fbpx

Aria di Festival delle Musiche in Val di Chiana. Dal 21 luglio al 10 agosto torna l’attesto festival estivo dedicato alle declinazioni della musica

È stata presentata questa mattina la ventottesima edizione del Festival delle Musiche, il festival itinerante nella Val di Chiana Aretina che accende i riflettori sulle declinazioni della musica e non solo in un costante dialogo con il territorio e le sue particolarità culturali e artistiche. Il progetto, firmato da Officine della Cultura, vede il rinnovarsi della collaborazione con i sette comuni della vallata – Monte San Savino, Castiglion Fiorentino, Civitella in Val di Chiana, Cortona, Foiano della Chiana, Lucignano, Marciano della Chiana – oltre alle collaborazioni preziose con A.S. Monteservizi, Accademia d’Arti Antiche Resonarsi e Associazione Ritmi di Assisi, Fondazione Toscana Spettacolo onlus e Cesvot e con il sostegno della Regione Toscana.

Entusiasti i direttori artistici della manifestazione, Luca Roccia Baldini, Alessandro Perpich e Massimiliano Dragoni, tre firme riconosciute del panorama musicale nazionale e internazionale, dal contemporaneo all’antico attraversando le tante forme del “classico”, per un festival da sempre portato alla sperimentazione, alla multidisciplinarietà e ad un fecondo rapporto con le nuove generazioni: «Dal 21 luglio al 10 agosto la Val di Chiana sarà attraversata dalla musica e non sarà un viaggio privo di suggestioni. Dall’espressività medievale della X edizione di Suoni dalla Torre, il festival di musica antica a Marciano della Chiana, all’eccentricità di David Bowie, attraverseremo sei secoli di storia della musica con la nostra rinnovata passione per un incontro che riteniamo indispensabile tra artisti, pubblico e arte. Con la gioia di poter tornare ad accogliere, a Monte San Savino, gli studenti dei Corsi di Interpretazione del Festival Musicale Savinese per un viaggio di studio e scoperta del vasto e sempre affascinante repertorio della musica classica».

Presenti alla conferenza stampa in una visione condivisa di un patrimonio artistico e culturale da valorizzare: Patrizia Roggiolani (Assessore alla Cultura Comune di Monte San Savino), Claudia Del Tongo (Assessore alla Cultura Comune di Civitella in Val di Chiana), Jacopo Franci (Vicesindaco Comune di Foiano della Chiana), Serena Gialli (Assessore alla Cultura Comune di Lucignano), Monica Cardini (Vicesindaco Comune di Marciano della Chiana).

Inaugurazione giovedì 21 luglio alle ore 21:15 a Castiglion Fiorentino presso il Cassero. Protagonista dell’evento sarà il quartetto condotto da Tommaso Novi in un concerto omaggio a Lucio Dalla dal Titolo “Come è profondo il mare”. Accanto al musicista pisano, cofondatore dei Gatti Mézzi e noto per detenere la prima e unica cattedra ufficiale di fischio musicale, ci saranno Luca Guidi, Giulia Pratelli e Gio Mannucci per una produzione firmata Musiche Metropolitane/Aeffe. Ingresso gratuito.

Domenica 24 luglio, alle ore 18:00, il festival si sposterà a Foiano della Chiana, in Piazza Licio Nencetti, per l’incontro dialogo tra la scrittrice Vera Gheno, con il suo volume “Femminili singolari”, e l’attrice Luisa Bosi. Ingresso gratuito.

Per il primo appuntamento a Monte San Savino, lunedì 25 luglio alle ore 21:15 nella cornice del Chiostro di Palazzo di Monte, gli allievi del corso di pianoforte del M° Benedetti, nell’ambito del Festival Musicale Savinese, si esibiranno nel concerto “Per i 90 anni di Fausto Razzi”. Ingresso gratuito.

Giovedì 28 luglio nuovo appuntamento a Monte San Savino, alle ore 21:15 nel Chiostro di Palazzo di Monte, con il concerto “A César Franck” con Anton Berovski (violino) e Claudia D’Ippolito (pianoforte). Musiche di W.A. Mozart, L.V. Beethoven, C. Franck. Ingresso € 5,00.

