fbpx

Beccato corriere della droga, sequestrati 6 chili. Ruba impalcatura, arrestato in flagranza

Due operazioni dei Carabinieri in Valdichiana

A Civitella un uomo è stato colto in flagranza ed immediatamente arrestato, il complice è riuscito a darsi alla fuga, ma è stato individuato successivamente e denunciato a piede libero. Altra operazione è avvenuta al casello A1 di Monte San Savino nel tardo pomeriggio di sabato, nel contesto dei servizi svolti nell’intera provincia con pattuglie in divisa ed in borghese, con particolare attenzione alle arterie viarie principali, volti al contrasto specifico dei reati predatori ed in materia di stupefacenti, all’uscita del casello autostradale A1 di Monte San Savino, i militari del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale, con la collaborazione di personale della Compagnia Carabinieri di Cortona, nel piazzale antistante il varco procedevano al controllo di un’utilitaria, alla cui guida veniva identificato un uomo di nazionalità dominicana di circa 30 anni.
Il soggetto appariva sin da subito in evidente stato di agitazione ed alla domanda se detenesse sulla sua persona ovvero all’interno dell’abitacolo dell’autovettura qualcosa di illecito, rispondeva negativamente. Le pattuglie decidevano comunque di effettuare una verifica più approfondita e nel momento in cui veniva reso edotto che a breve sarebbe stato sottoposto a perquisizione personale, il predetto dichiarava di occultare nella parte interna del jeans una modica quantità di cocaina, che consegnava agli operanti. Subito dopo era ispezionata in maniera minuziosa anche l’autovettura, al cui interno veniva sequestrato un coltello a serramanico.
Vista la situazione ed il comportamento del fermato, si procedeva a far intervenire un’unità cinofila dell’Arma, prontamente intervenuta da Firenze.
L’attività di polizia giudiziaria si spostava quindi nella città di Arezzo, presso un’abitazione di connazionali dove l’uomo domiciliava, qui si interveniva anche avuta la presenza di personale della polizia locale, al fine di ben individuare i residenti dell’appartamento da controllare.
All’interno dell’abitazione nulla di illecito veniva ritrovato, mentre in un garage nella disponibilità del fermato il cane antidroga, immediatamente, individuava uno scatolone di cartone sigillato con nastro adesivo, che più volte l’animale azzannava energicamente, segnalando così la presenza di droga; al suo interno tre sacchi di marijuana, per un peso totale di quasi 6 chilogrammi di sostanza illecita.
Durante le operazioni è stato perquisito anche un altro condomino, di nazionalità italiana, che è stato segnalato in via amministrativa in quanto trovato in possesso di una piccola quantità di cocaina e hashish. Alla luce di quanto descritto il dominicano è stato condotto in carcere a Firenze in attesa di comparire di fronte al Tribunale di Arezzo per il reato di detenzione ai fini di spaccio.

I Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Arezzo, hanno tratto in arresto per tentato furto aggravato in concorso un giovane di origine albanese, ma residente nel capoluogo aretino, già gravato da pregiudizi di polizia, e denunciato un connazionale senza fissa dimora per il medesimo reato.
L’azione preventiva ed il contrasto al fenomeno dei reati contro il patrimonio, che spesso si delinea in questo periodo che anticipa le festività natalizie, ha portato all’intensificazione dei servizi di perlustrazione del territorio da parte dell’Arma dei Carabinieri in tutta la provincia di Arezzo, sia in orario pomeridiano che notturno.
Nell’ambito di tale attività istituzionale, i militari della Sezione Radiomobile, durante il servizio di pattuglia, sono intervenuti in Civitella Val di Chiana, su segnalazione di un uomo del posto che aveva notato due giovani mentre stavano asportando del materiale edile dalla sua proprietà. I Carabinieri, giunti immediatamente sul posto, hanno sorpreso il 36enne mentre stava caricando alcune impalcature, precedentemente prelevate da un ponteggio, nel proprio furgone. L’altro uomo, un 29enne, si allontanava precipitosamente, ma i successivi e tempestivi accertamenti permettevano di risalire alla sua identità e pertanto deferirlo all’Autorità Giudiziaria per concorso in tentato furto aggravato.
La refurtiva, interamente recuperata, è stata subito restituita al proprietario dell’abitazione in costruzione e l’uomo tratto in arresto veniva trattenuto nelle camere di sicurezza della Stazione in Arezzo e giudicato per rito direttissimo.
All’esito dell’udienza, il giudice dopo aver convalidato l’arresto ha disposto per il cittadino albanese gli arresti domiciliari presso la sua abitazione.

