fbpx

Carbonaia Open Art ultimo atto con le opere di Mirko Pagliacci, ma non finisce qui

Con la mostra di Mirko PAGLIACCI dal titolo “(In)visibile” che si svolgerà dal 3 al 19 settembre presso la Sala della Carbonaia si chiude ufficialmente “Open art: Carbonaia contemporanea” organizzata dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Foiano in collaborazione con l’Associazione Art Adoption.
La rassegna si è articolata nell’arco di oltre un anno (da giugno 2018 a settembre 2019) in cinque diverse iniziative di giovani artisti contemporanei: Mario Consiglio, Roberta Busato, Massimiliano Luchetti, Vezio Moriconi e, appunto, Mirko Pagliacci, tutti in grado di evocare potenti suggestioni all’orecchio di qualsiasi attento conoscitore del nostro attuale panorama artistico.
Soddisfatto l’Assessore alla cultura Jacopo Franci: «La rassegna, oltre ad ottenere un indiscutibile successo di critica e di pubblico, ha avuto il merito di presentare giovani artisti di talento con alle spalle curriculum di prim’ordine e che hanno già esposto nei luoghi più prestigiosi della cultura odierna, da Firenze a Roma, da Parigi a New York e ha anche contribuito a valorizzare un luogo magico, unico e colmo di storia come la Sala della Carbonaia, ristrutturata da questa Amministrazione e divenuta fulcro di bellissimi e continui eventi culturali».
Le interviste all’autore, al direttore artistico Massimo Magurano e all’assessore alla Cultura del Comune Jacopo Franci

Grazia alla linearità dello spazio espositivo infatti la visibilità delle opere esposte ha ottenuto un’ottima resa sia per quelle a “parete” che per le altre a “pavimento”, facilitando il naturale colloquio con il pubblico in modo spontaneo e lasciando al visitatore delle mostre la libertà di iniziare la visita da più punti diversi.
Come si è detto, la rassegna “Open art: Carbonaia contemporanea” si conclude con un’importante mostra di Mirko PAGLIACCI (Losanna, 1959), diplomato a Roma al Primo Liceo Artistico di Via Ripetta con i docenti Nicola Carrino del Gruppo Forma 1 e Amelio Roccamonte dello Spazialismo. Sempre a Roma, ha studiato alla Scuola di Nudo dell’Accademia di Belle Arti con Antonio Avenessian e Giulio Turcato. Nel 2000 ha aderito al movimento artistico del Metropolismo teorizzato da Achille Bonito Oliva. Vive e lavora tra Roma e Castiglione del Lago, in Umbria. Di recente ha realizzato un’installazione per il MAAM Museum e un’opera per il progetto Insieme esposto alla Fondazione Michelangelo Pistoletto.
Di lui hanno scritto:
“La pittura di Mirko Pagliacci è fuori dal tempo e lo attraversa come una meteora impazzita; ogni quadro è un’impronta, una sinopia tragica della nostra Storia, un urlo che riecheggia tra le piaghe e le pieghe del colore …” (Lidia Reghini di Pontremoli)
“Mirko Pagliacci vuole farci capire che non c’è più una strada definitiva, che il quadro è tanti quadri, lasciando scegliere a chi guarda quale sia l’indirizzo, se quello della pittura informale, concettuale, fotografica, e dicendo: – Io rinuncio a scegliere, io non vi dico chi sono.” (Vittorio Sgarbi)

L’inaugurazione della Mostra “(In)visibile” si terrà Sabato 7 settembre alle ore 17,30 presso la Sala della Carbonia alla presenza dell’artista Mirko Pagliacci e delle autorità locali.

Comments Box SVG iconsUsed for the like, share, comment, and reaction icons
INNEGGIAVA AL DUCE CON DELLE SCRITTE SUL FURGONE: DENUNCIATO

Si tratta di un uomo di 40 anni, residente in Casentino. Sul suo furgone aveva delle scritte inneggianti il Duce, cosi come nei pressi della sua abitazione erano presenti delle pietre con scolpita sia la parola Dux sia la Ss. Per luomo è scattata la denuncia per apologia al fascismo.

INNEGGIAVA AL DUCE CON DELLE SCRITTE SUL FURGONE: DENUNCIATO

Si tratta di un uomo di 40 anni, residente in Casentino. Sul suo furgone aveva delle scritte inneggianti il Duce, cosi come nei pressi della sua abitazione erano presenti delle pietre con scolpita sia la parola "Dux" sia la "Ss". Per l'uomo è scattata la denuncia per apologia al fascismo.
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

È reato.

WLF non piace più a nessuno che tristezza

Che. Notiziona mamma mia.... E soprattutto che bella democrazia che è l'Italia

Ci sono "consiglieri comunali" con tatuaggi che riguardano Benito Mussolini, ci si scandalizza per cosa? De che se parla? Quello no ma quell'altro si..siamo il bel paese..

