La Fratta, esplosione in un casa. Donna incinta ferita lievemente

È successo a La Fratta, Cortona, verso le 11:30 quando una colonnina di fumo si è alzata da una casa  in via Burcinella, nei pressi dell’ospedale Santa Margherita, a seguito di un esplosione.

Secondo quanto si apprende, si sarebbe trattato di un esplosione a seguito di una fuga di gas da una stufetta che nel momento dell’accensione è deflagrata.

Nessun ferito grave. Solo la donna, circa 40 anni residente nella casa e incinta, ha riportato un’ustione del 4% ed è stata trasportata all’ospedale San Donato per precauzione.

Sul posto i vigili del fuoco di Cortona, automedica e ambulanza, carabinieri e polizia municipale di Cortona per il controllo del traffico. In un secondo momento è arrivato anche il Sindaco Luciano Meoni per sincerarsi della situazione. Sono in corso le operazioni di spegnimento: dopodiché si svolgeranno gli accertamenti statici dell’edificio.

Il sindaco di Cortona Luciano Meoni esprime la vicinanza dell’Amministrazione comunale alle persone colpite dagli incidenti derivati dal malfunzionamento dei sistemi di riscaldamento. Dopo gli episodi accaduti la scorsa settimana a Pergo e questa mattina a Fratta, il primo cittadino invia un messaggio di vicinanza alle persone coinvolte e anche un richiamo ad una corretta manutenzione dei sistemi di riscaldamento alimentati a gas.

«Un primo pensiero di vicinanza va alle persone coinvolte – dichiara il sindaco – per fortuna in entrambi gli episodi recentemente accaduti nel nostro territorio, non ci sono state gravi conseguenze, ma questo deve farci capire quanto sia importante la manutenzione degli impianti e il loro corretto utilizzo. La raccomandazione è quella di far verificare da tecnici specializzati i sistemi di generazione di calore a gas, anche quelli per cui non c’è uno specifico obbligo di legge».