fbpx

Anni ‘80 ma senza plastica. Ecco la Maggiolata. Presentato l’evento alla Regione Toscana

Domenica 19 maggio, nella splendida cornice dell’antico borgo medievale, torna la Maggiolata Lucignanese. Si tratta di un appuntamento assolutamente da non perdere. Una occasione speciale per assistere ad un evento di solidissima tradizione e ricco di continue felici sorprese. Venire ad assistere a questa manifestazione vuol dire anche conoscere ed apprezzare Lucignano, un borgo tra i più belli del nostro Paese, con i suoi scorci stupefacenti e con il suo fascino nascosto, una sorta di scrigno ricco di meraviglie che si dischiude appena un po’, lasciando intravedere la ricchezza di un luogo di felici armonie, di trattenuta bellezza.
La Maggiolata è in realtà una strepitosa riedizione delle antiche feste che da sempre celebrano l’arrivo della primavera. Ancora oggi, come tanti secoli fa, ne conferma pienamente le migliori forme e i contenuti più significativi. In questa festa così unica il ruolo dominante è esercitato dal forte richiamo ad aspetti celebrativi delle memorie di Lucignano: la sfilata di carri allegorici completamente fioriti, con la partecipazione di bande musicali e di gruppi folcloristici, provenienti da ogni parte d’Italia e anche dall’estero, che percorre l’intero anello delle vie del paese; il corteo storico che precede ed annuncia l’inizio della festa; la stessa ripartizione del territorio comunale in rioni che si contendono gioiosamente il premio per la realizzazione del carro più bello; la presenza di tanti fiori, non solo sui carri dei vari quartieri, ma anche per le strade o sui balconi e alle porte, in un gioco cromatico di notevole effetto. Aspetto fondamentale della festa è la sfilata: un momento di gioia collettiva e di magie colorate. Dai carri si potranno ricevere fiori profumati e portarli a casa come un dolce ricordo di una Festa speciale, mentre le strade del paese saranno invase dai suoni e dai canti dei gruppi folcloristici e delle bande musicali.

Martedì 21 maggio, poi, Lucignano offre un’altra splendida occasione per far conoscere ed apprezzare la sua bellissima Festa: la Maggiolata si ripropone sotto il cielo stellato, con la suggestione dell’edizione in notturna. Ammireremo così i carri allegorici ricoperti di migliaia di fiori nell’atmosfera incantata della notte lucignanese: sarà un po’ come vivere un sogno unico in un contesto davvero singolare… Nella cornice unica di Piazza delle Logge, nell’incanto sospeso di questo luogo magico i volteggi delle bandiere, i balli popolari e le antiche melodie saranno un segnale forte di creatività e di forte richiamo alla tradizione. La Maggiolata si conferma festa di popolo che sa unire l’omaggio alla storia secolare di questo meraviglioso borgo alla voglia di stupire con il fascino di antichi giochi, di suoni e colori in un mare senza fine di emozioni.

La Festa riserva poi un altro strepitoso appuntamento assolutamente da non mancare: domenica 2 giugno torneranno a sfilare i carri allegorici di nuovo ricoperti di fiori e le strade del paese si riempiranno di suoni, colori e spettacoli offerti da altri gruppi folcloristici e bande musicali, in un crescendo gioioso che culminerà con la spettacolare “battaglia dei fiori”, ovvero la vera e propria spoliazione dei carri dei rioni ad opera di contradaioli e spettatori! Più tardi l’appuntamento più atteso per tutti: conosceremo il vincitore dell’edizione 2019 della Maggiolata, sulla base di un verdetto stilato da una giuria di esperti di chiara fama. E allora la notte lucignanese continuerà sino alle luci dell’alba nel tripudio del popolo del Rione che avrà vinto il “Grifo d’Oro”, prezioso simbolo di un primato fortemente conteso, agognato da una intera comunità.

Ma questa Festa racconta tante altre cose di Lucignano e delle sue straordinarie specificità: il trionfo della gastronomia, ad esempio. Ogni sera, con continue strepitose variazioni, sarà possibile degustare presso lo stand dell’Associazione i meravigliosi piatti della cucina locale. Dai famosi „pici“ che rappresentano al meglio la nobile tradizione culinaria di questa terra alla variegata possibilità di approfondire la conoscenza della “chianina“, carne squisita come poche altre, qui declinata in tante modalità, tutte autentiche delizie riproposte seguendo antichi suggestivi ricettari…
La Maggiolata è dunque una festa che racconta in maniera assolutamente credibile lo spirito genuino di una terra innamorata dei suoi valori fondativi: la cultura popolare, le tradizioni musicali, la bellezza diffusa di un luogo speciale chiamato Lucignano.

