fbpx

Ultimo giorno di didattica nel plesso di via Quinto Zampagni, il 9 gennaio apre la nuova scuola di Camucia

Ultimo giorno di scuola per il plesso di via Quinto Zampagni, al ritorno dalle vacanze di Natale i bambini faranno ingresso nella nuova scuola di Camucia. Il 9 gennaio sarà il primo giorno di scuola per il nuovo edificio di via di Murata e l’Amministrazione comunale organizzerà un’iniziativa inaugurale per festeggiare questa novità. Durante il periodo di interruzione didattica il Comune e l’istituto scolastico comprensivo Cortona 1 effettueranno il trasloco delle attrezzature per le otto classi frequentate da oltre 150 bambine e bambini.

Produce da sola lenergia che le serve per riscaldarsi, ha i più alti standard di accessibilità e di antisismica, la nuova scuola di Camucia è stata possibile grazie ad un investimento di circa 4 milioni di euro fra fondi regionali e del Comune di Cortona. I lavori sono stati ultimati a fine novembre, quando è avvenuto il sopralluogo del sindaco Luciano Meoni, dell’assessore all’Istruzione Silvia Spensierati con il dirigente scolastico del IC Cortona 1, Alfonso Noto e Daniela Calzini, docente collaboratrice della primaria. Presenti per l’ufficio tecnico anche la dirigente Marica Bruni e Massimo Bennati. 

La nuova scuola di Camucia non è solo una scuola, è anche un luogo per eventi e incontri, grazie ad un auditorium a cui si può accedere in maniera indipendente. L’obiettivo è anche quello di offrire un luogo di aggregazione che migliori la realtà socio culturale del grande centro urbano cortonese. 

L’edificio è realizzato con accorgimenti che garantiscano i migliori standard di accessibilità e antisismica, sono evidenti le travi in legno e l’ampio utilizzo di questo materiale. Sulla copertura è presente un impianto fotovoltaico da 24 kilowatt di potenza massima, si tratta di una quantità sufficiente ad alimentare l’illuminazione, le pompe di calore del riscaldamento a pavimento e le strumentazioni degli ambienti tecnici dell’edificio.

La facciata esposta a valle è dotata di un sistema di regolazione meccanica della luce solare, in modo da evitare l’uso di luci artificiali nelle aule che si affacciano su piazza Chateau Chinon. Gli ambienti esposti a nord godono invece della vista sul cono collinare e sul centro storico di Cortona.

«Si è trattato di un lavoro complesso – spiega il sindaco Luciano Meoni – voglio ringraziare l’ufficio tecnico del Comune per aver trovato le soluzioni migliori rispetto al progetto iniziale che presentava alcune criticità. Dobbiamo riconoscere l’importanza di questa opera che è stata resa possibile dalla precedente amministrazione e che abbiamo portato a termine contenendo i costi crescenti dovuti alle varianti progettuali e all’inflazione sui materiali, in un’ottica di continuità amministrativa. Siamo soddisfatti di poter aprire questo edificio che oltre che una casa per i nostri bambini, sarà anche una nuova casa per i cortonesi e in particolare per gli abitanti di Camucia. Il Comune non intende chiudere le scuole delle altre frazioni, qui ci sarà spazio per le sezioni della scuola primaria ‘Umberto Morra’».

Negli accordi economici, nel monte complessivo di 4 milioni di investimento, rientra anche la cessione al costruttore del plesso di via Quinto Zampagni (circa 800mila euro) con 1,2 milioni di risorse comunali e altri 2 milioni dal finanziamento ottenuto nel 2016 dalla Regione Toscana e infatti questo 23 dicembre sarà l’ultimo giorno di didattica nella vecchia sede.

Comments Box SVG iconsUsed for the like, share, comment, and reaction icons
UNO SPETTACOLO PER IL GIORNO DELLA MEMORIA

Giornata della Memoria, uno spettacolo teatrale per le riflettere con le giovani generazioni a Castiglion Fiorentino 👇

https://www.sr71.it/2023/01/26/giornata-della-memoria-uno-spettacolo-teatrale-per-le-riflettere-con-le-giovani-generazioni/

UNO SPETTACOLO PER IL GIORNO DELLA MEMORIA

Giornata della Memoria, uno spettacolo teatrale per le riflettere con le giovani generazioni a Castiglion Fiorentino 👇

www.sr71.it/2023/01/26/giornata-della-memoria-uno-spettacolo-teatrale-per-le-riflettere-con-le-gi...
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

Ora si!!! 👍🏻

Magari mettete il teatro di Castiglion Fiorentino, questo è il Signorelli di Cortona 😜

I CONSIGLI PER ACQUISTARE UNA PRIMA CASA

I CONSIGLI PER ACQUISTARE UNA PRIMA CASA

🏠 Vuoi acquistare una prima casa? Carlo Barbagli agente immobiliare, fondatore @barbaglimmobiliare e presidente FIMAA Confoccomercio Toscana e Arezzo Firenze, ci da alcuni consigli sull’acquisto della prima casa.