Ancora nel Chiostro di Palazzo di Monte, a Monte San Savino, venerdì 29 luglio alle ore 21:15 il trio Gasparini, Llukaci, Biancucci si esibirà nel concerto dal titolo “Omaggio a Gabriella Ferri, immensa e dimenticata”. Con Sabrina Gasparini (voce), Gen Llukaci (violino) e Denis Biancucci (pianoforte). Ingresso € 5,00.

Da venerdì 29 a domenica 31 luglio, a Marciano della Chiana, X edizione del Festival di Musica Antica “Suoni dalla Torre” realizzato in collaborazione con l’Accademia d’Arti Antiche Resonars di Assisi. Tutti gli eventi sono ad ingresso gratuito. Appuntamento quotidiano la masterclass per coristi a cura del M° Elisa Pasquini venerdì 29 luglio con orario 16:30 > 19:30 e sabato 30 e domenica 31 luglio con orario 9:30 > 12:30 dal titolo “Il repertorio spagnolo. “La guerra, Ensaldes” di Mateo Flecha detto “El Viejo” (1481-1553)”. Venerdì 29 luglio, alle ore 20:00, avverrà l’inaugurazione della “Mostra di strumenti musicali medievali e rinascimentali” con visita guidata a cura di Luca Piccioni, Vincenzo Cipriani e Massimiliano Dragoni. La mostra sarà visitabile fino a domenica 31 luglio con apertura alle ore 17:00. Venerdì 29 luglio alle ore 21:15 concerto dedicato al liuto, il principe degli strumenti, a cura dell’Accademia Resonars e del M° Luca Piccioni: “Uni Cecho Sonatori Lutine, Videlicet Angelo de Marciano”. Sabato 30 luglio, alle ore 21:15, concerto “Nova Alta”, musica per Alta Cappella del Rinascimento Europeo. Ricco il calendario di domenica 31 luglio con inizio alle ore 11:30 presso la Chiesa dei SS Stefano e Andrea con la “Musica per la Messa”, Musica Sacra del XV secolo italiano con il quartetto vocale a Cappella dell’Ensemble Anonima Frottolisti. Alle ore 19:00 concerto aperitivo dal titolo “L’Arcano” con Valentina Nicolai (violino barocco) e Emanuela Pietrocini (spinetta). Evento conclusivo alle ore 21:30 con lo spettacolo concerto itinerante dal titolo “Storie della battaglia” con Coro Effetti Sonori, Accademia Resonars, Anonima Frottolisti. Regia di Gianni Micheli. L’evento è realizzato in collaborazione con Associazione Culturale Scannagallo.

Sabato 30 luglio, alle ore 21:15, il Festival delle Musiche riprenderà dal Teatro Verdi di Monte San Savino per il concerto “Evocation – le parole le canzoni le storie. Variazioni su temi di Lucio Dalla” con Beppe D’Onghia (pianoforte – live electronics). Ingresso € 5,00.

Nuovi appuntamenti a Monte San Savino domenica 31 luglio, alle ore 21:15 presso la Chiesa di Santa Chiara, con l’esibizione del duo Alessandro e Isabella Perpich (violino) in “Perpich2”, musiche di J. M. Leclair, L. Spohr, C. A. de Bériot e lunedì 1 agosto, alle ore 21:15 nella cornice del Teatro all’aperto, con il concerto “Mya canta Battisti”, con Mya Fracassini (cantante) e il Quintetto di Ottoni dell’ORT e Trio Jazz. Musiche di Lucio Battisti, arrangiamenti di Gianpaolo Mazzoli per una produzione Fondazione ORT portata a Monte San Savino nell’ambito della rassegna “Riprendiamoci la scena” promossa da Cesvot. Ingresso gratuito.

Martedì 2 agosto la sosta teatrale del festival sarà a Lucignano, in Piazza San Francesco con inizio alle ore 21:15. Mattatore dell’evento l’attore e drammaturgo Andrea Pennacchi in “Pojana e i suoi fratelli” con le musiche dal vivo di Giorgio Gobbo e Gianluca Segato. Produzione Teatro Boxer in collaborazione con People. L’evento è realizzato in collaborazione con la stagione teatrale 2022 del Teatro Rosini di Lucignano. Ingresso € 10,00.