Ridurre la produzione di rifiuti, soprattutto quelli derivanti dall’utilizzo della plastica usa & getta, e orientare la comunità verso scelte consapevoli e rispettose verso l’ambiente. Sarà questa la novità principale della Maggiolata 2019. L’edizione di quest’anno, infatti, punterà sul “plastic free” ovvero sull’utilizzo di bicchieri, contenitori e posate di materiale biodegradabile e compostabile, preferendolo alla plastica monouso. I rifiuti sono una delle principali minacce agli ecosistemi marini e rappresentano un rischio crescente alla biodiversità, l’ambiente, l’economia e la salute: per avere un’ idea dell’entità del problema, basti pensare che più di 10 milioni di tonnellate di rifiuti attraversano le acque di tutto il mondo, di cui il 95% circa è composto da plastica. Accrescere la consapevolezza del pubblico sull’importanza di ridurre l’utilizzo della plastica e sul corretto smaltimento dei rifiuti prodotti è il segnale che la Maggiolata 2019 vuole dare grazie anche al supporto scientifico di Legambiente. Un impegno, questo, mirato a rendere il Comune di Lucignano sempre più ecosostenibile e contrastare una delle principali emergenze ambientali degli ultimi anni.

Le interviste a @Guido Perugini, dell’associazione Maggiolata, Eugenio Giani, presidente Consiglio regionale della Toscana, Roberta Casini, sindaco Lucignano, Massimo Casini presidente associazione Maggiolata e Lucia De Robertis, vice presidente consiglio regionale della Toscana

Il programma dell’evento
Giovedì 16 Maggio
20.00 Cena allo stand con menù tradizionale e pizza
21.30 Storica apertura della Maggiolata:
sfilata per le vie del paese del Gruppo e Corteo Storico di Lucignano, del Gruppo Folkloristico di Lucignano e della Banda Musicale G. Rosini di Lucignano; a seguire esibizione dei gruppi presso il Parco la Pinetina

Venerdì 17 Maggio
20.00 Cena allo stand con menù tradizionale e pizza
21.30 Parco la Pinetina: Balli latino americani con la scuola Salsa Academy
Piazza delle Logge: Friday Night with Perry DJ

Sabato 18 Maggio
20.00 Cena allo stand con menù tradizionale e pizza
21. 30 Parco la Pinetina: Serata Danzante con l’Orchestra “Musica Magica”
Piazza delle Logge: Blended Irish’N’Blues Band

Domenica 19 Maggio
10.30 Gruppo e Corteo Storico di Lucignano e storica Staffetta tra Contrade
12.00 Pranzo allo stand con menù tradizionale
16.00 MAGGIOLATA LUCIGNANESE: sfilata di carri fioriti, bande e gruppi folk
18.30 Parco la Pinetina: Esibizione dei gruppi
19.00 Piazza delle Logge: Apericena in compagnia di Claudio DJ
20.00 Cena allo stand con menù tradizionale e pizza
21.30 Parco la Pinetina: Serata Danzante con l’Orchestra Spettacolo “Paradise”

Lunedì 20 Maggio
20.00 Cena allo stand con menù tradizionale e pizza
21. 30 Parco la Pinetina: Giochi tra contrade

Martedì 21 Maggio
20.00 Cena allo stand con menù tradizionale e pizza – Piatto Speciale: Peposo di Vitella
21.30 MAGGIOLATA IN NOTTURNA: sfilata di carri fioriti, bande e gruppi folk

Mercoledì 22 Maggio
20.00 Cena allo stand con menù tradizionale e pizza – Piatto Speciale: Tagliatelle ai funghi e Peposo di Vitella
21.30 Parco La Pinetina: Serata Calcit “Musica per la vita”- Concorso musicale a premi per singoli e gruppi.
Piazza delle Logge: Salta che ti passa!!