Altre curiosità? Gurdaa l’intervista completa di Luca Amodio sul nostro canale Facebook

Confcommercio Valdichiana
Confcommercio
... See MoreSee Less

SPARA AL COGNATO, ARRESTATO 🚓

Un colpo di pistola alladdome del cognato, è successo stasera ad Arezzo, in zona San Clemente. Un uomo italiano di 44 ha sparato al cognato, i due si trovavano in un appartamento di un condominio di via Benvenuti.

in aggiornamento 👇🏻

https://www.sr71.it/2023/01/25/arezzo-spara-cognato-litigio-sanclemente/

SPARA AL COGNATO, ARRESTATO 🚓

Un colpo di pistola all'addome del cognato, è successo stasera ad Arezzo, in zona San Clemente. Un uomo italiano di 44 ha sparato al cognato, i due si trovavano in un appartamento di un condominio di via Benvenuti.

in aggiornamento 👇🏻

www.sr71.it/2023/01/25/arezzo-spara-cognato-litigio-sanclemente/
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

Benvenuti mica tanto...

DONNA CON IL SUO CANE CADE IN UNA FRANA: ARRIVA DRAGO

I vigili del fuoco del Comando di Arezzo (distaccamento di Sansepolcro) e l’elicottero Drago del nucleo VF di Arezzo, sono intervenuti insieme a personale del Soccorso Alpino dell’Umbria, in Comune di Città di Castello (PG) Loc. Molinello, per soccorso a persona. Una donna, rimasta intrappolata insieme al suo cane in una frana fangosa, è stata estratta dai soccorritori e non avendo subito ferite, non ha avuto bisogno di cure mediche. Il cane, stremato per lo sforzo, è stato invece portato da un veterinario per gli accertamenti del caso dall’elicottero Drago.

DONNA CON IL SUO CANE CADE IN UNA FRANA: ARRIVA DRAGO

I vigili del fuoco del Comando di Arezzo (distaccamento di Sansepolcro) e l’elicottero Drago del nucleo VF di Arezzo, sono intervenuti insieme a personale del Soccorso Alpino dell’Umbria, in Comune di Città di Castello (PG) Loc. Molinello, per soccorso a persona. Una donna, rimasta intrappolata insieme al suo cane in una frana fangosa, è stata estratta dai soccorritori e non avendo subito ferite, non ha avuto bisogno di cure mediche. Il cane, stremato per lo sforzo, è stato invece portato da un veterinario per gli accertamenti del caso dall’elicottero Drago.
... See MoreSee Less

UNA CONVERSAZIONE SULLA SESSUALITÀ E IL PIACERE SESSUALE FEMMINILE 

✒️ di Luca Amodio

“Studio la #sessualità femminile e voglio portare la ricerca fuori dalle aule universitarie”.  Parla Celeste Bittoni, castiglionese classe 97, dottoressa in psicologia e adesso ricercatrice all’#università di #Padova dove con il suo team  ha deciso di condividere anche fuori dal mondo accademico le conoscenza maturate nel loro ambito di ricerca. È per questo che con la sua squadra ha inaugurato una pagina Instagram per divulgare la conoscenza in tema di Sessualità: proprio su quelle piattaforme dove si sviluppa la nuova informazione ma anche tanta #disinformazione.

Ma non finisce qui. Perché accanto alle modalità 2.0 di #comunicazione ci saranno anche i tradizionali incontri. Ed ecco che sabato alle 17:30 all’Auditorium Le Santucce di #CastiglionFiorentino la dottoressa Bittoni curerà un incontro sul piacere sessuale femminile.

Bittoni studia la sessualità con un approccio multidisciplinare, cercando di “rivoluzionare” gli studi italiani che circoscrivono la materia solo da un punto di vista della #psicologia clinica. “Ho sempre voluto coniugare più approcci, da quello #biologico clinico a quello #psicologico e sociale, solo così si può comprendere la complessità dei comportamenti sessuali”. “Nel mio team di ricerca siamo 15 persone - continua - e adesso stiamo indagando la risposta e le #preferenzesessuali durante il #ciclomestruale grazie ad un questionario che somministriamo quotidianamente per due mesi alle partecipanti”. 

