fbpx

Una giornata a tutta cultura agli Stati Generali di Castiglion Fiorentino

Città, cultura, immaginazione. Sabato 17 marzo secondo appuntamento degli Stati Generali della Cultura a Castiglion Fiorentino in uno sguardo omnicomprensivo tra necessità e valore di un sistema culturale aperto e condiviso tra amministratori, cittadini e fruitori in senso lato. Appuntamento al Teatro Comunale Mario Spina, dalle ore 9:30 alle ore 18:30, con un’intera giornata d’incontri e workshop artistici ad ingresso gratuito coniugando l’immaginazione del futuro con il dialogo del presente. A cura dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Castiglion Fiorentino e di Officine della Cultura.

Inizio dei lavori, coordinati dal giornalista Massimo Pucci, alle ore 9:30 con i saluti istituzionali di Mario Agnelli, Sindaco di Castiglion Fiorentino, e l’introduzione alla giornata di lavoro dell’Assessore alla Cultura Massimiliano Lachi. A seguire, dopo una breve relazione di Gianni Micheli, responsabile formazione e comunicazione di Officine della Cultura in merito alle novità del sito degli Stati Generali della Cultura, uno tra gli interventi principali della mattina presentato da Emmanuele Curti, consulente Matera 2019 Capitale Europea della Cultura. Curti, archeologo e ricercatore, intratterrà il pubblico sul tema “Mascherare gli spazi, mascherare la comunità: verso una nuova cittadinanza culturale”, evoluzione dell’idea alla base di questa seconda edizione degli Stati Generali della Cultura, “La cultura dell’immaginario – persona, maschera, icona”.

La mattina proseguirà con una restituzione visiva dell’incontro di sabato 10 marzo che ha visto gli Assessori alla Cultura dei Comuni della Val di Chiana aretina confrontarsi sul tema “La città allo specchio” in vista di future sinergie nel segno della condivisione di un ampio progetto culturale di vallata. Alle ore 11:30 intervento di Stella Menci, Direttore scientifico del Sistema Museale di Castiglion Fiorentino, dal titolo “Il sistema museale castiglionese” a cui farà seguito quello di Massimo Ferri, Direttore generale Officine della Cultura, “Tra teatri e festival, il territorio si racconta”. Chiusura di mattina con gli interventi degli operatori del territorio castiglionese: Fabio Bidi Presidente ICEC – Istituzione Culturale ed Educativa Castiglionese, Antonio Sensitivi Sindaco del Consiglio Comunale dei Ragazzi di Castiglion Fiorentino, Nicola Bardelli Segretario Circolo ANSPI “Villaggio del Giovane Madonna del Rivaio” e Jacopo Bucciantini Presidente Associazione Culturale L’ulcera del Sig. Wilson e degli studenti del Liceo Psicopedagogico a indirizzo teatrale “V. Colonna” di Arezzo invitati al Teatro Spina raccontare la propria esperienza di partecipazione attiva. Conclusione nel segno degli interventi liberi del pubblico a cui è già possibile candidarsi scrivendo a segreteria@statigeneralicultura.it.

Nel pomeriggio, con inizio e registrazione alle ore 14:00 dopo un lunch break offerto a tutti i partecipanti dagli Stati Generali della Cultura, spazio ai workshop a partecipazione gratuita, aperti a tutti, de “La cultura dell’immaginario” con artisti di prestigio nazionale del territorio e non. Protagonisti degli eventi poliedrici all’interno delle tante sfaccettature dell’arte lo scultore Andrea Roggi (laboratorio “Il cerchio della vita” presso il Parco della Creatività loc. Manciano), l’attore e regista Mario Gallo (laboratorio “La Maschera della Commedia dell’Arte: un corpo onirico nel presente”, presso la Sala Corsi del Teatro Mario Spina), l’attore e autore Samuele Boncompagni (laboratorio “Alza e schiaccia – come si scrive/legge una battuta” presso il Sottotetto del Teatro Mario Spina), il cantautore Paolo Benvegnù (laboratorio “È solo un sogno” presso il bar del Teatro Mario Spina).

Chiusura di giornata alle ore 17:30 con la restituzione pubblica delle attività laboratoriali e le conclusioni dell’Assessore alla Cultura di Castiglion Fiorentino Massimiliano Lachi. Ulteriori informazioni sulle giornate e i workshop – gradita l’iscrizione anticipata – visitando il sito www.statigeneralicultura.it.

Comments Box SVG iconsUsed for the like, share, comment, and reaction icons
INNEGGIAVA AL DUCE CON DELLE SCRITTE SUL FURGONE: DENUNCIATO

Si tratta di un uomo di 40 anni, residente in Casentino. Sul suo furgone aveva delle scritte inneggianti il Duce, cosi come nei pressi della sua abitazione erano presenti delle pietre con scolpita sia la parola Dux sia la Ss. Per luomo è scattata la denuncia per apologia al fascismo.

INNEGGIAVA AL DUCE CON DELLE SCRITTE SUL FURGONE: DENUNCIATO

Si tratta di un uomo di 40 anni, residente in Casentino. Sul suo furgone aveva delle scritte inneggianti il Duce, cosi come nei pressi della sua abitazione erano presenti delle pietre con scolpita sia la parola "Dux" sia la "Ss". Per l'uomo è scattata la denuncia per apologia al fascismo.
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

Dura lex sed lex. Non mi pronuncio sulla norma del codice penale, peraltro da voi erroneamente riportata, in quanto essendo legge dello stato non spetta a me criticarla. Tuttavia mi sorgono alcune perplessità; in primis, ma davvero non ci sono altre notizie da riportare? In secondo luogo, ma davvero le nostre forze dell'ordine non hanno problemi più urgenti da affrontare che non andare in prossimità dell'abitazione di un denunciato per cercare delle pietre con delle incisioni equivoche?