Mentre chi inneggia oggi al comunismo e soprattutto alle cooperative rosse sponsorizzate da pantalone quello sì va più che bene ehhh

View more comments

SINDACO, GRAZIE È STATO IL REGALO PIÙ BELLO DI TUTTI!

Così Roberto Benigni. Sì proprio lui. Dallaltra parte Mario Agnelli che quasi stava per non rispondere, ero in bici in una bella domenica mattina e poi mi ha chiamato un numero sconosciuto: chi se lo aspettava?. E invece, ne è venuta fuori unaltra chiacchierata con il Premio Oscar che, con voce cordiale e affettuosa, ha ringraziato il primo cittadino per il regalo fatto. Ma quale? Ora ci arriviamo 👇

🖋 di Luca Amodio

https://www.sr71.it/2022/11/27/grazie-sindaco-mi-ha-fatto-il-regalo-piu-bello-benigni-chiama-il-sindaco-agnrlli/

"SINDACO, GRAZIE È STATO IL REGALO PIÙ BELLO DI TUTTI!"

Così Roberto Benigni. Sì proprio lui. Dall'altra parte Mario Agnelli che quasi stava per non rispondere, "ero in bici in una bella domenica mattina e poi mi ha chiamato un numero sconosciuto: chi se lo aspettava?". E invece, ne è venuta fuori un'altra chiacchierata con il Premio Oscar che, con voce cordiale e affettuosa, ha ringraziato il primo cittadino per il regalo fatto. Ma quale? Ora ci arriviamo 👇

🖋 di Luca Amodio

www.sr71.it/2022/11/27/grazie-sindaco-mi-ha-fatto-il-regalo-piu-bello-benigni-chiama-il-sindaco-a...
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

Mica pizza e fichi!!!!

Solo a te Mario riescono tutte.

chi viene viene e chi non viene non c'e ...

INIZIA IL NATALE A CORTONA

INIZIA IL NATALE A CORTONA

🎄🧑‍🎄Cortona, Babbo Natale sulla Zipline accende «Natale di Stelle». Oggi l’inaugurazione 👇

www.sr71.it/2022/11/27/inaugurato-natale-di-stelle-zipline-videomapping-e-spettacoli-accendono-le...
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

Che meraviglia!! Bella Cortona addobbata x le feste Natalizie!

Stupenda la mia cortona

SCONFIGGERE LA VIOLENZA DI GENERE DI CORSA

SCONFIGGERE LA VIOLENZA DI GENERE DI CORSA

🏃🏻‍♀️🏃🏻‍♀️Seconda edizione della “City Trail”: oltre 200 atleti in gara nella Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne 👇

www.sr71.it/2022/11/26/sconfiggere-la-violenza-di-genere-di-corsa/
... See MoreSee Less

IL FINE SETTIMANA DELL’OLIO

IL FINE SETTIMANA DELL’OLIO

🫒 è cominciato il fine settimana dell'olio a Castiglion Fiorentino, l'iniziativa che coinvolge ristoranti ed aziende 👇
... See MoreSee Less

“DEVO FARE QUELLO CHE MI CHIEDE IL MIO DIO”: PAKISTANO SI SCAGLIA CONTRO GLI AGENTI. FERMATO COL TASER

è successo ad Arezzo: 
 
​https://www.sr71.it/2022/11/26/devo-fare-quello-che-mi-chiede-il-mio-dio-pakistano-si-scaglia-contro-gli-agenti-fermato-col-taser/

“DEVO FARE QUELLO CHE MI CHIEDE IL MIO DIO”: PAKISTANO SI SCAGLIA CONTRO GLI AGENTI. FERMATO COL TASER

è successo ad Arezzo:

​https://www.sr71.it/2022/11/26/devo-fare-quello-che-mi-chiede-il-mio-dio-pakistano-si-scaglia-contro-gli-agenti-fermato-col-taser/
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

Mi preoccupa la bolletta.... o vedrai che botta 😉 A parte gli scherzi....forse abbiamo trovato il vero compromesso tra un 'ingaggio" a mani nudo e/o con la pistola.

Se tutte le volte facevo quello che diceva il mio Dio, avevo riempito un cimitero.

Ci sono oltre 3000 divinità riconosciute sulla Terra ......e Pastafran è il più grande di tutti ! Buon Sugus

si va bene vai!!!!

Mo vo voglio vede che gli fanno

ora si vedi

Non voglio sbilanciare più di tanto. poi FB mi blocca il profilo quando dico o scrivo come la penso io, in maniera diversa andate a fa in culo a casa vostra stronzi. E non sono razzista

Quello che ti dice il tuo dio fallo a casa tua.... Coglioneeee

Ataccatelo al tiro

Fra Deglie Beefy

e quale sarebbe il suo dio??... che ritorni nel suo amato paese dove se dici questa falsità ti tagliano la testa..

Lo rimandassero a casa sua dal suo dio!

View more comments

Load more