fbpx

Mix Festival siamo al gran finale con Oma, Brunori, Lodo e Carota de Lo stato sociale

Una super band stasera sul palco di piazza Signorelli. L’orchestra multietnica di Arezzo presenta il nuovo c’è con la partecipazione di Lodo e Carota de Lo stato sociale, di Brunori e di una schiera formidabile di artisti

Aprirsi ai molteplici sensi del presente: con questa premessa, alla base del tema “In tutti i sensi” scelto come fil rouge dell’ottava edizione, il Cortona Mix Festival ha intrecciato arti e linguaggi durante cinque giorni di incontri, concerti e spettacoli. Promosso dal Comitato Cortona Cultura Mix Festival (Gruppo Feltrinelli, Orchestra della Toscana, Accademia degli Arditi e Officine della Cultura) e dal Comune di Cortona in collaborazione con Regione Toscana e Camera di Commercio di Arezzo e Siena, il Festival ha visto anche quest’anno la partecipazione di un pubblico interessato e attento, come sottolinea il sindaco Luciano Meoni:
“L’entusiasmo che ho respirato in questi giorni è la miglior dimostrazione di un rinnovato senso di ottimismo che spero di veder aumentare costantemente, anche grazie a eventi nuovi e coinvolgenti. Cortona ha un profilo unico e sono particolarmente felice di averla vista al centro della manifestazione, sia tramite i suoi luoghi, come la suggestiva cornice etrusca del parco archeologico, per la prima volta sede di appuntamenti del Festival, sia attraverso i suoi abitanti, protagonisti di una serata che ha ripagato ogni aspettativa”.
Pone l’accento sul lavoro di squadra Mario Aimi, presidente del Comitato Cortona Cultura Mix Festival: “L’organizzazione del Cortona Mix Festival ha permesso di dare vita a un programma multidisciplinare, capace di affrontare temi ampi e complessi in modo mai banale. L’armonia che si crea attraverso il susseguirsi di incontri letterari, concerti e spettacoli è l’ingrediente che rende in nostro “mix” unico e ci permette di raggiungere ogni anno nuovi traguardi”.
Tanti gli ospiti del programma letterario che hanno raccontato la contemporaneità attraverso riflessioni e ricordi, memorie pubbliche e private: Petros Markaris, giallista greco spesso accostato ad Andrea Camilleri e che proprio all’amico recentemente scomparso ha dedicato un momento del suo incontro; il mattatore della tv italiana Pippo Baudo, tra curiosi aneddoti e retroscena di una vita vissuta sotto i riflettori; Guido Tonelli e Telmo Pievani, voci del panorama scientifico odierno impegnati a svelare i misteri dell’universo e dell’evoluzione. E ancora, durante gli Incontri di Cortona – tutti accompagnati da una degustazione offerta dal Consorzio Cortona Vini – il Centro Sant’Agostino ha visto alternarsi come ospiti Eliana Liotta con 25 “pillole di scienza e felicità” per vivere meglio, le scrittrici Beatrice Masini e Paola Cereda sulle età dell’infanzia e della maturità, Elena Stancanelli e la sua emozionante testimonianza, gli autori Elena Dallorso, Francesco Nicchiarelli, Mattia Signorini, Giovanni Montanaro e Bruno Rossi, ordinario di Pedagogia generale presso l’Università di Siena.
Accanto alle parole, la musica dei concerti del The Mix show ha creato anche quest’anno la perfetta colonna sonora. Al rock della PFM – Premiata Forneria Marconi, accolta da una piazza gremita che ha cantato tutti i successi del gruppo, si è passati alla musica classica dell’Orchestra della Toscana, protagonista di due suggestive esibizioni al parco archeologico del Sodo, con Daniele Giorgi a dirigere e Ivano Battiston, in apertura, alla fisarmonica, e alla Chiesa di San Francesco, con Augusto Gasbarri al violoncello e Fabio Fabbrizzi al flauto. Non sono mancati neppure il jazz di Nino Buonocore con Max Ionata al sassofono e della sfida al pianoforte tra Andrea Bacchetti e Michele Di Toro, le rivisitazioni e i medley di grandi hit a opera della Fanfara della Scuola Marescialli e Brigadieri dei Carabinieri di Firenze, applauditissima da tutto il pubblico, e la varietà del talento dei tanti artisti cortonesi che si sono esibiti durante la speciale serata loro dedicata, intitolata non a caso Cortona all stars. Gran finale questa sera con il ritmo trascinante dell’Orchestra Multietnica di Arezzo che presenta l’album Culture contro la paura facendo ballare tutta Cortona e ospitando sul palco Dario Brunori e Simona Marrazzo, Lodo e Carota de Lo Stato Sociale, Dente, Paolo Benvegnù, Alessandro Fiori, Francesco Moneti e Luca Lanzi e molti altri amici, mentre in platea gli artisti dell’Associazione Becoming X realizzeranno 25 magliette uniche e sul fondale del palco verrà proiettato il live drawing di Daniele Pampanelli.
Come di consueto, il Festival è entrato in simbiosi con l’intero contesto cittadino: la musica si è sprigionata lungo le vie del Centro storico grazie alle due marchin’ band ArchiMossi e, questo pomeriggio, Banda Molleggiata, gli appassionati di invenzioni e i più curiosi hanno potuto provare la riproduzione della “Botte”, leggendaria macchina “volante” progettata da Leonardo da Vinci esposta in Piazza della Repubblica, e i lettori hanno fatto della libreria ufficiale del Festival, la Nocentini di via Nazionale, il loro punto di ritrovo.
A completare il programma, anche due spettacoli – Che mi ci prende l’anima, con Sara Venuti e Riccardo Reali in collaborazione con Rumorbianco e Dis-umanamente umani con gli attori della compagnia dell’Allegra Brigata del CAM Residenze Sanitarie di Cortona – la seduta di Yoga Mix e l’ultimo appuntamento con “Contemplum”, ciclo di incontri in collaborazione con il MAEC – Museo dell’Accademia Etrusca e della Città di Cortona, che ha accompagnato alla meditazione grazie al ritmo del Tamburo sciamanico.
L’invito della città di Cortona si rinnova anche per il prossimo anno: appuntamento a luglio 2020!

