fbpx

Legalità e minori, gli studenti del Vegni terzi in Toscana nel progetto Ciak

Con il titolo “RACCONTI MINORI”, il filmato elaborato dalle seconde classi dell’Istituto Vegni Alberghiero si aggiudica il Terzo Premio, per aver affrontato i temi della legalità e del processo minorile con “originalità, innovazione e creatività”.
Ieri a Firenze all’interno di un Teatro gremito di giovane pubblico, alla presenza del Presidente del Tribunale dei Minori Luciano Trovato, i ragazzi del Vegni hanno ricevuto il premio di € 200,00 dalle mani del Presidente di Corecom Enzo Brogi

Guarda come è nato il progetto

Protagonisti i Giovani Studenti, la Giustizia, la Legalità e la Costituzione all’interno di un articolato progetto che li ha visti impegnati in diverse fasi: dalla preparazione del gioco di ruolo attraverso l’interpretazione delle diverse parti contemplate dal copione “Una palestra da sballo”, una storia processuale incentrata sul reato di spaccio all’interno di un istituto superiore; alla giornata di formazione condotta dal Presidente Luciano Trovato e dai Giudici Onorari presso l’Aula Magna dell’Istituto Vegni nella quale i ragazzi hanno approfondito le tematiche del processo minorile; fino alla fase più emozionante e coinvolgente durante la quale i giovani delle seconde hanno interpretato ciascuno il proprio ruolo nella solennità sacrale del Tribunale dei Minori di Firenze.

I ragazzi sono tornati oggi al Vegni con una meritata medaglia di bronzo e un’esperienza di alta formazione nell’ambito di “Costituzione e Cittadinanza”.

IL PROGETTO E I SUOI CONTENUTI
L’iniziativa, promossa dal tribunale dei Minori di Firenze e dall’Associazione Ciak, nasce dalla constatazione dell’efficacia che un’azione sinergica di scuola e giustizia può esercitare nella prevenzione del disagio giovanile e nello sviluppo e affermazione della cultura della legalità. In questo contesto, l’azione è indirizzata a mettere in atto strumenti e metodologie attive volti a rivedere e delimitare modelli educativi e relazioni inter-generazionali nei confronti di adolescenti che, spesso, si trovano a vivere dimensioni esperienziali dove il confine tra legalità e illegalità, giusto e ingiusto, reale e virtuale, appare sempre più confuso e labile.

Il progetto
Fase centrale del progetto è stata la simulazione di un processo penale minorile in una vera aula di giustizia. I ragazzi hanno partecipato in veste di attori (di giudici dibattimentali, pubblici ministeri, imputati, persone offese e testimoni) con la collaborazione, la supervisione e la presenza di giudici togati, onorari, avvocati e personale esperto in tematiche psicologiche e sociali. Il processo simulato si è sviluppato su un copione liberamente redatto (messo a disposizione dalla compagine associativa “Ciak – Formazione e Legalità”) che si basa su fatti-reato relativi a processi penali recitati – nella fase dibattimentale – presso il Tribunale per i Minorenni di Catanzaro. Prima, durante e dopo le simulazioni sono stati svolti momenti di formazione, discussione ed elaborazione delle tematiche affrontate, in termini di legalità e di rapporto Cittadino/Stato.

Al termine del percorso didattico, il progetto prevedeva la valutazione di un’apposita commissione (sulle capacità interpretative dimostrate nella simulazione e sui contenuti di un prodotto multimediale relativo al tema trattato), valutazione che ha trovato espressione ieri in un momento ufficiale di premiazione delle scuole e dei ragazzi più meritevoli.

Gli obiettivi del progetto
Il progetto ha inteso sensibilizzare i ragazzi sul tema della legalità coinvolgendoli in prima persona in un percorso formativo ed educativo guidato dai docenti, dagli operatori dell’Associazione “Ciak – Formazione e Legalità” e del Tribunale per i Minorenni di Firenze.

Le attività svolte sono state:
 Pianificazione e organizzazione incontri di formazione con il personale docente in Tribunale;
 Pianificazione e organizzazione di incontri formativi con gli studenti dei gruppi classe interessati;
 Pianificazione e organizzazione incontri di formazione con i gruppi-classe/interclasse curati dagli operatori dell’Associazione “Ciak – Formazione e Legalità” e del Tribunale per i Minorenni di Firenze;
 Mini documentari girati sia nelle scuole che in tribunale per testimoniare l’evolversi ed il maturare del progetto
 Organizzazione e gestione dei giochi di simulazione creativa;
 Pubblicazione contenuti ed eventi;
 Realizzazione di un prodotto multimediale;
 Premiazione finale;
 Valutazione degli esiti del progetto e diffusione dei risultati.

Comments Box SVG iconsUsed for the like, share, comment, and reaction icons
LUPO AZZANNA CAPRIOLO

LUPO AZZANNA CAPRIOLO

🐺🐐Un lupo che azzanna un capriolo. Un normale episodio regolato dalle leggi della natura: il predatore che mangia la preda. Ma attenzione: in questo caso è successo nei pressi di viale Bartolomeo Della Gatta, vicino alle porte del centro storico di Castiglion Fiorentino.

Il video è stato ripostato dal sindaco Mario Agnelli e sta facendo il giro del web, innescando il dibattito.
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

Si chiama catena alimentare. Anche noi uccidiamo altri esseri viventi per nutrirci. Non ci trovo nulla di clamoroso.

