fbpx

Parte da Lucignano la campagna di pianificazione per la bonifica di fiumi e torrenti

Servizio di Francesca Scartoni

E’ una grande complessa ma indispensabile “campagna di ascolto dei territori” quella annunciata e avviata dal Consorzio di Bonifica 2 Alto Valdarno in occasione dell’edizione 2021 della Settimana della Bonifica, manifestazione promossa da ANBI con il patrocinio del Ministero della Transizione Ecologica.
La maxi operazione di consultazione dei sindaci del comprensorio ha un obiettivo chiaro: programmare e realizzare un’attività di manutenzione dei corsi d’acqua “su misura”, sempre più rispondente alle necessità idrauliche di un’area vasta, complessa e delicata che conta 6.500 km di aste fluviali.

Al termine saranno 54 i primi cittadini incontrati in presenza o in modalità webinar dalla Presidente Serena Stefani con il Direttore Generale Francesco Lisi e i tecnici di riferimento.
L’iniziativa è stata presentata a Lucignano, nella sala Don Enrico Marini, in piazza San Francesco, in occasione dell’incontro del Consorzio di Bonifica con la sindaca Roberta Casini.
“La campagna di ascolto dei territori – ha spiegato la Presidente Serena Stefani, presente all’iniziativa con il vice Leonardo Belperio – è strategica: ci permette di confrontare le scelte operative, frutto dell’applicazione delle linee guida emanate dalla Regione Toscana e dal lavoro di monitoraggio eseguito dai nostri tecnici – con i sindaci che, del loro territorio hanno una approfondita conoscenza. In questo modo, riusciamo a mappare e a tenere sotto controllo tutte le criticità che interessano il reticolo di gestione: problematiche idrauliche che, una volta esaminate e valutate con attenzione, possono essere inserite nel piano delle attività di bonifica programmato per il 2022. In ogni caso, i punti segnalati vengono tenuti sotto “stretta osservazione” per verificare l’eventuale evoluzione. Tutto questo ci consente di pianificare interventi “su misura” e di rendere sempre più efficace l’attività di prevenzione svolta, con la manutenzione ordinaria, dal Consorzio nell’ampio comprensorio di sua competenza”.

“Nel corso degli incontri – ha aggiunto il Direttore Generale Francesco Lisi – raccogliamo le segnalazioni del territorio e forniamo anticipazioni sull’attività che intendiamo svolgere. Si tratta di un confronto prezioso anche per comprendere, in applicazione delle normative vigenti, responsabilità, compiti e limiti di ognuno dei soggetti chiamati ad intervenire sui corsi d’acqua. A questo fine abbiamo predisposto anche un sintetico vademecum da distribuire in occasione degli incontri con i sindaci, le associazioni e i cittadini per chiarire una materia su cui insistono più competenze”.
Nell’occasione, il dottor Michele Gobbini, referente di zona della Valdichiana per il settore a difesa idrogeologica, territorio su cui opera con il supporto del geometra Federico Menchetti, ha dimostrato praticamente come nasce il piano delle attività realizzato annualmente dal Consorzio: partendo dal reticolo di gestione del comune di Lucignano ha evidenziato i tratti che l’ente prevede di sottoporre a manutenzione nel 2022, seguendo le indicazioni della DGRT 1035/2019 e gli esiti dei sopralluoghi effettuati sul campo. Ha concluso fornendo alcune anticipazioni: “Nel territorio di Lucignano, come in tutta la Valdichiana, sono molti i tratti su cui è prevista la manutenzione ordinaria con cadenza annuale, che, pertanto, saranno inseriti nella proposta di PAB (acronimo di Piano delle Attività di Bonifica). Complessivamente sono circa 24 i km di aste da sottoporre all’attività di contenimento della vegetazione nel 2022. In particolare sono confermate le lavorazioni sul torrente Vescina, sul torrente Scerpella, sul fosso della Prata, sul fosso delle Vertighe e sul rio di Santo Smeraldo. Resta inteso che una parte delle risorse disponibili saranno accantonate per eventuali interventi puntuali, oggi non programmabili”.
I lavori sono stati aperti dalla sindaca Roberta Casini: “Ringrazio il Presidente ed il Direttore del Consorzio di Bonifica 2 Alto Valdarno per la lodevole iniziativa di consultazione dei territori, sarà effettivamente possibile analizzare le problematiche locali, alla luce anche dei cambiamenti climatici che ci impongono importanti riflessioni e soprattutto una manutenzione attenta onde evitare problematiche più serie per i cittadini”.
Il vice sindaco Iuri Sicuranza ha commentato: “La sinergia tra Comune e Consorzio è fondamentale: gran parte del reticolo che attraversa il nostro territorio sarà sottoposto a manutenzione. In più saranno previsti alcuni interventi frutto della segnalazione dei cittadini”.