Comments Box SVG iconsUsed for the like, share, comment, and reaction icons
This message is only visible to admins.
Problem displaying Facebook posts. Backup cache in use.
Error: Error validating access token: The session has been invalidated because the user changed their password or Facebook has changed the session for security reasons.
Type: OAuthException
L’EX LA PERSEGUITA: ARRESTATO

Pedinamenti, appostamenti. Ma non solo. L’ex le aveva anche danneggiato la macchina e bruciato un capanno agricolo di sua proprietà. Lunedì è stato arrestato dai carabinieri 👇

https://www.sr71.it/2023/03/04/arezzo-le-danneggia-la-macchina-e-le-brucia-il-capanno-i-carabinieri-arrestano-lo-stalker-che-perseguitava-lex/

L’EX LA PERSEGUITA: ARRESTATO

Pedinamenti, appostamenti. Ma non solo. L’ex le aveva anche danneggiato la macchina e bruciato un capanno agricolo di sua proprietà. Lunedì è stato arrestato dai carabinieri 👇

www.sr71.it/2023/03/04/arezzo-le-danneggia-la-macchina-e-le-brucia-il-capanno-i-carabinieri-arres...
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

Se riaprissero le case chiuse gli ex potrebbero impiegare il loro tempo in modo più costruttivo invece che distruttivo .........

INCIDENTE: QUATTRO FERITI
                                                                                                                                                              Incidente nel tratto maledetto di Marcena: due veicoli coinvolti e quattro feriti. Due uomini, 41 e 25 anni, e una donna di 59 anni sono stati trasportati in codice giallo al ps di Arezzo, un uomo di 54 anni in codice 3 allospedale di Siena.

https://www.sr71.it/2023/03/04/incidente-a-marcena-due-veicoli-coinvolti-e-quattro-feriti-al-pronto-soccorso/