Comments Box SVG iconsUsed for the like, share, comment, and reaction icons
AREZZO: ALCOL E DROGA, UN MINORE IN COMA NELLA NOTTE
Alle ore 23.20 in via del Balilla ad Arezzo i mezzi del 118 hanno soccorso un minore, rinvenuto in stato di coma su una panchina. 
Assunzione di alcol  e sostanze stupefacenti queste le cause del malore. Il minore è stato intubato e trasferito all’Ospedale San Donato di  Arezzo. 
Sul posto sono intervenuti Automedica di Arezzo, Ambulanza della Croce Rossa di Arezzo ed i Carabinieri.

AREZZO: ALCOL E DROGA, UN MINORE IN COMA NELLA NOTTE
Alle ore 23.20 in via del Balilla ad Arezzo i mezzi del 118 hanno soccorso un minore, rinvenuto in stato di coma su una panchina.
Assunzione di alcol e sostanze stupefacenti queste le cause del malore. Il minore è stato intubato e trasferito all’Ospedale San Donato di Arezzo.
Sul posto sono intervenuti Automedica di Arezzo, Ambulanza della Croce Rossa di Arezzo ed i Carabinieri.
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

Ma i genitori dove sono finiti? Possibile che questi ragazzi siano lasciati così liberi ? ......non si può lasciare specialmente un minorenne libero così senza controllo . Un genitore deve controllare quello che fa suo figlio o figlia è un suo dovere , non si può dare tutta questa libertà ,ci vogliono regole da rispettare da ambedue due le parti .

😓🥺

Io spero che si riprenda velocemente e non ci ricaschi. Roberto Pastonchi lei ha figli o nipoti? Se li ha le auguro che non gli succeda. Buonagiornata

Che schifo di mondo

CONSIGLI CONTRO LO SPRECO ALIMENTARE

CONSIGLI CONTRO LO SPRECO ALIMENTARE

🥕🥩 "Zero Spreco” dalla parte dei consumi intelligenti, anche in cucina, e dell’impegno sociale al servizio di e ragazzi. Anche Aisa Impianti s.p.a si è unita a infatti a “COLORArte, sinergie arte e riuso 2022”, l'iniziativa di ToscanAbile, associazione per ragazzi con disabilità che ha scelto l’arte e la bellezza come mezzo di incontro, partecipazione e inclusione.

🎤 le interviste a Barbara Lapini, nutrizionista, e Salvatore Mauro presidente di Toscana Abile onlus
... See MoreSee Less

MALTEMPO, GIANI CHIAMA AGNELLI

Quasi 600 mila euro, per la precisione 580 mila euro, è il totale quantificato dei danni occorsi dopo il maltempo dello scorso 15 settembre. Nello specifico si tratta di 350 mila euro a immobili privati e di 230 mila a beni di proprietà pubbliche. 

Il comune di Castiglion Fiorentino ha chiesto alla Regione Toscana lo stato di Emergenza per gli eventi meteorologici dello scorso 15 settembre. 

https://www.sr71.it/2022/10/01/maltempo-giani-chiam-agnelli-il-comune-chiede-lo-stato-di-emergenza-per-gli-eventi-dello-scorso-15-settembre/

MALTEMPO, GIANI CHIAMA AGNELLI

Quasi 600 mila euro, per la precisione 580 mila euro, è il totale quantificato dei danni occorsi dopo il maltempo dello scorso 15 settembre. Nello specifico si tratta di 350 mila euro a immobili privati e di 230 mila a beni di proprietà pubbliche.

