fbpx

Valdichiana e crete senesi, stroncato giro di coca purissima. Quattro arresti dei carabinieri

Quattro arresti, due in carcere e due obblighi di dimora, dopo la conclusione di un’operazione antidroga dei carabinieri nelle province di Siena e Arezzo. ieri i militari senesi hanno arrestato tre albanesi e un calabrese, componenti di una rete di spaccio di cocaina nell’area della Valdichiana e delle Crete Senesi.
Le indagini si sono sviluppate dalla vicenda dell’omicidio di Andrea N’Doja, 21enne albanese, ucciso il 9 maggio 2018 da Giulio Sale, pastore di origine sarda che viveva nelle campagne fra Foiano e a Cortona, già condannato a 16 anni con il rito abbreviato.
Dagli accertamenti è emerso l’esistenza di un gruppo di pusher albanesi, amici della vittima, dalle comunicazioni intercettate si è accertata l’esistenza di una rete in grado di piazzare due chili di cocaina pura ogni mese, facendola pagare mediamente 80-100 euro al grammo.
Cinque le perquisizioni eseguite nei confronti dei destinatari delle misure cautelari e all’interno del night club di proprietà di uno degli arrestati.