fbpx

«La storia ci insegna la leggerezza», intervista a Paolo Giulierini

Paolo Giulierini, cortonese doc classe 1969, ha amato fin da piccolo l’antichità e le civiltà del passato. Crescendo ha approfondito questo suo interesse di studio laureandosi in “Etruscologia”. Il suo percorso universitario ha avuto luogo nella città di Firenze con una Laurea in Lettere classiche con indirizzo Archeologico e una specializzazione in Archeologia classica sempre con indirizzo etruscologico.

Spostandosi da una struttura all’altra, anche e soprattutto per motivi di studio, nel 2001 è diventato direttore del museo MAEC e dell’Accademia Etrusca della città di Cortona, fino al 2014. “Per me è stato un grande onore servire la mia città natale, cercando soprattutto di conoscere ancora più affondo la sua storia”. Negli anni cortonesi, Paolo Giulierini, ha visto crescere e plasmare la nuova area del museo MAEC e del parco archeologico del Sodo, ma non solo. Infatti sotto il suo direttivo, il prestigioso museo dell’accademia etrusca ha ospitato anche 3 mostre con manufatti provenienti da museo conosciuti in tutto il mondo, come l’Ermitage, il Louvre e il British Museum.

Cosa ha provato quando ha lasciato la sua amata Cortona?

“Nel 2014 sono andato via con un forte malincuore, soprattutto vista la nuova sfida che mi sono trovato davanti: essere il nuovo direttore del MANN (Museo Archeologico Nazionale di Napoli). Quando sono arrivato nel “nuovo” museo l’impronta era ancora quella tradizionale e molti reperti erano lasciati nell’ombra e non valorizzati. Quello di cui c’era bisogno era si una modernizzazione ma stando sempre legati al glorioso passato”. Così Paolo Giulierini si è prefissato questo obiettivo, quello di dare un tocco di modernità, in linea con l’antico, e a riconsegnare il MANN alle antiche glorie che l’hanno reso importante in tutto il mondo.

 

La vita è fatta di cambiamenti, come dicono tutti, com’è stato il trasferimento in una realtà come il MANN?

“I social hanno influito fortemente in questa “versione 2.0” del MANN. Infatti nel museo è stato inserito un cinema. Abbiamo voluto presentare l’idea di un museo tradizionale, antico ma che si vestiva con una nuova veste, perfettamente in linea con il nuovo mondo e le nuove generazioni che si relazionano con il mondo antico. E’ stato realizzato anche un videogame sul nostro museo che deve essere un luogo di incontro dove confrontare le proprie idee senza pregiudizi o scontri, ma solo ascoltando l’uno l’opinione dell’altro. Stare al passo con i tempi è la nuova sfida che si trovano ad affrontare tutti i musei. Nel 2019, dopo 5 anni dove registrava un basso tasso di visite, siamo arrivati a toccare 700.000 visitatori. Certo, ora ci stiamo riprendendo, e la cosa che fa più piacere è vedere un sacco di giovane girare all’interno del museo” afferma Paolo Giulierini.

In un momento storico come questo, scosso da una miriade di evemti, quale può essere il metodo migliore per avvicinare le giovani menti a quello che è il “Tempio delle Muse”?

“Il museo deve stimolare la mente, per questo cerchiamo anche di promuovere un sacco di mostre “moderne” che vadano in contrasto con l’antico. Lo scopo è quello della riflessione. L’antico, in questi tempi bui, ci aiuta anche a non ricadere negli orrori del passato”.

Le manca Cortona?

 “Napoli mi ha accolto, ma Cortona rimarrà sempre cara al mio cuore. Le collaborazioni con il museo MAEC ne sono una prova lampante. Non bisogna mai dimenticare le proprie radici”.

Quale sarà la prossima sfida? 

“Dopo il mio libro “Stupor Mundi” sto lavorando a un nuovo volume che parte da 30 oggetti che si trovano al MANN ma che attraverso i quali si può rivivere la storia di una civiltà intera e anche dei collegamenti con la realtà attuale che stiamo vivendo, mettendoli in contrapposizioni per così dire. Continuerò a scrivere libri certamente. 

Un messaggio per i nostri lettori?

“I giovani non devono mai smettere di arricchirsi di cultura, è solo un investimento per il loro futuro e per i più grandicelli consiglio di non prendersi troppo sul serio, nessuno è migliore o più forte di un altro. Questo è un pensiero che ci lascia il mondo antico, quindi è sempre bene seguire la strada già seminata”.