Il comune di Castiglion Fiorentino ha chiesto alla Regione Toscana lo stato di Emergenza per gli eventi meteorologici dello scorso 15 settembre.

www.sr71.it/2022/10/01/maltempo-giani-chiam-agnelli-il-comune-chiede-lo-stato-di-emergenza-per-gl...
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

Ora paga Salvini che problemi ci sono.

x come si occupano del territorio gli enti addetti e successo poco, adesso chiedete la calamità alla regione, dovrebbero essere i cittadini a prendere i responsabili a calci nel culo visto che si mangiano tutti i nostri soldi

Avevi a usarli bene prima invece di intascarli ladro

CORTONA IN PIAZZA A SOSTEGNO DELLE DONNE IRANIANE

Cortona scende in piazza a sostegno delle donne e del popolo Iraniano.

📹 le immagini della manifestazione in piazza del comune a Cortona

🎤le parole di Mina Azmoodeh, iraniana residente a Cortona dal 2015
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

Donna vita libertà

Donna vita libertà

✊🏻✊🏻✊🏻✊🏻✊🏻✊🏻✊🏻

Bellissima iniziativa e pieno sostegno alle donne di tutto il mondo.... L'unica cosa che però Andrebbe spiegata a questa ragazza è che in questo caso il fascismo c'entra come i cavoli a merenda..... Il problema è religioso e non politico.....

View more comments

MASCHERINE NON PIÙ OBBLIGATORIE SUI MEZZI PUBBLICI 

Da oggi decade l’obbligo per l’uso delle mascherine ffp2 sui mezzi pubblici, treni, bus, metro, traghetti e aerei. Rimane l’obbligo, fino al 31 ottobre, per lavoratorio, utenti e visitatori per accedere a strutture sanitarie, RSA, strutture socio sanitarie e residenze per anziani.

MASCHERINE NON PIÙ OBBLIGATORIE SUI MEZZI PUBBLICI

Da oggi decade l’obbligo per l’uso delle mascherine ffp2 sui mezzi pubblici, treni, bus, metro, traghetti e aerei. Rimane l’obbligo, fino al 31 ottobre, per lavoratorio, utenti e visitatori per accedere a strutture sanitarie, RSA, strutture socio sanitarie e residenze per anziani.
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

Una gran c...a

BENTORNATA SINDACA!

🇮🇹Marciano della Chiana, dopo lunga assenza il Sindaco Maria De Palma sarà presente al prossimo consiglio comunale 👇

https://www.sr71.it/2022/09/30/marciano-della-chiana-dopo-lunga-assenza-il-sindaco-maria-de-palma-torna-sul-ponte-di-comando/

BENTORNATA SINDACA!

🇮🇹Marciano della Chiana, dopo lunga assenza il Sindaco Maria De Palma sarà presente al prossimo consiglio comunale 👇

www.sr71.it/2022/09/30/marciano-della-chiana-dopo-lunga-assenza-il-sindaco-maria-de-palma-torna-s...
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

Un abbraccio Maria!!!

Un forte abbraccio Maria!!😘

Bentornata 🍀🍀

Bentornata ❤️😘

Bentornata 😘

Bentornata

Bentornata sindaca

Io direi, bentornata sindaca

👏👏👏👏

👏👏👏👏

Ciao, scusa per questo modo di contattarmi, ho appena visto il tuo profilo e ho pensato che tu fossi la persona di cui avevo bisogno. In breve, mi chiamo Marie Stella, sono di origine olandese e vivo in Francia. Soffro di una grave malattia che mi sta condannando a morte certa, è un cancro alla gola e ho una somma di 500.000 euro che vorrei donare a una persona affidabile e onesta per farne buon uso. Possiedo un'attività di importazione di petrolio rosso in Francia e ho perso mio marito 6 anni fa, il che mi ha colpito duramente e non ho potuto risposare fino ad oggi, non avevo figli. Vorrei fare una donazione di questo importo prima di morire in modo che i miei giorni siano contati perché non ho una cura per questa malattia, ma un tranquillante in Francia non vuole sapere se puoi beneficiare di questa donazione. Ecco il mio numero WhatsApp: +40 752 627 234 Dio ti benedica 🙏🙏🙏🙏

View more comments

Load more