Sempre martedì 2 agosto nuovo appuntamento a Monte San Savino, presso il Chiostro Palazzo di Monte alle ore 21:15, con l’Ensemble Ouvert del Festival Musicale Savinese nel concerto “A Ernest Chausson” con Enrico Giannino (violino), Filippo Farinelli (pianoforte), Marco Remelli (violino), Sara Pini Ugolini (violino), Alessandro Perpich (viola) e Roberta Favero (violoncello). Musiche di J. Brahms, M. Ravel, E. Chausson. Ingresso gratuito. Alle ore 18:30 evento speciale con la presentazione e la consegna alla Scuola di Musica di Monte San Savino della copia a cura del liutaio Davide Cortesi della viola 38.3 di Luigi Cavallini, liutaio a Monte San Savino (Monte San Savino, 1828 – Arezzo, 1903).

Mercoledì 3 agosto il Chiostro di Palazzo di Monte, alle ore 21:15, risuonerà degli “Orizzonti romantici” proposti dal duo Marco Dalsass (violoncello) e Samuele Amidei (pianoforte) con musiche di L.V. Beethoven, F. Mendelssohn. Ingresso gratuito.

Mercoledì 3 agosto il festival sarà anche a Foiano della Chiana, in Piazza Fra’ Benedetto con inizio alle ore 21:15, con il concerto del cantautore Paolo Benvegnù e del suo collettivo in “Delle inutili premonizioni vol. 2”, produzione Officine della Cultura. Ingresso gratuito.

Nuovi appuntamenti, entrambi a Civitella in Val di Chiana, in Piazza Don Alcide Lazzeri, saranno: giovedì 4 agosto alle ore 21:15 con il concerto dell’ensemble Mescarìa “Musiche e danze del Sud Italia”, sul palco Arianna Romanella (voce), Modestino Musico (fisarmonica), Vieri Bugli (violino), Gabriele Pezzolini (percussioni) e il duo di danzatrici Ephemera formato da Sara Giacomelli e Eleonora Sampaolesi; sabato 6 agosto, alle ore 20:00, con l’esibizione itinerante del gruppo Archimossi nell’ambito della cena in piazza proposta da Calici sotto la Torre in collaborazione con Slow Food Val di Chiana. Prenotazioni per la cena telefonando al numero 3345827261.

Sabato 6 agosto il festival sarà anche Monte San Savino, inizio ore 21:15 presso il Chiostro Palazzo di Monte, con il concerto dell’Ensemble Ouvert del Festival Musicale Savinese dal titolo “A Cèsar Frank” con Federica Lotti (flauto), Alessandro e Isabella Perpich (violini), Carmelo Giallombardo (viola), Marco Dalsass (violoncello), Pierluigi Camicia (pianoforte). Ingresso € 8,00 – ridotto € 5,00. Si segnala con giovedì 4 e venerdì 5 agosto, sempre presso il Chiostro alle ore 18:15 e 21:15, si terranno i concerti degli allievi dei Corsi di Interpretazione legati al Festival Musicale Savinese.

Per la sosta a Cortona lunedì 8 agosto, con inizio alle ore 21:15 nel Chiostro di Palazzo Casali (MAEC), il festival porterà in scena Enrico Fink e Radicanto nel concerto “I canti de scola. Riti, danze, poesia per una festa di matrimonio nell’Italia ebraica” con Enrico Fink (voce, flauto), Giuseppe De Trizio (chitarre), Adolfo La Volpe (oud, chitarre), Luca “Roccia” Baldini (basso), Francesco De Palma (percussioni). Ingresso € 8. Il biglietto comprende la visita al Museo dell’Accademia Etrusca entro il 14 agosto.

