fbpx

Valdarno, la Finanza gli scopre una piantagione casalinga. Montevarchino nei guai

I Finanzieri della compagnia di San Giovanni Valdarno, nell’ambito del controllo economico del territorio, hanno scoperto una piantagione “casalinga” di canapa indiana ed hanno denunciato un giovane montevarchino.
Nel corso dell’attività di monitoraggio, i militari hanno notato un soggetto di nazionalità italiana, che si aggirava per il centro di Montevarchi, con atteggiamento sospetto, e lo hanno fermato, procedendo poi ad un accurato controllo, supportati in ciò dall’unità cinofila del 1° Nucleo Operativo Metropolitano della Guardia di Finanza di Firenze.
L’intervento è poi proseguito presso l’abitazione della persona controllata, laddove è stata scoperta una struttura adibita a serra, in cui erano coltivate alcune piante di canapa indiana.
Nel corso delle ricerche, sono stati rinvenuti e sequestrati anche 350 grammi di marijuana e hashish.
Il detentore dello stupefacente è stato denunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Arezzo, per l’illecita coltivazione e detenzione delle droghe.
Si rappresenta che la competente Autorità Giudiziaria ha rilasciato specifica autorizzazione per la diramazione del presente comunicato stampa.