fbpx

A Castiglion Fiorentino tutto l’anno si celebra la Giornata Mondiale della Terra

“Piantare un albero significa nuova linfa, nuova energia per l’ambiente. Negli ultimi anni i cambiamenti climatici stanno influenzando la nostra vita, modificando il nostro territorio, l’agricoltura e le nostre abitudini. È il momento di cambiare passo e anche in fretta. Ogni albero è alleato della nostra salute: è un patrimonio del nostro comprensorio. Voglio ringraziare Gabriele Giommetti e attraverso di lui tutta l’Avis per l’iniziativa di questa mattina oltre alla Pro Loco per le idee portate avanti in questi anni”. Così l’assessore all’Ambiente, Francesca Sebastiani, questa mattina al termine della messa a dimora di un abete, nei pressi della Chiesa della Consolazione, che era stato donato da un‘azienda agricola del territorio durante le festività natalizie.

“Un nuovo gesto di sensibilizzazione verso la cittadinanza a favore della collettività e in questo caso per l’ambiente” spiega il presidente dell’Avis, Gabriele Giommetti. La mattinata di oggi non è altro che una manifestazione a corredo della Giornata Mondiale della Terra che a Castiglion Fiorentino viene ricordata durante tutto l’anno grazie a delle “pillole di Sostenibilità” – conclude l’assessore Sebastiani – “ovvero le tante iniziative che vengono organizzate tutto l’anno come le camminate green, i progetti finalizzati alla riduzione della plastica, per esempio l’installazione delle fontanelle nel territorio, e come le azioni a sostegno del rispetto dell’ambiente.

E in ultimo, solo in ordine di tempo, in occasione della Festa dell’Albero, grazie a Legambiente abbiamo messo a dimora alcune piante vicino ai plessi scolastici al fine di coinvolgere le nuove generazioni nella cura e nella tutela dell’ambiente”.