Giovedì 23 Maggio
16.30
Parco La Pinetina: Festa della Scuola: spettacolo degli alunni
dell’Istituto Comprensivo “Rita Levi Montalcini” di Lucignano
20.00 Cena allo stand con menù tradizionale e pizza – Piatto Speciale: Tagliatelle ai funghi e Peposo di Vitella
21. 30 Parco la Pinetina: Continua la Festa della Scuola
Piazza delle Logge: Serata con i Green Clouds

Venerdì 24 Maggio
20.00 Cena allo stand con menù tradizionale e pizza – Piatto Speciale: Tagliatelle ai funghi
21. 30 Parco La Pinetina: Serata Danzante con l’orchestra spettacolo Andrea Bianchi
Piazza delle Logge: Dj set con Marzio DJ

Sabato 25 Maggio
20.00 Cena allo stand con menù tradizionale e pizza
Piazza delle Logge: Cena contadina con coniglio fritto, a seguire Claudio DJ
21. 30 Parco La Pinetina: Serata Danzante con l’Orchestra Rosso di Sera

Domenica 26 Maggio
11.00 AVIS – 7° FESTA DEL DONATORE – Inaugurazione nuova sede, Taglio del nastro con saluto autorità
13.00 Pranzo allo stand
18.00 Piazza delle Logge: Happy Hour
20.00 Cena allo stand con menù tradizionale e pizza
Piazza delle Logge: American Dinner (Hamburger & Hot Dog) in compagnia della Smile Gang
21. 30 Parco La Pinetina: Serata Danzante con l’Orchestra Musica Solare

Mercoledì 29 Maggio
20.00 Cena allo stand con menù tradizionale e pizza – Piatto Speciale: Penne ai sapori dell’Orto
21.
30 Parco La Pinetina: I Raduno “Bande in notturna” – con la
partecipazione di: Banda “G. Rosini” di Lucignano, Filarmonica “Ermanno
Brazzini” di Pieve Santo Stefano, Filarmonica di San Quirico d’Orcia,
Filarmonica “Santa Cecilia” di Civitella in Val di Chiana

Giovedì 30 Maggio
20.00 Cena allo stand con menù tradizionale e pizza – Piatto Speciale: Penne ai sapori dell’Orto
21.30 Parco La Pinetina: Serata Danzante con l’Orchestra Manuel Mazzetti
Piazza delle Logge: Serata con gli Onion Rings

Venerdì 31 Maggio
20.00 Cena allo stand con menù tradizionale e pizza – Piatto Speciale: Penne ai sapori dell’Orto
Piazza delle Logge: Cena con tris di Pasta, a seguire musica dal vivo con i BadHut
21.30 Parco La Pinetina: Esibizione della scuola “Emozioni Danza” di Mariangela Totò

Sabato 1 Giugno
20.00 Cena allo stand con menù tradizionale e pizza
21.30 Parco la Pinetina: Serata Danzante con l’Orchestra Notte di Note
Piazza delle Logge: 1 HOUR PARTY – DJ set con Perry DJ

Domenica 2 Giugno
10.30 Gruppo e Corteo Storico di Lucignano e storica Staffetta tra Contrade
12.00 Pranzo allo stand con menù tradizionale
16.00 MAGGIOLATA LUCIGNANESE: sfilata di carri fioriti, bande e gruppi folk, con la storica Battaglia dei Fiori
18.30 Parco la Pinetina: Esibizione dei gruppi
20.00 Cena allo stand con menù tradizionale e pizza
21. 30 Parco la Pinetina: Serata Danzante con l’Orchestra Rosso di Sera
Piazza delle Logge: Serata Anni ’80 con Perry DJ, premiazione dei giochi e proclamazione del carro vincente.

SFILATE:

Domenica 19
• Maggiolini scuola media di Lucignano
• Gruppo e Corteo storico di Lucignano
• Gruppo folkloristico di Lucignano
• Gruppo Folkorico Monte Patulo – Sant’ Angelo Romano (RM)
• Gruppo folklorstico I F’St’Nidd – Lavello (PZ)
• Banda Quaderni – Villafranca (VE)
• Sabina Music Band – Casperia (RI)

Martedi 21
• Gruppo e corteo storico di Lucignano
• Gruppo folkloristico Lucignano
• Banda G. Rosini di Lucignano
• Gruppo folk Arcobaleno – Pergine Valdarno (AR)
• Società filarmonica Guido Monaco “La Samba” – Torrita di Siena (SI)

Domenica 2
• Gruppo e corteo storico di Lucignano
• Gruppo folkloristico Lucignano
• Gruppo Fortuna Folianensis Folk – Foglianise (BN)
• Corpo bandistico folkloristico Dozzese – Dozza (BO)
• La Folkloristica Show Band di Bettolle (SI)
• Gruppo filarmonico Jazz Band – Rosia (SI)

Comments Box SVG iconsUsed for the like, share, comment, and reaction icons
IL FINALISTA PREMIO STREGA AL SANTUCCE FESTIVAL

IL PREMIO STREGA AL SANTUCCE STORM FESTIVAL

📚Si è conclusa, ieri, 8 dicembre, l’ottava edizione del Santucce Storm Festival, che ha visto trionfare nella categoria racconti brevi Luca Trippi con il racconto “Era veramente delizioso l’amaro della Valnerina” mentre per la sezione narrativa Maria Letizia Grossi con il romanzo “Le streghe bruciano al rogo”.

