fbpx

Tre denunce per lo striscione della vergogna a Capolona. Sono dei trentenni

Durante la giornata di ieri i Carabinieri della Sezione Operativa e della Stazione di Subbiano, dopo tre giorni di accertamenti ed approfondimenti ininterrotti, hanno individuato gli autori dello striscione offensivo apposto per qualche minuto sulla recinzione dello stadio di Capolona prima della partita di domenica scorsa, tra le squadre del Capolona Quarata e quella di Marino fa Mercato Subbiano. Lo striscione riportava una deplorevole ed assurda frase scritta con vernice spray su di un lenzuolo bianco “ABBIAMO UN SOGNO, SUBBIANO COME CODOGNO”.

Gli autori dello striscione, tre uomini in tutto di età intorno ai 30 anni, sono stati individuati mediante le indagini dei Carabinieri che hanno visionato le immagini di videosorveglianza della zona ed hanno sentito molti testimoni presenti domenica alla partita.

Il gesto è avvenuto prima dell’afflusso del pubblico, verso le ore 12.30, quando due dei tre autori della scritta sono entrati nell’impianto sportivo ed hanno fissato il lenzuolo alla rete di recinzione del campo di calcio, scappando repentinamente sicuri di non essere stati scoperti. I militari giunti poco dopo per prevenire turbative all’ordine ed alla sicurezza pubblica, hanno provveduto senza indugio a recuperare e rimuovere il deprecabile messaggio.

I tre nella serata di ieri, vistisi ormai scoperti, si sono presentati presso questo Comando Provinciale ed hanno ammesso pienamente le loro responsabilità, scusandosi per quanto fatto e giustificandolo il tutto con un frainteso senso goliardico. Tuttavia sono stati segnalati all’Autorità amministrativa competente per l’applicazione del DASPO, ovvero il “divieto di accesso ai luoghi dove si svolgono manifestazioni sportive” ed alla locale Procura della Repubblica per le eventuali valutazioni di carattere penale conseguenti ai fatti.

Inoltre, qualora non bastasse quanto accaduto, al termine della gara ed in concomitanza dell’uscita del pubblico dal campo sportivo, è avvenuta un’accesa lite tra più persone esagitate sedata grazie all’intervento dei Carabinieri, che hanno impedito in tal modo che la situazione degenerasse. Gli operanti, dunque, dopo aver ristabilito la calma, mediante i pronti accertamenti eseguiti, sono riusciti ad identificare tre delle persone coinvolte nella zuffa e che erano venute alle mani, un settantenne e due ragazzi, i quali sono stati denunciati in stato di libertà per il reato di rissa.

Gli stessi, come gli autori dello striscione, sono stati segnalati per l’applicazione del DASPO, al fine di impedire che possano negli anni futuri partecipare a manifestazioni sportive.

Le indagini proseguiranno per verificare se nei due episodi sono coinvolte altre persone e le loro eventuali responsabilità.

Comments Box SVG iconsUsed for the like, share, comment, and reaction icons
LA PIAZZA CAMBIA VOLTO

LA PIAZZA CAMBIA VOLTO

🅿️ “Il futuro di piazza Sergardi si chiama pedonalizzazione – dichiara il sindaco di Cortona Luciano Meoni – come abbiamo spiegato durante l’incontro pubblico di presentazione del progetto, questa piazza diventerà luogo centrale di socializzazione e di incontro”

🎤 l'intervista a Luciano Meoni, sindaco di Comune di Cortona, di Francesca Scartoni

www.sr71.it/2022/09/26/cortona-gara-a-aperta-per-i-lavori-pnrr-a-camucia-si-parte-da-piazza-serga...
... See MoreSee Less

🔴 INCIDENTE MORTALE, LA VITTIMA È L’EX COMMISSARIO DI MONTEVARCHI

È Mancini Proietti, ex commissionario di Montevarchi, la vittima dell’incidente di oggi pomeriggio in località Levanella. Proietti era a bordo della sua moto quando, dopo essere caduto sull’asfalto per cause ancora da accertare, è stato investito da un furgone che stava percorrendo il tratto opposto della strada.  