Ma, come detto, la giovane ricercatrice castiglionese non vuole che i suoi studi rimangano trincerati tra le mura dell’Università, anzi vuole divulgare al grande pubblico la conoscenza in ambito sessuale, “è una disciplina la cui conoscenza è fondamentale e di interesse generale ma purtroppo c’è tanta ignoranza, soprattutto veicolata dal web”. È questo il motivo per cui la Bittoni ha lanciato la pagina Padova Sex Lab, “è un profilo Instagram dove con la mia squadra divulghiamo le conoscenze in materia, così che tutti possano formarsi in ambito di educazione sessuale. E poi è un modo per raccontare come funziona la #ricerca - e la vita dei #ricercatori -  in Italia”.

UNA CONVERSAZIONE SULLA SESSUALITÀ E IL PIACERE SESSUALE FEMMINILE

✒️ di Luca Amodio

“Studio la #sessualità femminile e voglio portare la ricerca fuori dalle aule universitarie”. Parla Celeste Bittoni, castiglionese classe 97, dottoressa in psicologia e adesso ricercatrice all’#università di #Padova dove con il suo team ha deciso di condividere anche fuori dal mondo accademico le conoscenza maturate nel loro ambito di ricerca. È per questo che con la sua squadra ha inaugurato una pagina Instagram per divulgare la conoscenza in tema di Sessualità: proprio su quelle piattaforme dove si sviluppa la nuova informazione ma anche tanta #disinformazione.

Ma non finisce qui. Perché accanto alle modalità 2.0 di #comunicazione ci saranno anche i tradizionali incontri. Ed ecco che sabato alle 17:30 all’Auditorium Le Santucce di #CastiglionFiorentino la dottoressa Bittoni curerà un incontro sul piacere sessuale femminile.

Bittoni studia la sessualità con un approccio multidisciplinare, cercando di “rivoluzionare” gli studi italiani che circoscrivono la materia solo da un punto di vista della #psicologia clinica. “Ho sempre voluto coniugare più approcci, da quello #biologico clinico a quello #psicologico e sociale, solo così si può comprendere la complessità dei comportamenti sessuali”. “Nel mio team di ricerca siamo 15 persone - continua - e adesso stiamo indagando la risposta e le #preferenzesessuali durante il #ciclomestruale grazie ad un questionario che somministriamo quotidianamente per due mesi alle partecipanti”.

Ma, come detto, la giovane ricercatrice castiglionese non vuole che i suoi studi rimangano trincerati tra le mura dell’Università, anzi vuole divulgare al grande pubblico la conoscenza in ambito sessuale, “è una disciplina la cui conoscenza è fondamentale e di interesse generale ma purtroppo c’è tanta ignoranza, soprattutto veicolata dal web”. È questo il motivo per cui la Bittoni ha lanciato la pagina Padova Sex Lab, “è un profilo Instagram dove con la mia squadra divulghiamo le conoscenze in materia, così che tutti possano formarsi in ambito di educazione sessuale. E poi è un modo per raccontare come funziona la #ricerca - e la vita dei #ricercatori - in Italia”.
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

Congratulazioni per i tuoi lavori futuri

Congratulazioni!!!!

Congratulazioni carissima Celeste! Maestra Stella

Congratulazioni per il suo lavoro. Ci vuole coraggio e volontà ad affrontare argomenti purtroppo ancora tabù. Brava!! 😊

Bravissima Celeste !😍

Congratulazioni!!!

Congratulazioni

View more comments

È GIÀ CARNEVALE

Al via le operazioni di montaggio dei nuovi stendardi del Carnevale. Quest’anno c’è una nuova linea grafica.

Sarà infatti la street artist Camilla Falsini ad animare il Carnevale di Foiano dal punto di vista grafico. Il suo lavoro è caratterizzato da linee chiare, forme stilizzate e minimali e colori forti e spazia dallillustrazione editoriale ai grandi dipinti murali, dagli oggetti di design ai libri. Collaboratrice di importanti testate a livello internazionale, come artista ha realizzato installazioni, grandi dipinti, pitture murali o sculture per alcuni dei più grandi gruppi commerciali a livello mondiale oltre a partecipare ai più importanti festival di street-art.

Carnevale Di Foiano

È GIÀ CARNEVALE

Al via le operazioni di montaggio dei nuovi stendardi del Carnevale. Quest’anno c’è una nuova linea grafica.

Sarà infatti la street artist Camilla Falsini ad animare il Carnevale di Foiano dal punto di vista grafico. Il suo lavoro è caratterizzato da linee chiare, forme stilizzate e minimali e colori forti e spazia dall'illustrazione editoriale ai grandi dipinti murali, dagli oggetti di design ai libri. Collaboratrice di importanti testate a livello internazionale, come artista ha realizzato installazioni, grandi dipinti, pitture murali o sculture per alcuni dei più grandi gruppi commerciali a livello mondiale oltre a partecipare ai più importanti festival di street-art.

Carnevale Di Foiano
... See MoreSee Less

Load more