INCIDENTE: QUATTRO FERITI
Incidente nel tratto maledetto di Marcena: due veicoli coinvolti e quattro feriti. Due uomini, 41 e 25 anni, e una donna di 59 anni sono stati trasportati in codice giallo al ps di Arezzo, un uomo di 54 anni in codice 3 all'ospedale di Siena.

www.sr71.it/2023/03/04/incidente-a-marcena-due-veicoli-coinvolti-e-quattro-feriti-al-pronto-socco...
... See MoreSee Less

IL LEONE RUGGISCE ANCORA

E ormai chi lo ferma più? Paolo Lucci, il leone castiglionese che aveva lasciato tutti a bocca aperta alla Dakar 2023, fa il bis ad Abu Dhabi, gara valida per il il campionato mondiale di rally. La sua posizione ad ora? Primo posto nella sua classifica. 

Sì, perché il centauro castiglionese con il suo terzo posto nella categoria di rally 2 alla gara negli Emirati Arabi adesso si posiziona nel gradino più alto del podio. 

Ecco il commento del suo team manager @gabriele_minelli72 che ricapitola lo score di Lucci.

🇮🇹 Montagne russe fino alla fine .. un grande Paolo Lucci #46 termina lAbu Dhabi Desert Challenge portandosi primo nella classifica Rally2 del World Rally-Raid Championship 2023! 🏆
🥈 Tappa odierna, guidando con una sola mano, P2 Rally2 e P9 assoluto
🥉 Classifica finale #ADDC 2023 P3 Rally2 e P10 assoluto

IL LEONE RUGGISCE ANCORA

E ormai chi lo ferma più? Paolo Lucci, il leone castiglionese che aveva lasciato tutti a bocca aperta alla Dakar 2023, fa il bis ad Abu Dhabi, gara valida per il il campionato mondiale di rally. La sua posizione ad ora? Primo posto nella sua classifica.

Sì, perché il centauro castiglionese con il suo terzo posto nella categoria di rally 2 alla gara negli Emirati Arabi adesso si posiziona nel gradino più alto del podio.

Ecco il commento del suo team manager Gabriele Minelli Dakar che ricapitola lo score di Lucci.

🇮🇹 Montagne russe fino alla fine .. un grande Paolo Lucci #46 termina l'Abu Dhabi Desert Challenge portandosi primo nella classifica Rally2 del World Rally-Raid Championship 2023! 🏆
🥈 Tappa odierna, guidando con una sola mano, P2 Rally2 e P9 assoluto
🥉 Classifica finale #ADDC 2023 P3 Rally2 e P10 assoluto
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

Grazie mille! E grande Paolo!

Bravissimo!!!! orgoglio per tutti noi Castiglionesi 👏👏👏💯❤️

Grande Paolo 💪💪👋👋

Bravo Paolo!!👏👏

Bravissimo

Super Paolo Lucci

Complimenti Paolo 💪🦁

Grande Paolo !!!

Bravo Paolo 🍀👋🍀🇮🇹🍀

Un grande

View more comments

PARTONO I LAVORI AI PARCHEGGI

Cortona, partono i lavori ai parcheggi. Sosta gratuita ancora allo Spirito Santo. Più alberi al Mercato Vecchio

https://www.sr71.it/2023/03/03/cortona-partono-i-lavori-ai-parcheggi-sosta-gratuita-ancora-allo-spirito-santo-piu-alberi-al-mercato-vecchio/

PARTONO I LAVORI AI PARCHEGGI

Cortona, partono i lavori ai parcheggi. Sosta gratuita ancora allo Spirito Santo. Più alberi al Mercato Vecchio

www.sr71.it/2023/03/03/cortona-partono-i-lavori-ai-parcheggi-sosta-gratuita-ancora-allo-spirito-s...
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

Io penso che proprio non ci siamo. Se questo è aiutare il turismo a Cortona non sono d'accordo. Senza parlare poi di chi lavora o vive a Cortona. Dove dovremmo parcheggiare noi abitanti? Non vi lamentate se i cittadini se ne vanno

Penso che i cortonesi si ricorderanno di questa amministrazione per molti anni. Invece di valorizzarla la stanno piano piano degradando pezzetto dopo pezzetto. Quando i danni sono stati fatti, non si possono mettere le toppine come sull'asfalto.

