha gettato una molotov contro all’interno della stazione dei militari, le fiamme hanno raggiunto un’auto di servizio parcheggiata che è stata danneggiata, annerita la parete dell’edificio dove si è rotto il recipiente di vetro utilizzato per confezionare l’ordigno.
Sul posto c’è stato l’intervento dei vigili del fuoco che hanno spento l’incendio e avviato le indagini per risalire all’autore. Al momento non ci sono rivendicazioni e si tende ad escludere il movente politico, si pensa piuttosto al gesto di qualche sconsiderato o a qualcuno che abbia avuto problemi con la legge.
Tantissimi i messaggi di solidarietà all’Arma dal mondo politico ed istituzionale, oltre al sindaco del Comune di Laterina Pergine, partiti politici e rappresentanti istituzionali della provincia hanno espresso la loro vicinanza ai carabinieri.