🏆Ospite della serata Fabio Bacà, finalista “Premio Strega” 2022

www.sr71.it/2022/12/09/castiglion-fiorentino-conclusa-lottava-edizione-del-santucce-storm-festiva...

Comune di Castiglion Fiorentino
... See MoreSee Less

🟠ALLARME MALTEMPO: CODICE ARANCIONE

L’intensa perturbazione delle ultime ore interesserà ancora la Toscana nelle giornate di oggi, venerdì, e domani, sabato, portando forti rovesci o locali temporali anche forti. La Sala operativa unificata permanente della protezione civile ha emesso un codice arancione per rischio idrogeologico del reticolo minore che interesserà tutta la Toscana meridionale e parte di quella centrale con validità dalla mezzanotte fino alle ore 15 di domani, sabato. Inoltre sono stati emessi un codice giallo per rischio idraulico del reticolo principale, uno per rischio idraulico del reticolo minore e uno per temporali forti. Di seguito il dettaglio.

Rischio idraulico del reticolo principale. Quello in corso per Lunigiana e bacino del Serchio è stato esteso fino alle 14 di domani, sabato. Per le zone del Bisenzio e Ombrone pistoiese la validità è dalle 18 di oggi, venerdì, fino alla mezzanotte di domani, sabato. Per il bacino dell’Arno (dal Valdarno superiore fino alla foce), dalle 9 fino alla mezzanotte di domani, sabato. 

Rischio idraulico del reticolo minore. Quello in corso e riguardante tutta la regione, è stato esteso fino alla mezzanotte di oggi, venerdì. Per le zone centro-settentrionali (isole comprese), la validità è per tutta la giornata di domani, sabato, mentre per quelle centro-meridionali, dalle 15 fino alla mezzanotte di domani, sabato. 

Temporali forti. Dalle 13.15 di oggi fino alla mezzanotte di domani riguarda tutta la Toscana.

Ulteriori dettagli e consigli sui comportamenti da adottare, a seconda del rischio, si trovano all’interno della sezione Allerta meteo del sito della Regione Toscana, accessibile dall’indirizzo www.regione.toscana.it/allertameteo

🟠ALLARME MALTEMPO: CODICE ARANCIONE

L’intensa perturbazione delle ultime ore interesserà ancora la Toscana nelle giornate di oggi, venerdì, e domani, sabato, portando forti rovesci o locali temporali anche forti. La Sala operativa unificata permanente della protezione civile ha emesso un codice arancione per rischio idrogeologico del reticolo minore che interesserà tutta la Toscana meridionale e parte di quella centrale con validità dalla mezzanotte fino alle ore 15 di domani, sabato. Inoltre sono stati emessi un codice giallo per rischio idraulico del reticolo principale, uno per rischio idraulico del reticolo minore e uno per temporali forti. Di seguito il dettaglio.

Rischio idraulico del reticolo principale. Quello in corso per Lunigiana e bacino del Serchio è stato esteso fino alle 14 di domani, sabato. Per le zone del Bisenzio e Ombrone pistoiese la validità è dalle 18 di oggi, venerdì, fino alla mezzanotte di domani, sabato. Per il bacino dell’Arno (dal Valdarno superiore fino alla foce), dalle 9 fino alla mezzanotte di domani, sabato.

Rischio idraulico del reticolo minore. Quello in corso e riguardante tutta la regione, è stato esteso fino alla mezzanotte di oggi, venerdì. Per le zone centro-settentrionali (isole comprese), la validità è per tutta la giornata di domani, sabato, mentre per quelle centro-meridionali, dalle 15 fino alla mezzanotte di domani, sabato.

Temporali forti. Dalle 13.15 di oggi fino alla mezzanotte di domani riguarda tutta la Toscana.