https://www.sr71.it/2022/09/27/incidente-mortale-a-montevarchi-perde-la-vita-lex-commissario-mancini-proietti/

🔴 INCIDENTE MORTALE, LA VITTIMA È L’EX COMMISSARIO DI MONTEVARCHI

È Mancini Proietti, ex commissionario di Montevarchi, la vittima dell’incidente di oggi pomeriggio in località Levanella. Proietti era a bordo della sua moto quando, dopo essere caduto sull’asfalto per cause ancora da accertare, è stato investito da un furgone che stava percorrendo il tratto opposto della strada.

www.sr71.it/2022/09/27/incidente-mortale-a-montevarchi-perde-la-vita-lex-commissario-mancini-proi...
... See MoreSee Less

MINACCIANO UN GIOVANE CON UNA BOTTIGLIA ROTTA E GLI RUBANO 300 EURO

🔴Saione, rapina nella notte. Minacciano un giovane con una bottiglia rotta e gli rubano 300 euro in contanti. 👇

https://www.sr71.it/2022/09/27/saione-rapina-nella-notte-minacciano-un-giovane-con-una-bottiglia-rotta-e-gli-rubano-300-euro-in-contanti/

MINACCIANO UN GIOVANE CON UNA BOTTIGLIA ROTTA E GLI RUBANO 300 EURO

🔴Saione, rapina nella notte. Minacciano un giovane con una bottiglia rotta e gli rubano 300 euro in contanti. 👇

www.sr71.it/2022/09/27/saione-rapina-nella-notte-minacciano-un-giovane-con-una-bottiglia-rotta-e-...
... See MoreSee Less

IL CONCERTO DI BENNATO A CASTIGLIONI

🎶 Edoardo Bennato torna a Castiglion Fiorentino stavolta con una sorpresa per tutti i suoi fan: si esibirà in un concerto il prossimo 27 ottobre al teatro Mario Spina di Castiglion Fiorentino.

🖼 ma non finisce qui perchè il cantautore esporrà al museo di Castiglioni alcuni dei suoi disegni raccolti in una mostra ad hoc.
... See MoreSee Less

UN PROGETTO DI INTEGRAZIONE SOCIALE

UN PROGETTO DI INTEGRAZIONE SOCIALE

🍷Sabato 24 settembre si è tenuta la cena della vendemmia presso le cantine dell’azienda vinicola Icario.

👬L’evento è stato un’occasione per raccontare l’importante progetto di integrazione sociale realizzato dall’associazione L’Arca di Monte San Savino, un progetto che ha permesso ai ragazzi disabili del centro comunale L’Arca di lavorare alla vendemmia nelle vigne di Icario, fianco a fianco agli agricoltori.

🎤Le interviste nel servizio di Emma Migliacci a Cristina Del Novanta, responsabile coordinatrice del centro comunale L’’Arca, Helmut Rothenberger, proprietario Icario Winery e Luigi Pagoni, general manager di Icario
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

Bella iniziativa

Brava, complimenti

complimenti

COPPA ITALIA DI ENDURO

UN FINE SETTIMANA CON LA COPPA ITALIA DI ENDURO

🏍47 chilometri di percorso e 3 prove speciali. Sono questi i numeri degli Assoluti D’Italia e della Coppa Italia di Enduro in programma a Castiglion Fiorentino l’1 e il 2 ottobre

📹Novità assoluta per la competizione sarà la diretta streaming con telecamere installate su tutto il percorso comprese le prove speciali. A fare da apripista il sabato, Gioele Meoni, impegnato, tra l’altro nel progetto sportivo-umanitario denominato “Dakar 4 Dakar

🎤 le interviste a Gioele Meoni e Massimo Segantini, presidente motoclub Fabrizio Meoni di Castiglion Fiorentino
... See MoreSee Less

Load more