Appuntamento di chiusura mercoledì 10 agosto a Monte San Savino, presso il Teatro all’aperto con inizio alle ore 21:15, con l’evento spettacolo “The Rise and Fall of Ziggy Stardust and The Spider From Mars 50 anni dopo”, l’omaggio a David Bowie proposto dall’Orchestra Multietnica di Arezzo con ospiti d’eccezione Finaz, Nuto e Donbachi della Bandabardò, Paolo Benvegnù, Andrea Chimenti, RYF progetto Glocal Sound e la compagnia di danza Motus. Una produzione originale Officine della Cultura e Motus portata a Monte San Savino in collaborazione con Fondazione Toscana Spettacolo onlus e Refugees Welcome Italia. Ingresso € 13 – ridotto abbonati Teatro Verdi di Monte San Savino € 10.

Il Festival delle Musiche è un progetto di Officine della Cultura, all’interno del Colline Etrusche Festival, in collaborazione con A.S. Monte Servizi, Accademia d’Arti Antiche Resonars, Associazione Ritmi, Fondazione Toscana Spettacolo onlus, Cesvot. Con il sostegno di Regione Toscana e l’adesione dei Comuni di Monte San Savino, Castiglion Fiorentino, Civitella in Val di Chiana, Cortona, Foiano della Chiana, Lucignano, Marciano della Chiana. Direzione artistica Alessandro Perpich, Massimiliano Dragoni e Luca Roccia Baldini.

Info Festival presso Officine della Cultura 0575 27961 – 338 8431111 – biglietteria@officinedellacultura.org. Prevendite: Officine della Cultura – Via Trasimeno 16, Arezzo. Biglietteria: presso il luogo del concerto, apertura un’ora prima dello spettacolo. Con il contributo di Coingas SpA e Unicoop Firenze.

Ulteriori informazioni e aggiornamenti in tempo reale seguendo le rispettive pagine facebook: Festival delle Musiche (www.facebook.com/FestivalDelleMusiche), Festival Musicale Savinese (www.facebook.com/FestivalMusicaleSavinese), Suoni dalla Torre (www.facebook.com/suonidallatorre). Sito internet e programma completo: www.festivaldellemusiche.it.

Comments Box SVG iconsUsed for the like, share, comment, and reaction icons
ILLUMINAZIONE PUBBLICA, ARRIVA IL DIETROFRONT

Arezzo, dietrofront sull’illuminazione pubblica: decisa la sospensione del periodo sperimentale di riduzione delle ore di accensione 👇

https://www.sr71.it/2022/12/07/arezzo-illuminazione-pubblica-decisa-la-sospensione-del-periodo-sperimentale-di-riduzione-delle-ore-di-accensione/

ILLUMINAZIONE PUBBLICA, ARRIVA IL DIETROFRONT

Arezzo, dietrofront sull’illuminazione pubblica: decisa la sospensione del periodo sperimentale di riduzione delle ore di accensione 👇

www.sr71.it/2022/12/07/arezzo-illuminazione-pubblica-decisa-la-sospensione-del-periodo-sperimenta...
... See MoreSee Less

QUANTE COSE PER IL PONTE

🎄🎅 Cortona, Videomapping, zipline, realtà virtuale, concerto e libri. Un ponte dell’Immacolata carico di eventi 

👀tutto il programma👇

https://www.sr71.it/2022/12/07/cortona-videomapping-zipline-realta-virtuale-concerto-e-libri-un-ponte-dellimmacolata-carico-di-eventi/

Comune di Cortona

QUANTE COSE PER IL PONTE

🎄🎅 Cortona, Videomapping, zipline, realtà virtuale, concerto e libri. Un ponte dell’Immacolata carico di eventi

👀tutto il programma👇

www.sr71.it/2022/12/07/cortona-videomapping-zipline-realta-virtuale-concerto-e-libri-un-ponte-del...

Comune di Cortona
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

Bella figura con lo zipline, ma è già chiuso?

21ENNE IN CARCERE PER AVER PICCHIATO I GENITORI 

Montevarchi, violenza fisica e verbale contro la famiglia. Il tribunale dispone la custodia cautelare in carcere per un 21enne

https://www.sr71.it/2022/12/07/montevarchi-21enne-in-carcere-per-aver-picchiato-i-genitori/

21ENNE IN CARCERE PER AVER PICCHIATO I GENITORI

Montevarchi, violenza fisica e verbale contro la famiglia. Il tribunale dispone la custodia cautelare in carcere per un 21enne

www.sr71.it/2022/12/07/montevarchi-21enne-in-carcere-per-aver-picchiato-i-genitori/
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

Se i genitori sono arrivati al punto di denunciare,chissà quante gliene hai fatte passare.....bella persona proprio

Vergognati , i genitori si devono amare non picchiare

Ma a che punto siamo arrivati, figli che picchiano genitori? Il mondo si è davvero incattivito.