È reato.

Ma mi domando ognuno di noi non è libero di dire e pensare.

WLF non piace più a nessuno che tristezza

Che. Notiziona mamma mia.... E soprattutto che bella democrazia che è l'Italia

Ci sono "consiglieri comunali" con tatuaggi che riguardano Benito Mussolini, ci si scandalizza per cosa? De che se parla? Quello no ma quell'altro si..siamo il bel paese..

Jovanotti canta viva la libertà peccato che sia dolo una splendida canzone

Ok facciano pure la denuncia ma poi vadano a prendere a casa anche Giuseppe Conte che sono giorno che invoca la piazza ed il disordine per il RDC. Ipocrita schifoso.

Mentre chi inneggia oggi al comunismo e soprattutto alle cooperative rosse sponsorizzate da pantalone quello sì va più che bene ehhh

ma i manifestanti che inneggiavano la morte della Meloni,sono tutti liberi, come mai?

View more comments

SINDACO, GRAZIE È STATO IL REGALO PIÙ BELLO DI TUTTI!

Così Roberto Benigni. Sì proprio lui. Dallaltra parte Mario Agnelli che quasi stava per non rispondere, ero in bici in una bella domenica mattina e poi mi ha chiamato un numero sconosciuto: chi se lo aspettava?. E invece, ne è venuta fuori unaltra chiacchierata con il Premio Oscar che, con voce cordiale e affettuosa, ha ringraziato il primo cittadino per il regalo fatto. Ma quale? Ora ci arriviamo 👇

🖋 di Luca Amodio

https://www.sr71.it/2022/11/27/grazie-sindaco-mi-ha-fatto-il-regalo-piu-bello-benigni-chiama-il-sindaco-agnrlli/

"SINDACO, GRAZIE È STATO IL REGALO PIÙ BELLO DI TUTTI!"

Così Roberto Benigni. Sì proprio lui. Dall'altra parte Mario Agnelli che quasi stava per non rispondere, "ero in bici in una bella domenica mattina e poi mi ha chiamato un numero sconosciuto: chi se lo aspettava?". E invece, ne è venuta fuori un'altra chiacchierata con il Premio Oscar che, con voce cordiale e affettuosa, ha ringraziato il primo cittadino per il regalo fatto. Ma quale? Ora ci arriviamo 👇

🖋 di Luca Amodio

www.sr71.it/2022/11/27/grazie-sindaco-mi-ha-fatto-il-regalo-piu-bello-benigni-chiama-il-sindaco-a...
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

Mica pizza e fichi!!!!

Solo a te Mario riescono tutte.

chi viene viene e chi non viene non c'e ...

INIZIA IL NATALE A CORTONA

INIZIA IL NATALE A CORTONA

🎄🧑‍🎄Cortona, Babbo Natale sulla Zipline accende «Natale di Stelle». Oggi l’inaugurazione 👇

www.sr71.it/2022/11/27/inaugurato-natale-di-stelle-zipline-videomapping-e-spettacoli-accendono-le...
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

Che meraviglia!! Bella Cortona addobbata x le feste Natalizie!

Stupenda la mia cortona

SCONFIGGERE LA VIOLENZA DI GENERE DI CORSA

SCONFIGGERE LA VIOLENZA DI GENERE DI CORSA

🏃🏻‍♀️🏃🏻‍♀️Seconda edizione della “City Trail”: oltre 200 atleti in gara nella Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne 👇

www.sr71.it/2022/11/26/sconfiggere-la-violenza-di-genere-di-corsa/
... See MoreSee Less

IL FINE SETTIMANA DELL’OLIO

IL FINE SETTIMANA DELL’OLIO

🫒 è cominciato il fine settimana dell'olio a Castiglion Fiorentino, l'iniziativa che coinvolge ristoranti ed aziende 👇
... See MoreSee Less

“DEVO FARE QUELLO CHE MI CHIEDE IL MIO DIO”: PAKISTANO SI SCAGLIA CONTRO GLI AGENTI. FERMATO COL TASER

è successo ad Arezzo: 
 
​https://www.sr71.it/2022/11/26/devo-fare-quello-che-mi-chiede-il-mio-dio-pakistano-si-scaglia-contro-gli-agenti-fermato-col-taser/

“DEVO FARE QUELLO CHE MI CHIEDE IL MIO DIO”: PAKISTANO SI SCAGLIA CONTRO GLI AGENTI. FERMATO COL TASER

è successo ad Arezzo:

​https://www.sr71.it/2022/11/26/devo-fare-quello-che-mi-chiede-il-mio-dio-pakistano-si-scaglia-contro-gli-agenti-fermato-col-taser/
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

Mi preoccupa la bolletta.... o vedrai che botta 😉 A parte gli scherzi....forse abbiamo trovato il vero compromesso tra un 'ingaggio" a mani nudo e/o con la pistola.

Se tutte le volte facevo quello che diceva il mio Dio, avevo riempito un cimitero.

Ci sono oltre 3000 divinità riconosciute sulla Terra ......e Pastafran è il più grande di tutti ! Buon Sugus

si va bene vai!!!!

Mo vo voglio vede che gli fanno

ora si vedi

Non voglio sbilanciare più di tanto. poi FB mi blocca il profilo quando dico o scrivo come la penso io, in maniera diversa andate a fa in culo a casa vostra stronzi. E non sono razzista

Quello che ti dice il tuo dio fallo a casa tua.... Coglioneeee

Ataccatelo al tiro

Fra Deglie Beefy

e quale sarebbe il suo dio??... che ritorni nel suo amato paese dove se dici questa falsità ti tagliano la testa..

Lo rimandassero a casa sua dal suo dio!

View more comments

Load more