Un’ amministrazione veramente GENIALE!

Al parcheggio dello Spitito Santo già ci sono i cartelli. Da quando saranno a pagamento? Sono previsti abbonamenti o riduzioni per chi lavora a Cortona?

Speriamo almeno che i lavori finiscano prima di Pasqua! Sempre meno parcheggi sia a Cortona che a Camucia e a pagamento quello dello Spirito Santo per venire incontro ai cortonesi e ai turisti?

Sarà possibile tutti questi parcheggi a pagamento

We NEED drivers/taxis!!!!!!! Not to penalize the people who drive that already need to walk up the huge hill!!!! The orange speed boxes with NO cameras in them??? 🤦🏻‍♂️ The new park (built right next to a park) and the work in the square in Camucia taking away much needed parking!!! What a complete waste of money and time!!!! 🤦🏻‍♂️

This administration has spent (wasted) so much money, this is how they are going to make some of it back? Charge people to park and then they have to walk up that huge hill?? I guess that’s why they are doing so many projects all at once because they know they are not going to get re-elected! 🤷🏻‍♂️

Ma questi hanno certe idee ,ma chi le partorisce queste incredibili genialate

Da non cortonese il mio modesto parere è che chi ha ideato di fare parcheggi a ca@@o di cane davanti alla porta bifora non ha nessuna cognizione della realtà e soprattutto non ha nessuna idea di dove si trova..... Roba da pazzi

When is the next election??? 🤔

Il cambiamento??? ... e ci sarà boh!!

Levateje el vino!!!!! 🤦

Credo, ben al di là del numero delle piante da tagliare (13 - 9 - 22...) che debba essere valutata con attenzione l'opportunità di soffocare con un parcheggio la porta Bifora da valorizzare, semmai, con un'area verde. Anche in questa circostanza è mancata la capacità di ascolto e la voglia di confrontarsi con i cittadini. È questo il limite più grande di questa Amministrazione.

View more comments

AUMENTA LA RACCOLTA DIFFERENZIATA MA ANCHE LA TARI 

🚮 Cresce la raccolta differenziata. Nel 2017 era del 40, 7%, nel 2018 del 60,7%, nel 2019 del 62,2%, nel 2020 del 65,3%, nel 2021 del 66,2% e nel 2022 del 67,13%

💸Cresce la Tari in maniera esponenziale: in 20 anni siamo passati da 970 mila euro ai 2.507.790 euro di quest’anno

I dati del Comune di Castiglion Fiorentino:

https://www.sr71.it/2023/03/03/castiglion-fiorentino-tari-raccolta-differenziata/

AUMENTA LA RACCOLTA DIFFERENZIATA MA ANCHE LA TARI

🚮 Cresce la raccolta differenziata. Nel 2017 era del 40, 7%, nel 2018 del 60,7%, nel 2019 del 62,2%, nel 2020 del 65,3%, nel 2021 del 66,2% e nel 2022 del 67,13%

💸Cresce la Tari in maniera esponenziale: in 20 anni siamo passati da 970 mila euro ai 2.507.790 euro di quest’anno

I dati del Comune di Castiglion Fiorentino:

www.sr71.it/2023/03/03/castiglion-fiorentino-tari-raccolta-differenziata/
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

Lo dici al comune e fanno come i cavalli hanno i paraocchi bo e cosi

Aumenta si anche la tassa per forza qui s Lucignano nei bidoni ci infilano di tutto da animali morti,pezzi di alberi ecc ecc senza telecamere ci di rimette tutti per forza peroo non va bene per niente che ...schifo !

TRAGEDIA NELLA NOTTE: MUORE A 32 ANNI

È successo a Terranuova Bracciolini:

https://www.sr71.it/2023/03/03/terranuova-bracciolini-incidente-mortale-perde-la-vita-a-32-anni/

TRAGEDIA NELLA NOTTE: MUORE A 32 ANNI

È successo a Terranuova Bracciolini:

www.sr71.it/2023/03/03/terranuova-bracciolini-incidente-mortale-perde-la-vita-a-32-anni/
... See MoreSee Less