Normale in natura…. Si… nei parchi lontano da ABITAZIONI E BESTIAME, censiti e controllati! Non in mezzo alle case e ai bambini! INCOMPETENTI

È forse possibile che la raccolta dei rifiuti così come è organizzata da qualche anno a Castiglioni (ossia l'abbandono di rifiuti per strada), incentivi la fauna selvatica ad avvicinarsi ai centri abitati?!

Tutto molto normale, adoggi spesso sono anche nei centri abitati in cerca di prede...cani gatti e animali da cortile

Tutto bene tutto naturale fino a che non azzanna il tuo cane oppure peggio ancora non mira ai bambini piccoli e vorrei dire agli esperti che il lupo dalle nostre parti non c’era , i miei nonni vivevano in montagna e il lupo non lo hanno mai visto !

No alla strage di panettoni ! SAVE PANETTONE

Non vedo niente di strano. Sembra che a vedere un lupo mangiare naturalmente una preda si assista all’atterraggio di alieni. Ma la smettiamo una volta per tutte con questi sensazionalismi da popolino ignorante?🤦‍♀️

🎉

Che altro doveva fare un lupo con un capriolo !!????

View more comments

ESALAZIONI DI MONOSSIDO, MALORE PER IL SACERDOTE E UNA DONNA

E successo alla Chiesa di San Bartolomeo a Pergo

https://www.sr71.it/2022/12/01/esalazioni-di-monossido-durante-il-catechismo-malore-per-il-sacerdote-e-una-donna/

ESALAZIONI DI MONOSSIDO, MALORE PER IL SACERDOTE E UNA DONNA

E' successo alla Chiesa di San Bartolomeo a Pergo

www.sr71.it/2022/12/01/esalazioni-di-monossido-durante-il-catechismo-malore-per-il-sacerdote-e-un...
... See MoreSee Less

STASERA A TEATRO

🎭Cortona, la stagione teatrale prosegue con Sabina Guzzanti e Giorgio Tirabassi in «Le verdi colline dell’Africa» 👇
 
https://www.sr71.it/2022/12/01/cortona-la-stagione-teatrale-prosegue-con-sabina-guzzanti-e-giorgio-tirabassi-in-le-verdi-colline-dellafrica/

STASERA A TEATRO

🎭Cortona, la stagione teatrale prosegue con Sabina Guzzanti e Giorgio Tirabassi in «Le verdi colline dell’Africa» 👇

www.sr71.it/2022/12/01/cortona-la-stagione-teatrale-prosegue-con-sabina-guzzanti-e-giorgio-tiraba...
... See MoreSee Less

FUGA DAL CENTRO STORICO? NON PIÙ

FUGA DAL CENTRO STORICO? NON PIÙ

🏡 “No, adesso non c’è più una fuga dai centri storici: ecco perché”, lo dice Carlo Barbagli, agente immobiliare presidente di Barbagli Immobiliare e presidente Fimaa Italia Confcommercio - Federazione Italiana Mediatori Agenti d’Affari Toscana e Arezzo, l’associazione satellite di Confcommercio

🎤 nell’intervista di Luca Amodio, Carlo Barbagli ci sfata il mito della “fuga dai centri storici” ed anzi: si può parlare di rilancio?


Barbagli Immobiliare
Confcommercio
Fimaa Italia Confcommercio - Federazione Italiana Mediatori Agenti d'Affari
Confcommercio
... See MoreSee Less

ARRIVA YUMAN PER UN CONCERTO DI BENEFICENZA

🎵🎹Cortona, il concerto di Yuman nella serata di beneficenza dedicata a Giulio Innocenzi, appuntamento il 3 dicembre 👇

https://www.sr71.it/2022/11/30/cortona-il-concerto-di-yuman-nella-serata-di-beneficenza-dedicata-a-giulio-innocenzi-appuntamento-il-3-dicembre/

ARRIVA YUMAN PER UN CONCERTO DI BENEFICENZA

🎵🎹Cortona, il concerto di Yuman nella serata di beneficenza dedicata a Giulio Innocenzi, appuntamento il 3 dicembre 👇

www.sr71.it/2022/11/30/cortona-il-concerto-di-yuman-nella-serata-di-beneficenza-dedicata-a-giulio...
... See MoreSee Less

TABLET, SMARTPHONE: OLTRE 30MILA EURO DI BOTTINO

Protagonista un corriere di Amazon che stava trafugando parte del carico destinato alle consegne cedendoli a due complici

https://www.sr71.it/2022/11/30/la-polizia-di-stato-in-autostrada-arresta-3-ladri-e-ne-denuncia-altrettanti/

TABLET, SMARTPHONE: OLTRE 30MILA EURO DI BOTTINO

Protagonista un corriere di Amazon che stava trafugando parte del carico destinato alle consegne cedendoli a due complici

www.sr71.it/2022/11/30/la-polizia-di-stato-in-autostrada-arresta-3-ladri-e-ne-denuncia-altrettanti/
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

Come quelli dell’aeroporto di Fiumicino 😂. Questi so che non vengono nemmeno pagati sempre, volevano risarcirsi.

Comunque c'è da sottolineare che da qualche tempo a una parte, la politica del corriere che lascia il pacco al cancello senza avvertire.. è già di per se una leggerezza che non va bene.

Anche ups rubano arrivano pacchi vuoti

Load more