fbpx

Sosta abusiva col permesso disabili taroccato, denunciato automobilista

I controlli per il rispetto delle soste anche negli spazi riservati a persone invalide vengono effettuati sia nel centro storico di Foiano della Chiana che nei parcheggi dei centri commerciali.
Alcune settimane fa, una pattuglia della Polizia Municipale in servizio di controllo delle soste negli spazi riservati a persone invalide presso il Centro Commerciale Outlet di Foiano della Chiana notava un veicolo in sosta all’interno dei predetti parcheggi riservati a persone invalide. Un veicolo esponeva sul cruscotto un permesso invalidi rilasciato da altro comune, fuori regione, riportante la scadenza del 2019. Gli Agenti notavano che il permesso aveva qualche anomalia, pertanto procedevano ad un controllo più approfondito del contrassegno.
La PG operante non potendo procedere ad un riscontro immediato dei dati riportati dal contrassegno, trattandosi di orario di chiusura degli uffici che lo avevano rilasciato, documentava fotograficamente l’autorizzazione, attivandosi poi per le indagini del caso.
La polizia municipale scopriva quindi nei giorni successivi che l’intestataria del permesso era deceduta e la data di scadenza contraffatta.
La PG operante acquisiva quindi la documentazione relativa al permesso, che nell’originale aveva scadenza nel 2017, ma che era stata sostituita con un 9.
Gli agenti procedevano pertanto a sanzionare al Codice della strada il conducente proprietario del veicolo che aveva lo aveva indebitamente utilizzato, denunciandolo poi per uso di atto falso, punito dall’art 489 del Codice penale.