Comments Box SVG iconsUsed for the like, share, comment, and reaction icons
SIMULA IL FURTO PER AVERE ALTRO METADONE

Va dai Carabinieri per denunciare il furto di 6 flaconi di metadone ma in verità ne voleva altro. 

I carabinieri della stazione di Castiglion Fiorentino hanno denunciato all’autorità giudiziaria un trentenne residente nella Valdichiana per simulazione di un reato. 

Il giovane, in cura terapeutica al Serd castiglionese, si era presentanto ai carabinieri per denunciare il furt del suo zaino contenente sei flaconi di metadone in un autogrill di Roma.

Tuttavia, dai successivi accertamenti risultava che le dichiarazioni risultavano false, ed anzi, le dichiarazioni mendaci erano state rese per ottenere altro metadone in sostituzione di quello che diceva rubato.

SIMULA IL FURTO PER AVERE ALTRO METADONE

Va dai Carabinieri per denunciare il furto di 6 flaconi di metadone ma in verità ne voleva altro.

I carabinieri della stazione di Castiglion Fiorentino hanno denunciato all’autorità giudiziaria un trentenne residente nella Valdichiana per simulazione di un reato.

Il giovane, in cura terapeutica al Serd castiglionese, si era presentanto ai carabinieri per denunciare il furt del suo zaino contenente sei flaconi di metadone in un autogrill di Roma.

Tuttavia, dai successivi accertamenti risultava che le dichiarazioni risultavano false, ed anzi, le dichiarazioni mendaci erano state rese per ottenere altro metadone in sostituzione di quello che diceva rubato.
... See MoreSee Less

NATI PER LEGGERE 

📚Sei nuovi incontri in biblioteca con Nati per leggere: il calendario parte il 12 ottobre a Camucia
 
Un autunno dedicato ai libri e alle famiglie grazie ai nuovi incontri con «Nati per leggere insieme», l’iniziativa per promuovere la lettura torna alla biblioteca di Camucia. Il nuovo ciclo di incontri riparte dal 12 ottobre, continua il 26, prosegue il 9 e il 23 novembre e si conclude il 7 e il 21 dicembre, sempre di mercoledì, sempre fra le 16,30 e le 17,30 alla biblioteca di via Sandrelli a Camucia, con la consueta formula: genitori, figli e libri.
«Nati per leggere» è un’iniziativa fondata sulla «Carta del diritto alle storie». Avviare alla lettura i bambini sin dai primi mesi di vita è essenziale per la crescita e lo sviluppo delle capacità cognitive, inoltre leggere ai bambini fin dalla più tenera età è una attività molto coinvolgente che rafforza la relazione adulto-bambino. Leggere crea labitudine allascolto, aumenta la capacità di attenzione e accresce il desiderio di imparare a leggere quando il bambino sarà più grande. Leggere ad alta voce permette al bambino di acquisire un vocabolario più ricco, stimolare l’immaginazione, la capacità di esprimersi e la curiosità nello scoprire il mondo.
«Invitiamo tutte le famiglie ad aderire a questa iniziativa - dichiara l’assessore all’Istruzione Silvia Spensierati - crediamo che il progetto Nati per leggere sia un modo fondamentale per crescere ed educare i figli».
Il motto dell’iniziativa è «apprendere l’amore della lettura attraverso un dono: un adulto che legge una storia» ed è organizzata dalla Biblioteca del Comune e dell’Accademia Etrusca, con la collaborazione della cooperativa Athena e Polis. Il progetto è pensato per bambini da 0 a tre anni, ma è possibile iscriversi con figli fino a 6 anni d’età. Il programma di incontri ricomprende anche la «Settimana nazionale Nati per leggere» che si terrà dal 19 al 27 di novembre 2022. La prenotazione è obbligatoria per informazioni è possibile telefonare allo 0575/678382 o scrivere una email a segreteria@coopathena.org

NATI PER LEGGERE

📚Sei nuovi incontri in biblioteca con Nati per leggere: il calendario parte il 12 ottobre a Camucia