Poraccio ma bisognerebbe sapelle tutte

CONTROLLI NEI CANTIERI, DENUNCE E SANZIONI SALATE 

🔴Controlli a tappeto nei cantieri edili pubblici e privati. I carabinieri denunciano 4 persone. Il comunicato 👇

https://www.sr71.it/2022/12/07/arezzo-controllo-a-tappeto-in-tutto-il-territorio-provinciale-denunce-e-multe-salate/

CONTROLLI NEI CANTIERI, DENUNCE E SANZIONI SALATE

🔴Controlli a tappeto nei cantieri edili pubblici e privati. I carabinieri denunciano 4 persone. Il comunicato 👇

www.sr71.it/2022/12/07/arezzo-controllo-a-tappeto-in-tutto-il-territorio-provinciale-denunce-e-mu...
... See MoreSee Less

LA CULTURA DELLOLIO

🫒È intitolata «La cultura dell’olio» l’edizione 2022 di «Eleiva Cortonensis», la manifestazione che valorizza l’olio extravergine di oliva fatto a Cortona. Domenica 11 dicembre la conferenza degli olivicoltori e dei cittadini si aprirà alle 10 nella sala del Consiglio comunale

👨‍🌾🧑‍🍳L’iniziativa è aperta alla cittadinanza, agli agricoltori, ai professionisti dei settori del commercio, della ristorazione e della ricettività turistica

📋tutti i dettagli👇

https://www.sr71.it/2022/12/06/torna-eleiva-cortonensis-una-giornata-intorno-allolio-extravergine-doliva-fatto-a-cortona/

Comune di Cortona

LA CULTURA DELL'OLIO

🫒È intitolata «La cultura dell’olio» l’edizione 2022 di «Eleiva Cortonensis», la manifestazione che valorizza l’olio extravergine di oliva fatto a Cortona. Domenica 11 dicembre la conferenza degli olivicoltori e dei cittadini si aprirà alle 10 nella sala del Consiglio comunale

👨‍🌾🧑‍🍳L’iniziativa è aperta alla cittadinanza, agli agricoltori, ai professionisti dei settori del commercio, della ristorazione e della ricettività turistica

📋tutti i dettagli👇

www.sr71.it/2022/12/06/torna-eleiva-cortonensis-una-giornata-intorno-allolio-extravergine-doliva-...

Comune di Cortona
... See MoreSee Less

🐑E VOI CONOSCEVATE LO SHEEPDOG?

🐶Il termine «sheepdog» è la traduzione dall’inglese di «cane da pecore»

🐑L’appuntamento è alle ore 11 quando Monacchini effettuerà le prime dimostrazioni di abilità dei cani border collie nella gestione di greggi di capre nane tibetane e pecore skudden

👦🏼Il pubblico non farà da semplice spettatore, perché la manifestazione prevede il coinvolgimento dei bambini nella dinamica di movimento degli animali

👀 se siete curiosi 👇

https://www.sr71.it/2022/12/06/cortona-sabato-a-tutto-divertimento-con-lo-sheepdog-day/

🐑E VOI CONOSCEVATE LO SHEEPDOG?

🐶Il termine «sheepdog» è la traduzione dall’inglese di «cane da pecore»

🐑L’appuntamento è alle ore 11 quando Monacchini effettuerà le prime dimostrazioni di abilità dei cani border collie nella gestione di greggi di capre nane tibetane e pecore skudden

👦🏼Il pubblico non farà da semplice spettatore, perché la manifestazione prevede il coinvolgimento dei bambini nella dinamica di movimento degli animali

👀 se siete curiosi 👇

www.sr71.it/2022/12/06/cortona-sabato-a-tutto-divertimento-con-lo-sheepdog-day/
... See MoreSee Less

Load more