fbpx

Vivere è un’arte, arte è vivere. Al museo di Castiglion Fiorentino Met, Mart, Van Gogh e Uffizi

Era iniziato come un progetto di formazione per guide museali dei giovani disabili di VIVA, il progetto di vita indipendente in Valdichiana che vede protagonisti i Comuni della Valdichiana, tra i quali Castiglion Fiorentino e il suo Museo, l’Usl Toscana sud est e la cooperativa sociale Koinè. Adesso è un progetto capace di coinvolgere i musei di New York, Amsterdam, Firenze, Trento e Rovereto. La funzione dell’arte quale strumento e autonomia e indipendenza e le migliori esperienze realizzate nei musei europei e statunitensi, sarà al centro del convegno “Vivere è un’arte, arte è vivere”, che si terrà il 29 ottobre al museo archeologico Mecenate di Arezzo e il 30 ottobre nella Chiesa di Sant’Angelo al Cassero di Castiglion Fiorentino.
L’intervista a Stefania Franceschini assessore al Sociale di Castiglion Fiorentino

Convegno promosso dal Comune e dal Sistema Museale di Castiglion Fiorentino e dalla cooperativa sociale Koinè in collaborazione con il Polo Museale della Toscana e il Museo archeologico nazionale Mecenate di Arezzo. Un evento che ha registrato l’interesse di Dario Franceschini, Ministro per i beni e le attività culturali e per il turismo, che in un suo messaggio a Koinè ha evidenziato “quanto l’arte possa rivelarsi un efficace elemento di integrazione della disabilità, come dimostra il coraggioso progetto VIVA condotto nel museo di Castiglion Fiorentino.
L’intervista alla responsabile del progetto Koinè Stefania Battaglini

I musei e i parchi archeologici dello Stato stanno sviluppando una crescente sensibilità al riguardo. Risale al dicembre 2016, ad esempio, la realizzazione del percorso “Pompei per tutti” agli scavi, oltre tre chilometri tra il foro e l’anfiteatro pienamente accessibili. È nostro dovere rendere il più possibile fruibili i luoghi della cultura e farne il centro di attività che coinvolgano i disabili con iniziative come la vostra”. “Lieto di poter parlare di questo progetto che tratta l’inclusione non solo verso persone con disabilità ma inclusione anche con altri enti, con più settori amministrativi e con altre realtà anche oltre oceano come il Metropolitan Museum, New York, il Van Gogh Museum (Amsterdam), Firenze, Trento e Rovereto. Anche il Ministro Dario Franceschini ha avuto parole di elogio per questo iniziativa che auspico che faccia da preludio per altre nel prossimo futuro” afferma il sindaco di Castiglion Fiorentino Mario Agnelli. “Con questo convegno – sottolinea Paolo Peruzzi, Direttore generale di Koinè – più che celebrare il percorso compiuto ci proponiamo di tracciare – con la Ausl, i Comuni ed i portatori di interesse – piste di sviluppo per il tempo a venire che permettano, sempre di più, di considerare concretamente la centralità e la straordinarietà di ogni persona e della soggettiva interiorità anche nella prospettiva di rendere sempre più coese e forti le nostre comunità. Quanto l’arte possa rivelarsi un efficace elemento di integrazione della disabilità, è dimostrato dal coraggioso progetto VIVA condotto nel museo di Castiglion Fiorentino che ha permesso di inserire ragazzi con disabilità come protagonisti attivi nella gestione di parti significative dei processi di lavoro interni al sistema museale. Con forza ed evidenza, questa esperienza ha posto una questione nuova sulla possibilità di fare dell’arte non solo un terreno di abilitazione, espressione e promozione del benessere ma, anche, un campo di conquista di autonomie ed inserimento lavorativo”.
Parla Stella Menci, responsabile museo Castiglion Fiorentino