Un autunno dedicato ai libri e alle famiglie grazie ai nuovi incontri con «Nati per leggere insieme», l’iniziativa per promuovere la lettura torna alla biblioteca di Camucia. Il nuovo ciclo di incontri riparte dal 12 ottobre, continua il 26, prosegue il 9 e il 23 novembre e si conclude il 7 e il 21 dicembre, sempre di mercoledì, sempre fra le 16,30 e le 17,30 alla biblioteca di via Sandrelli a Camucia, con la consueta formula: genitori, figli e libri.
«Nati per leggere» è un’iniziativa fondata sulla «Carta del diritto alle storie». Avviare alla lettura i bambini sin dai primi mesi di vita è essenziale per la crescita e lo sviluppo delle capacità cognitive, inoltre leggere ai bambini fin dalla più tenera età è una attività molto coinvolgente che rafforza la relazione adulto-bambino. Leggere crea l'abitudine all'ascolto, aumenta la capacità di attenzione e accresce il desiderio di imparare a leggere quando il bambino sarà più grande. Leggere ad alta voce permette al bambino di acquisire un vocabolario più ricco, stimolare l’immaginazione, la capacità di esprimersi e la curiosità nello scoprire il mondo.
«Invitiamo tutte le famiglie ad aderire a questa iniziativa - dichiara l’assessore all’Istruzione Silvia Spensierati - crediamo che il progetto Nati per leggere sia un modo fondamentale per crescere ed educare i figli».
Il motto dell’iniziativa è «apprendere l’amore della lettura attraverso un dono: un adulto che legge una storia» ed è organizzata dalla Biblioteca del Comune e dell’Accademia Etrusca, con la collaborazione della cooperativa Athena e Polis. Il progetto è pensato per bambini da 0 a tre anni, ma è possibile iscriversi con figli fino a 6 anni d’età. Il programma di incontri ricomprende anche la «Settimana nazionale Nati per leggere» che si terrà dal 19 al 27 di novembre 2022. La prenotazione è obbligatoria per informazioni è possibile telefonare allo 0575/678382 o scrivere una email a segreteria@coopathena.org
... See MoreSee Less

LA PIAZZA CAMBIA VOLTO

LA PIAZZA CAMBIA VOLTO

🅿️ “Il futuro di piazza Sergardi si chiama pedonalizzazione – dichiara il sindaco di Cortona Luciano Meoni – come abbiamo spiegato durante l’incontro pubblico di presentazione del progetto, questa piazza diventerà luogo centrale di socializzazione e di incontro”

🎤 l'intervista a Luciano Meoni, sindaco di Comune di Cortona, di Francesca Scartoni

www.sr71.it/2022/09/26/cortona-gara-a-aperta-per-i-lavori-pnrr-a-camucia-si-parte-da-piazza-serga...
... See MoreSee Less

🔴 INCIDENTE MORTALE, LA VITTIMA È L’EX COMMISSARIO DI MONTEVARCHI

È Mancini Proietti, ex commissionario di Montevarchi, la vittima dell’incidente di oggi pomeriggio in località Levanella. Proietti era a bordo della sua moto quando, dopo essere caduto sull’asfalto per cause ancora da accertare, è stato investito da un furgone che stava percorrendo il tratto opposto della strada.  

https://www.sr71.it/2022/09/27/incidente-mortale-a-montevarchi-perde-la-vita-lex-commissario-mancini-proietti/

🔴 INCIDENTE MORTALE, LA VITTIMA È L’EX COMMISSARIO DI MONTEVARCHI

È Mancini Proietti, ex commissionario di Montevarchi, la vittima dell’incidente di oggi pomeriggio in località Levanella. Proietti era a bordo della sua moto quando, dopo essere caduto sull’asfalto per cause ancora da accertare, è stato investito da un furgone che stava percorrendo il tratto opposto della strada.

www.sr71.it/2022/09/27/incidente-mortale-a-montevarchi-perde-la-vita-lex-commissario-mancini-proi...
... See MoreSee Less

MINACCIANO UN GIOVANE CON UNA BOTTIGLIA ROTTA E GLI RUBANO 300 EURO

🔴Saione, rapina nella notte. Minacciano un giovane con una bottiglia rotta e gli rubano 300 euro in contanti. 👇

https://www.sr71.it/2022/09/27/saione-rapina-nella-notte-minacciano-un-giovane-con-una-bottiglia-rotta-e-gli-rubano-300-euro-in-contanti/

MINACCIANO UN GIOVANE CON UNA BOTTIGLIA ROTTA E GLI RUBANO 300 EURO

🔴Saione, rapina nella notte. Minacciano un giovane con una bottiglia rotta e gli rubano 300 euro in contanti. 👇

www.sr71.it/2022/09/27/saione-rapina-nella-notte-minacciano-un-giovane-con-una-bottiglia-rotta-e-...
... See MoreSee Less

IL CONCERTO DI BENNATO A CASTIGLIONI

🎶 Edoardo Bennato torna a Castiglion Fiorentino stavolta con una sorpresa per tutti i suoi fan: si esibirà in un concerto il prossimo 26 ottobre al teatro Mario Spina di Castiglion Fiorentino.

🖼 ma non finisce qui perchè il cantautore esporrà al museo di Castiglioni alcuni dei suoi disegni raccolti in una mostra ad hoc.

VARIAZIONE: il concerto è stato anticipato al 26 settembre, anziché al 27 come precedentemente comunicato, a seguito dell’ indisponibilità di un componente.
... See MoreSee Less

Load more