fbpx

Un pezzo di Valdichiana su Linea Verde con Bonifiche Ferraresi, domenica in onda il format tv

Debutta il prossimo 15 settembre il primo episodio di Storie in bicicletta, progetto nato dalla collaborazione tra Rai Pubblicità e Le Stagioni d’Italia, marchio alimentare di Bonifiche Ferraresi, la più grande azienda agricola italiana con oltre 7000 ettari di terreni di proprietà in Italia, nata nel 1871 e attiva nella coltivazione e commercializzazione di prodotti agricoli e confezionati con l’obiettivo di fornire un’ampia gamma di beni di alta qualità e sostenibili, ottenuti attraverso un’agricoltura innovativa e di precisione che tutela il territorio e le risorse naturali del Paese.
Il nuovo format, che avrà come protagonista a settembre le filiere e i prodotti di Le Stagioni d’Italia, andrà in onda in apertura del programma Linea Verde per dieci domeniche consecutive alle ore 12:20. I mini-episodi, della durata di cinque minuti, avranno al centro “La grande Agricoltura Italiana” e i suoi prodotti; quegli stessi che Le Stagioni d’Italia porta dal campo alla tavola.
Linea Verde, la storica trasmissione itinerante della Rai dedicata al territorio italiano, si arricchisce quindi di un momento speciale rivolto alle filiere produttive di Bonifiche Ferraresi e ai prodotti Le Stagioni d’Italia. Storie in bicicletta nasce in prima istanza dalla condivisione da parte di Linea Verde e di Le Stagioni d’Italia di valori fondamentali che caratterizzano le loro rispettive attività: il connubio vincente tra tradizione e innovazione, la tutela dell’ambiente e il continuo rapporto con le comunità locali.
Ad accompagnare lo spettatore in questo viaggio sarĂ  Beppe Convertini, conduttore insieme a Ingrid Muccitelli della nuova stagione di Linea Verde: visitando in bicicletta le tre tenute di Bonifiche Ferraresi, da Jolanda di Savoia (Ferrara) a Cortona (Arezzo), fino ad Arborea (Oristano), il presentatore racconterĂ , a fianco degli esperti di Bonifiche Ferraresi, curiositĂ , aneddoti e caratteristiche nutrizionali dei prodotti al centro delle puntate.
I primi tre episodi di settembre saranno dedicati rispettivamente al mitico grano antico Senatore Cappelli, alla filiera dei legumi e al riso e alle bellezze del Delta del Po’ nel quale nasce. Ad ottobre Storie in Bicicletta racconterĂ  ai telespettatori il percorso che porta le erbe officinali a diventare tisane, successivamente il variegato mondo dei grani duri, l’affascinante mondo delle api e del miele e tornerĂ  ad approfondire la filiera del riso nell’ultimo episodio del mese. Infine, a novembre, Storie in bicicletta descriverĂ  nel primo episodio i cereali, nel secondo la coltivazione delle olive e la produzione dell’olio in Toscana per concludere poi il 17 novembre con l’ultimo episodio incentrato sui grani teneri e le farine.
Proprio come le filiere di Bonifiche Ferraresi vanno dal genoma allo scaffale, così anche Storie in bicicletta si sposterà dal campo alla tavola. In ogni puntata del programma infatti i rinomati chef Silvia Cappellazzo, docente itinerante di cucina naturale e Massimo Pagano, docente all’Istituto Vergani Navarra di Ferrara, proporranno agli spettatori ricette della tradizione italiana che si possono realizzare con i prodotti 100% materia prima italiana Le Stagioni d’Italia protagonisti delle varie puntate.
I contenuti e i materiali andati in onda saranno disponibili, a partire dal lunedì successivo alla messa in onda, sia su RayPlay.it, nonché sul sito lestagioniditalia.it e su tutti i canali social Le Stagioni d’Italia (Facebook, Instagram e Youtube).