Il programma di martedì 29 ottobre
Il primo appuntamento è per martedì 29 ottobre, nei locali del Museo Archeologico Mecenate di Arezzo con inizio alle ore 9. Il confronto sarà moderato da Mattia Cialini, Direttore di Arezzo Notizie. I saluti istituzionali saranno di Maria Gatto, Direttore del Museo Archeologico Nazionale “Gaio Cilnio Mecenate” di Arezzo; Alessandro Ghinelli, Sindaco di Arezzo; Mario Agnelli, Sindaco di Castiglion Fiorentino e Roberto Barbetti, Direttore Fondazione Guido d’Arezzo.
Il tema dell’”Arte strumento di autonomia e e indipendenza” verrà svolto da Paolo Peruzzi, Direttore Koinè e da Lia Simonetti, Direttore Servizi Sociali Azienda Usl Toscana Sud – Est Le esperienze internazionali verranno illustrate da Stella Menci, Direttrice Sistema Museale Castiglionese (“Il Sistema Museale Castiglionese: i progetti d’inclusione sociale”); Laura Prins Phd Researcher Creativity and Mental Illness , Amsterdam (“Sulla Follia di Van Gogh “artista semplice”. Una prospettiva storica sul rapporto tra creatività e malattia mentale”); Pamela Lawton Artist/Fulbright Scholar/ Art Professor and Museum Educator at Manatthanville College and Metropolitan Museum – New York (“Multy sensory engagement with sculpture”); Ornella Dossi Museo di arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto (“Il museo e i suoi pubblici. Progetti di accessibilità e inclusione”); Mirjam Eikelenboom, Curator of Interpretation Van Gogh Museum – Olanda (“Accessibility programs in the Van Gogh Museum”); Irene Balzani Dipartimento Educazione Fondazione Palazzo Strozzi – Firenze (“Esperienze di accessibilità museale presso Palazzo Strozzi”. Le conclusioni della giornata saranno di Elena Gatteschi, vice Presidente di Koinè. Seguirà un light lunch curato da Tuttibuoni Catering della cooperativa societe Betadue
L’intervista allo scultore Lucio Minigrilli

Il programma di mercoledì 30 ottobre
Il secondo appuntamento è in programma per mercoledì 30 ottobre, con inizio alle 9.30, nella Chiesa di Sant’Angelo al Cassero di Castiglion Fiorentino. Moderatrice sarà Stefania Franceschini, Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Castiglion Fiorentino. Dopo il saluto del Sindaco Mario Agnelli, il senso dei progetti verrà illustrato da Grazia Faltoni, Presidente Koinè; Massimiliano Lachi, Assessore cultura del Comune Castiglion Fiorentino; Devis Milighetti, vice Sindaco Comune Castiglion Fiorentino e Stella Menci, Direttrice Sistema Museale Castiglionese. Sarà poi il turno delle esperienze con Jessica Boffa, Sistema Museale Castiglionese (“L’arte, canale che accoglie ogni frequenza”); Stefania Battaglini, Educatrice Koinè (“I progetti VIVA e Casa di Pinocchio”); Franco Angori, Fontechiara Cooperativa sociale e Lucio Minigrilli. Storico delle arti applicate (“Percorso tattile per non vedenti e ipovedenti”). Spazio poi ai protagonisti con la proiezione del video progetto Alzheimer e l’intervento di Patrizia Severi. Responsabile RSA Primula, Usl Toscana Sud – Est e di Daniela Morreale, Genitore Progetto VIVA La giornata del 30 ottobre si chiuderà con un wrkshop su percorso tattile, la visita guidata ai Musei dei ragazzi progetto VIVA e la presentazione della mostra della Casa di Pinocchio e percorso tattile.

Comments Box SVG iconsUsed for the like, share, comment, and reaction icons
SINDACO, GRAZIE È STATO IL REGALO PIÙ BELLO DI TUTTI!

Così Roberto Benigni. Sì proprio lui. Dallaltra parte Mario Agnelli che quasi stava per non rispondere, ero in bici in una bella domenica mattina e poi mi ha chiamato un numero sconosciuto: chi se lo aspettava?. E invece, ne è venuta fuori unaltra chiacchierata con il Premio Oscar che, con voce cordiale e affettuosa, ha ringraziato il primo cittadino per il regalo fatto. Ma quale? Ora ci arriviamo 👇

🖋 di Luca Amodio

https://www.sr71.it/2022/11/27/grazie-sindaco-mi-ha-fatto-il-regalo-piu-bello-benigni-chiama-il-sindaco-agnrlli/

"SINDACO, GRAZIE È STATO IL REGALO PIÙ BELLO DI TUTTI!"

Così Roberto Benigni. Sì proprio lui. Dall'altra parte Mario Agnelli che quasi stava per non rispondere, "ero in bici in una bella domenica mattina e poi mi ha chiamato un numero sconosciuto: chi se lo aspettava?". E invece, ne è venuta fuori un'altra chiacchierata con il Premio Oscar che, con voce cordiale e affettuosa, ha ringraziato il primo cittadino per il regalo fatto. Ma quale? Ora ci arriviamo 👇

🖋 di Luca Amodio

www.sr71.it/2022/11/27/grazie-sindaco-mi-ha-fatto-il-regalo-piu-bello-benigni-chiama-il-sindaco-a...
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

Mica pizza e fichi!!!!

Solo a te Mario riescono tutte.

chi viene viene e chi non viene non c'e ...

