Cortona, Parco Archeologico, partono i lavori per il restauro della Tomba 1

Cominciano da questo lunedì 29 maggio i lavori per il restauro della «Tomba numero 1» del Tumulo II del Parco del Sodo. L’area archeologica resterà aperta e visitabile, salvo la zona interessata dal cantiere.
I lavori in questa fase prevedono il restauro della tomba; si tratta di un intervento che ammonta complessivamente a 205mila euro, di cui il 70% finanziato dal Por Fesr e la restante parte sostenuta direttamente dal Comune. Il progetto è stato approvato dalla Soprintendenza, i lavori si concluderanno a novembre. Successivamente verrà fatto partire un secondo intervento che riguarderà la copertura della tomba.

«Finalmente siamo giunti all’operatività su questo importantissimo progetto di valorizzazione del tumulo II del Sodo – dichiara l’assessore alla Cultura, Francesco Attesti – Il prossimo passo sarà quello di investire ulteriormente sul parco archeologico, in quanto rappresenta uno dei monumenti più importanti, non solo di Cortona, ma di tutta la Val di Chiana». L’Amministrazione comunale, insieme a tutti gli enti coinvolti, procede così nella valorizzazione del patrimonio artistico e archeologico. Questa attività fa seguito alle opere già realizzate al Maec per le Sale Severini e la Collezione Egizia. Il Parco Archeologico del Sodo è aperto tutti i giorni dalle ore 10 alle 19, all’interno dell’area verde restano comunque visitabili la Tomba degli ori, l’altare e il Tumulo I.