fbpx

Denunciati quattro minorenni per il danneggiamento dell’asilo di Camucia

Quattro denunciati ma si cercano altri complici. È questo il primo step delle indagini dei carabinieri di Cortona sul caso del danneggiamento dell’asilo di Camucia. Gli autori erano stati notati poco dopo il fatto da alcuni testimoni in via 25 aprile, erano sporchi di pomodoro e polvere di estintore che avevano usato per mettere a soqquadro il plesso comunale. Si tratta di un 20enne e di tre ragazzini che hanno meno di 14 anni per i quali sono stati trasmessi gli atti al tribunale dei minorenni di Firenze, ma che non sono direttamente imputabili (dei fatti contestati risponderanno i familiari). Il gruppo si è introdotto da una porta probabilmente lasciata aperta (i militari non hanno rilevato segni di effrazione) e ha compiuto l’azione che ha messo temporaneamente ko l’asilo nido e parzialmente la scuola materna: i danni ammontano ad alcune decine di migliaia di euro. Per i quattro c’è anche la denuncia per interruzione di pubblico servizio, ma le indagini proseguono per individuare gli altri complici, l’azione è avvenuta nel pomeriggio del giorno di Pasquetta.

Nuovi casi quotidiani

Nuovi casi settimanali

Ricoverati Covid San Donato

Comments Box SVG iconsUsed for the like, share, comment, and reaction icons
5 hours ago

AREZZO, IL CORPIFUOCO NON FERMA LE RISSE. BOTTE DA ORBI IN CENTRO

La cronaca www.sr71.it/2021/05/16/arezzo-furti-risse-coprifuoco/
... See MoreSee Less

AREZZO, IL CORPIFUOCO NON FERMA LE RISSE. BOTTE DA ORBI IN CENTRO

La cronaca https://www.sr71.it/2021/05/16/arezzo-furti-risse-coprifuoco/

Comment on Facebook

Che mondo....

5 hours ago

FITNESS, SCUOLA, LEZIONI DI MUSICA E METALMECCANICA

Con il dispiegarsi dell’emergenza pandemica, sotto l’egida dei palazzi romani, il famigerato smart working si è imposto nella nostra quotidianità per tutelare la salute dei lavoratori. Ma questa nuova modalità pare ben lungi da essere il valhalla per i vari problemi tecnici, l’evidente difetto di empatia, il rischio di alienazione e tanto altro. Ma vediamo cosa se ne pensa in Valdichiana

Di Luca Amodio foto di Giulia Barneschi

www.sr71.it/2021/05/16/fitness-musica-scuola-e-metalmeccanica-smart-working/
... See MoreSee Less

FITNESS, SCUOLA, LEZIONI DI MUSICA E METALMECCANICA

Con il dispiegarsi dell’emergenza pandemica, sotto l’egida dei palazzi romani, il famigerato smart working si è imposto nella nostra quotidianità per tutelare la salute dei lavoratori. Ma questa nuova modalità pare ben lungi da essere il valhalla per i vari problemi tecnici, l’evidente difetto di empatia, il rischio di alienazione e tanto altro. Ma vediamo cosa se ne pensa in Valdichiana

Di Luca Amodio foto di Giulia Barneschi 

https://www.sr71.it/2021/05/16/fitness-musica-scuola-e-metalmeccanica-smart-working/
24 hours ago

COVID19, 65 NUOVI CONTAGI IN PROVINCIA: 21 AD AREZZO E 6 IN VALDICHIANA. UN 75ENNE MORTO AL SAN DONATO

www.sr71.it/2021/05/15/covid19-65-report/
... See MoreSee Less

COVID19, 65 NUOVI CONTAGI IN PROVINCIA: 21 AD AREZZO E 6 IN VALDICHIANA. UN 75ENNE MORTO AL SAN DONATO

https://www.sr71.it/2021/05/15/covid19-65-report/
24 hours ago

FOIANO, CAOS RIFIUTI: IL GESTORE SI DIFENDE

Sei Toscana: ritardi nella fornitura e comportamenti incivili www.sr71.it/2021/05/15/foiano-caos-rifiuti-replica-gestore/
... See MoreSee Less

FOIANO, CAOS RIFIUTI: IL GESTORE SI DIFENDE

Sei Toscana: ritardi nella fornitura e comportamenti incivili https://www.sr71.it/2021/05/15/foiano-caos-rifiuti-replica-gestore/

Comment on Facebook

Poro Foiano!

Questo è oro !!!ci sono stati giorni peggio

1 day ago

CASTIGLION FIORENTINO, SCONGIURATA LA CHIUSURA DELLA FILIALE EX UBI

L'annuncio del sindaco Mario Agnelli al consiglio Comune di Castiglion Fiorentino www.sr71.it/2021/05/15/castiglion-fiorentino-filiale-banca/
... See MoreSee Less

CASTIGLION FIORENTINO, SCONGIURATA LA CHIUSURA DELLA FILIALE EX UBI

Lannuncio del sindaco Mario Agnelli al consiglio Comune di Castiglion Fiorentino https://www.sr71.it/2021/05/15/castiglion-fiorentino-filiale-banca/Image attachment

Comment on Facebook

Sceneggiata napoletana

Load more