INIZIA IL NATALE A CORTONA

INIZIA IL NATALE A CORTONA

🎄🧑‍🎄Cortona, Babbo Natale sulla Zipline accende «Natale di Stelle». Oggi l’inaugurazione 👇

www.sr71.it/2022/11/27/inaugurato-natale-di-stelle-zipline-videomapping-e-spettacoli-accendono-le...
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

Che meraviglia!! Bella Cortona addobbata x le feste Natalizie!

Stupenda la mia cortona

SCONFIGGERE LA VIOLENZA DI GENERE DI CORSA

SCONFIGGERE LA VIOLENZA DI GENERE DI CORSA

🏃🏻‍♀️🏃🏻‍♀️Seconda edizione della “City Trail”: oltre 200 atleti in gara nella Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne 👇

www.sr71.it/2022/11/26/sconfiggere-la-violenza-di-genere-di-corsa/
... See MoreSee Less

IL FINE SETTIMANA DELL’OLIO

IL FINE SETTIMANA DELL’OLIO

🫒 è cominciato il fine settimana dell'olio a Castiglion Fiorentino, l'iniziativa che coinvolge ristoranti ed aziende 👇
... See MoreSee Less

“DEVO FARE QUELLO CHE MI CHIEDE IL MIO DIO”: PAKISTANO SI SCAGLIA CONTRO GLI AGENTI. FERMATO COL TASER

è successo ad Arezzo: 
 
​https://www.sr71.it/2022/11/26/devo-fare-quello-che-mi-chiede-il-mio-dio-pakistano-si-scaglia-contro-gli-agenti-fermato-col-taser/

“DEVO FARE QUELLO CHE MI CHIEDE IL MIO DIO”: PAKISTANO SI SCAGLIA CONTRO GLI AGENTI. FERMATO COL TASER

è successo ad Arezzo:

​https://www.sr71.it/2022/11/26/devo-fare-quello-che-mi-chiede-il-mio-dio-pakistano-si-scaglia-contro-gli-agenti-fermato-col-taser/
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

Mi preoccupa la bolletta.... o vedrai che botta 😉 A parte gli scherzi....forse abbiamo trovato il vero compromesso tra un 'ingaggio" a mani nudo e/o con la pistola.

Se tutte le volte facevo quello che diceva il mio Dio, avevo riempito un cimitero.

Ci sono oltre 3000 divinità riconosciute sulla Terra ......e Pastafran è il più grande di tutti ! Buon Sugus

si va bene vai!!!!

Mo vo voglio vede che gli fanno

ora si vedi

Non voglio sbilanciare più di tanto. poi FB mi blocca il profilo quando dico o scrivo come la penso io, in maniera diversa andate a fa in culo a casa vostra stronzi. E non sono razzista

Quello che ti dice il tuo dio fallo a casa tua.... Coglioneeee

Ataccatelo al tiro

Fra Deglie Beefy

e quale sarebbe il suo dio??... che ritorni nel suo amato paese dove se dici questa falsità ti tagliano la testa..

Lo rimandassero a casa sua dal suo dio!

View more comments

24 PAIA DI CALZINI, TRE DI SCARPE POI MAGLIETTE E STIVALI: FURTO PER OLTRE MILLE EURO

https://www.sr71.it/2022/11/26/furto-alloutlet-per-oltre-mille-euro-beccata/

24 PAIA DI CALZINI, TRE DI SCARPE POI MAGLIETTE E STIVALI: FURTO PER OLTRE MILLE EURO

www.sr71.it/2022/11/26/furto-alloutlet-per-oltre-mille-euro-beccata/
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

" La donna, dopo le formalità di rito, è stata messa in libertà, non si è ritenuto di dover richiedere misure coercitive." Potevate lasciagli anche la refurtiva, tanto fra 1 giorno rifarà la stessa cosa.

Bene, allora oggi giratina all'outlet

Gli articoli sempre meno precisi nei riferimenti, per quanto ancora si usa chiamarlo Outlet Valdichiana Village, quella struttura anni fa ha mutato il nome in “Valdichiana Village”, la proprieta virrebbe darsi un tono piu elevato, ma sarà dura crollarsi quel marchio di dosso. A proposito del furto, ma quelke tenaglie non avranno suonato all’ ingresso e all’ uscita dai negozi ?

Praticamente ha "legalizzato" il furto.

Liberata. E stata riconsegnata la refurtiva????

Ma poi sarei curiosa di sapere come ha fatto a nascondere tre paia di scarpe e gli stivali... 🤦‍♀️

quindi è in libertà, ma senza il cambio di calzini.

3 o 4 mesi di galera ? A quando il prossimo furto ?

View more comments

Load more