fbpx

Telefonate a singhiozzo a Cortona, il Comune ricorre al difensore civico regionale

Resta problematica la situazione dei collegamenti telefonici in alcune zone del territorio cortonese. Malgrado le varie sollecitazioni, permane, infatti, l’assenza della rete telefonica nelle aree di Pergo, Mercatale e nell’intero comprensorio della montagna. Coloro che intendono avvalersi dei servizi di telefonia mobile, si trovano, infatti, di fronte all’impossibilità di comunicare, restando esclusi dall’erogazione di un servizio che dovrebbe essere garantito.
Si tratta di una stato di cose che perdura da tempo e che, di fatto, determina una diversa velocità di accesso ai servizi nell’ambito delle diverse località dello stesso comune.
A questo riguardo, il comune di Cortona si sta impegnando per garantire la copertura di quelle aree non raggiunte dal segnale. Un primo intervento ha riguardato l’installazione di una rete mobile Wi-fi, in grado di assicurare una parziale copertura della zona e che è servita a dare una risposta preliminare alla mancanza dei collegamenti.
Oltre a questo, la giunta comunale ha ritenuto opportuno interpellare il difensore civico regionale per individuare le possibili soluzioni al problema.
L’incontro è stato fissato per il prossimo 17 dicembre, alle ore 11, grazie anche all’interessamento del consigliere regionale della Lega, Marco Casucci.
“L’assenza del segnale di telefonia mobile – dichiara il sindaco di Cortona, Luciano Meoni – rappresenta un impedimento che non può essere tollerabile, soprattutto per le conseguenze, anche gravi, che essa può determinare”.