Ulteriori dettagli e consigli sui comportamenti da adottare, a seconda del rischio, si trovano all’interno della sezione Allerta meteo del sito della Regione Toscana, accessibile dall’indirizzo www.regione.toscana.it/allertameteo
... See MoreSee Less

🔴 57ENNE IN CODICE ROSSO

Alle ore 11:07 i mezzi dellemergenza urgenza della Asl Tse sono stati attivati per scontro tra due auto a Ponticino in via Nazionale. Un uomo di 57 anni è stato trasportato a Siena presso le Scotte in Codice rosso dalla Misericordia  della Valdambra. Intervenuti sul posto Carabinieri di Arezzo e Vigili del Fuoco

🔴 57ENNE IN CODICE ROSSO

Alle ore 11:07 i mezzi dell'emergenza urgenza della Asl Tse sono stati attivati per scontro tra due auto a Ponticino in via Nazionale. Un uomo di 57 anni è stato trasportato a Siena presso le Scotte in Codice rosso dalla Misericordia della Valdambra. Intervenuti sul posto Carabinieri di Arezzo e Vigili del Fuoco
... See MoreSee Less

CAOS SUI BINARI: RITARDI E TRENI SOPPRESSI 

🚄Trasporto Ferroviario, mattinata d’inferno per i pendolari: caos sulla linea Arezzo Firenze dopo un guasto agli impianti. Questa mattina il treno delle 6:00 da Arezzo a Firenze è partito con un ritardo di un’ora dalla stazione di Sieci, accumulando un ritardo complessivo di oltre 100 minuti. 

Quello delle 7:17 da Arezzo a Firenze è stato invece soppresso alla fermata di Sieci. 

In aggiornamento

CAOS SUI BINARI: RITARDI E TRENI SOPPRESSI

🚄Trasporto Ferroviario, mattinata d’inferno per i pendolari: caos sulla linea Arezzo Firenze dopo un guasto agli impianti. Questa mattina il treno delle 6:00 da Arezzo a Firenze è partito con un ritardo di un’ora dalla stazione di Sieci, accumulando un ritardo complessivo di oltre 100 minuti.

Quello delle 7:17 da Arezzo a Firenze è stato invece soppresso alla fermata di Sieci.

In aggiornamento
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

🤣🤣🤣 w vogliono fare la stazione alta velocita in valdichiana, quando i treni non sono mai in orario !!! Ps . Almeno mettere le foto della.piazza della.stazuone aggiornata!

Solo questa mattina si😂

avanti così

2KG DI HASCISC PER 50MILA EURO

Fermati lungo la A, la sostanza si trovava in un sottofondo sotto al tappetino 👇

https://www.sr71.it/2022/12/09/arezzo-fermati-lungo-la-a1-con-2kg-di-hascisc-per-50mila-euro/

2KG DI HASCISC PER 50MILA EURO

Fermati lungo la A, la sostanza si trovava in un sottofondo sotto al tappetino 👇

www.sr71.it/2022/12/09/arezzo-fermati-lungo-la-a1-con-2kg-di-hascisc-per-50mila-euro/
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

Ma a 25 chi gliene compra?? Parini 🤣🤣🤣

Bene benissimo.

Complimenti bravi👍

Complimenti, braissimi e grazie per quello che fate

Ma 25 euro al grammo???? Ma siete matti? Non c'è più religione. 🤣🤣🤣

Se la legalizzate li mette in cassa lo stato 50000€…. Ma è meglio aumentare le tasse di 300€ al mese e dare dei bonus di 30€…. Pora ITALIAAAAAAA

View more comments

SICUREZZA STRADALE COMPLETATI I LAVORI

🛣️🅿️ Completati i lavori in via Resistenza a Foiano: nuovo asfalto, nuova segnaletica, marciapiedi e parcheggi 👇

https://www.sr71.it/2022/12/09/completati-i-lavori-in-via-resistenza-a-foiano-nuovo-asfalto-nuova-segnaletica-marciapiedi-e-parcheggi/

Comune di Foiano della Chiana

SICUREZZA STRADALE COMPLETATI I LAVORI

🛣️🅿️ Completati i lavori in via Resistenza a Foiano: nuovo asfalto, nuova segnaletica, marciapiedi e parcheggi 👇

www.sr71.it/2022/12/09/completati-i-lavori-in-via-resistenza-a-foiano-nuovo-asfalto-nuova-segnale...

Comune di Foiano della Chiana
... See MoreSee Less

Load more