fbpx

Paesaggio storico: ultimo atto prima del dossier finale della candidatura della Valdichiana

Giunge alla fase finale il percorso di presentazione della candidatura del “Paesaggio Storico della Bonifica Leopoldina in Valdichiana” all’apposito registro nazionale. Giovedì 21 novembre si è tenuto il convegno a Firenze, nella Sala Pegaso della Regione Toscana, incentrato proprio sul tema dei paesaggi rurali e sulla loro importanza nelle strategie di sviluppo locale.
Il convegno dal titolo “Il paesaggio rurale tra storia, identità e sviluppo” è organizzato dalla Regione Toscana, dai comuni della Valdichiana Toscana interessati alla candidatura, dall’Università Sapienza di Roma e dalla scuola di rigenerazione urbana e ambientale dell’Università Pegaso, con possibilità di accreditamento professionale per l’ordine degli Agronomi e degli Architetti.
L’inizio del convegno alle ore 15 con i saluti istituzionali di Marco Remaschi (assessore all’agricoltura della Regione Toscana) Vincenzo Ceccarelli (assessore alle infrastrutture e all’urbanistica della Regione Toscana) Lucia De Robertis (vicepresidente del Consiglio Regionale) Roberta Casini (Sindaco del Comune di Lucignano), Stefano Biagiotti (Università telematica Pegaso), Chiara Agnoletti (Vicepresidente INU Toscana), Egidio Raimondi (Consiglio Ordine Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori di Firenze), Riccardo Ciocca (Consiglio Ordine DottoriAgronomi e Forestali di Firenze).
Alle ore 16 con gli interventi di Mauro Agnoletti (Presidente osservatorio del Paesaggio Rurale Toscana), Laura Ricci (Direttore dipartimento pianificazione design tecnologia dell’architettura dell’Università Sapienza di Roma), il regista Paolo Benvenuti e il fotografo Enzo Cei, Fabio Lucchesi (Dipartimento di architettura dell’Università di Firenze), Andrea Iacomoni (Dipartimento pianificazione dell’Università Sapienza di Roma), Patrizia Tassinari (Dipartimento di Scienze e Tecnologie Agroalimentari dell’Università di Bologna), Carlo Valorani (Dipartimento pianificazione design tecnologia dell’architettura dell’Università Sapienza di Roma), Domenico Scrascia (Settore tutela riqualificazione e valorizzazione del paesaggio della Regione Toscana). Al termine del convegno verrà proiettato il film di Paolo Benvenuti “Puccini e la Fanciulla”.
Il convegno anticipa la fase finale di un percorso di candidatura che vedrà una serie di iniziative pubbliche in Valdichiana per definire gli ultimi dettagli del dossier. Il progetto di candidatura “Paesaggio Storico della Bonifica Leopoldina in Valdichiana” coinvolge undici Comuni della Valdichiana aretina (Castiglion Fiorentino, Civitella, Cortona, Foiano, Lucignano, Marciano, Monte San Savino) e senese (Chiusi, Montepulciano, Torrita, Sinalunga) e mira all’inserimento nel Registro Nazionale dei Paesaggi Rurali Storici istituto dal Ministero competente; la candidatura riguarda un’area di oltre 23mila ettari del fondovalle interessata dai processi di bonifica e dallo sviluppo agricolo degli ultimi due secoli. Si tratta di un importante percorso di valorizzazione che comprende un profondo e dettagliato studio tecnico per valutare l’importanza del paesaggio rurale, misurandone l’evoluzione nel corso dei decenni, analizzando l’utilizzo del suolo, le dinamiche sociali e culturali, i processi economici che hanno interessato l’agricoltura locale.