fbpx

Oltre 500 studenti alla mostra Da Leonardo alla Generazione R. Anche il robot fatto di lego

nei giorni 14, 15 e 16 Novembre 2019 circa 500 giovani studenti delle terze classi delle Scuole medie della Valdichiana aretina-senese hanno visitato la Mostra multimediale ed immersiva organizzata in occasione della ricorrenza dei 500 anni dalla morte del genio toscano, con l’obiettivo di far conoscere alla comunità della Valdichiana ed in particolare ai giovani le nuove tecnologie con un focus sulle tecnologie robotiche.
Oltre cento persone hanno partecipato alla programmata Conferenza tenutasi sabato pomeriggio con l’obiettivo di sensibilizzare i ragazzi prossimi alla scelta delle scuole di secondo grado alle discipline STEM (Science, Technology, Engineering and Mathematics), avendo a riferimento l’attuale momento storico caratterizzato da una elevata disoccupazione, la carenza di operai specializzati in settori innovativi, l’opportunità di trovare occupazioni lavorative in imprese che operano nella Robotica e Automazione.
Dopo l’interessante Dimostrazione Robot tenuta dal Prof. Mauro Colucci, Docente di Tecnologia Meccanica dell’IPSIA Di Foiano della Chiana e dall’ Ing. Daniele Benedettelli, Freelance Lego Designer, sono seguiti i saluti da parte del Sindaco di Marciano della Chiana, dei Presidenti dei Lions Club Cortona Valdichiana Host, Lucignano e Val d’Esse, della Zona “Q”, della Prof.ssa Bellugi, in Rappresentanza di tutti i Dirigenti Scolastici che hanno aderito al Progetto, del Sindaco di Lucignano, Roberta Casini, e del Vice Sindaco del Comune di Cortona Maestro Francesco Attesti, in rappresentanza dei Sindaci che hanno patrocinato l’iniziativa.
Primo Relatore della Conferenza il Prof. Fausto Casi, Curatore del Museo dei Mezzi di Comunicazione di Arezzo, con un intervento dal tema “Leonardo da Vinci in ‘De divina proportione’ di Luca Pacioli, a cui è seguito un intervento dell’Ing. Benedettelli, dal tema “Robotica educativa e STEAM”; ha concluso la prima parte dell’evento serale il Prof. Domenico Prattichizzo, Professore Ordinario di Robotica, Università di Siena, con un intervento sulla “Robotica indossabile per il miglioramento della qualità della vita. A seguire l’Ing. Gionata Salvietti, Ricercatore di Robotica ed Automazione, Università di Siena, ha diretto una interessate Tavola Rotonda con 10 Imprenditori del territorio che operano nell’ambito della Robotica e dell’Automazione, il Prof. Moreno Bilancetti, Alternanza Scuola e Lavoro, Castiglion Fiorentino, e la Prof.ssa Anna Bernardini, Dirigente dell’Istituto Omnicomprensivo “Marcelli” di Foiano della Chiana.
L’’evento si è concluso con l’intervento della Dr.ssa Lucrezia Lombardo, Scrittrice, dal titolo “Per una tecnologia poetica” e con la proclamazione dei 10 studenti delle varie Scuole Medie a cui verranno donate gift card della Giunti editore per l’acquisto di libri.
“Siamo molto soddisfatti – hanno unanimemente dichiarato Maria De Palma, Sindaco del Comune di Marciano, Ernesto Gnerucci, Presidente LC Cortona Valdichiana Host e Massimo Rigo, Presidente LC Lucignano e Val d’Esse – per aver creduto nell’evento, dei positivi consensi registrati durante questi tre giorni. La numerosa partecipazione dei giovani studenti, dei genitori, insegnanti, dei più importanti Imprenditori del Territorio che operano nell’ambito della Robotica e dell’Automazione, dei Rappresentanti dell’Associazione Industriali, Confartigianato Impresa ci ha dato lo stimolo per proseguire anche per il futuro sulla strada di fare “rete”, di creare opportunità di confronto tra il mondo del lavoro, della scuola, genitori e studenti al fine di ridurre il gap tra imprese che cercano operai specializzati e giovani in cerca di occupazione in Valdichiana”. “Un sentito ringraziamento ai Relatori, ad ABOCA, ADECCO, ARS AUTOMATION, DIAKONT, ILAPAK, CNR-IRO, KUKA, MAKOR, MENCI, ORF, PONTI ENGENIEERING, SIRAP, SAMMI EXPORT, SCM-ROUTEK, SVI, TERA AUTOMATION, TRUK ITALIA, Associazioni di Categoria, Giunti Editore, che con il loro contributo, anche finanziario, hanno consentito la realizzazione dell’evento, ai Sindaci che hanno organizzato il trasporto dei giovani studenti e dei loro Insegnanti, ai Dirigenti scolastici che hanno aderito all’iniziativa; in ultimo, ma non perchè ultimi, …anzi…vogliamo ringraziare il Prof. Mauro Colucci e l’Ing. Gionata Salvietti per aver promosso l’iniziativa ed averci coinvolto in questo bel progetto”