Martina Concordi

Comments Box SVG iconsUsed for the like, share, comment, and reaction icons
🔴 INVESTITO, 26ENNE IN CODICE ROSSO

Alle ore 17:14 a Montevarchi via G. Marconi unauto ha investito una donna di 26 annI. 

Sul posto sono intervenuti auto medica, ambulanza della Misericordia  di Pian di Scò, attivato elisoccorso Pegaso 2 che ha trasportato la donna in codice rosso allospedale Le Scotte di Siena.
Per i rilievi presenti i Carabinieri.

🔴 INVESTITO, 26ENNE IN CODICE ROSSO

Alle ore 17:14 a Montevarchi via G. Marconi un'auto ha investito una donna di 26 annI.

Sul posto sono intervenuti auto medica, ambulanza della Misericordia di Pian di Scò, attivato elisoccorso Pegaso 2 che ha trasportato la donna in codice rosso all'ospedale Le Scotte di Siena.
Per i rilievi presenti i Carabinieri.
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

È una mattanza

DUE GIORNI PER PARLARE DI SCIENZA

DUE GIORNI PER PARLARE DI SCIENZA

👩‍🔬🔭A Cortona due giorni per parlare di scienza con il Festival Cauthamente: libri, arte, droni e realtà aumentata il 7 e 8 ottobre 👇

Il servizio di Francesca Scartoni

Comune di Cortona

www.sr71.it/2022/10/04/a-cortona-due-giorni-per-parlare-di-scienza-con-il-festival-cauthamente-li...
... See MoreSee Less

🔴 INCIDENTE MORTALE 

I mezzi del soccorso 118 sono intervenuti stamani alle ore 10:41 a Sansepolcro, in via del campo sportivo, per un incidente stradale.
Una donna di 65 anni ha perso il  controllo della propria auto scontrandosi con varie autovetture parcheggiate. 

Sul posto sono intervenuti ambulanza Infermierizzata della Misericordia di Sansepolcro. Per i rilievi la Polizia municipale, allarrivo dei sanitari la donna è stata trovata in arresto cardiaco. 
Nonostante le manovre di rianimazione attivate dai sanitari la donna è deceduta sul posto.

🔴 INCIDENTE MORTALE

I mezzi del soccorso 118 sono intervenuti stamani alle ore 10:41 a Sansepolcro, in via del campo sportivo, per un incidente stradale.
Una donna di 65 anni ha perso il controllo della propria auto scontrandosi con varie autovetture parcheggiate.

Sul posto sono intervenuti ambulanza Infermierizzata della Misericordia di Sansepolcro. Per i rilievi la Polizia municipale, all'arrivo dei sanitari la donna è stata trovata in arresto cardiaco.
Nonostante le manovre di rianimazione attivate dai sanitari la donna è deceduta sul posto.
... See MoreSee Less

AGGRESSIONE DI SABATO NOTTE, LA PRESA DI POSIZIONE DELLA GIUNTA 

L’assessore Cappelletti, a nome di tutta la Giunta Comunale, condanna in maniera ferma ogni forma di violenza fisica e verbale 👇

https://www.sr71.it/2022/10/05/aggressione-di-sabato-notte-la-presa-di-posizione-della-giunta-di-castiglion-fiorentino/

Comune di Castiglion Fiorentino

AGGRESSIONE DI SABATO NOTTE, LA PRESA DI POSIZIONE DELLA GIUNTA

L’assessore Cappelletti, a nome di tutta la Giunta Comunale, condanna in maniera ferma ogni forma di violenza fisica e verbale 👇

www.sr71.it/2022/10/05/aggressione-di-sabato-notte-la-presa-di-posizione-della-giunta-di-castigli...

Comune di Castiglion Fiorentino
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

Queste cose non dovrebbero siccedere

Ho visto sui giornali e suppongo che si riferisca al quel ragazzo gay giusto essere gay e una sua scelta di vita e va rispettato la sua scelta gay o etero siamo sempre esseri umani i gay non sono animali da pestare. Chiediamo tutti noi castiglionesi umilmente scusa a quel ragazzo e che non si ripetta mai più una cosa così vergognosa. Tantissimi auguri di pronta guarigione amico chiunque tu sia un bacione di cuore e si fiero di essere così come sei un amico.

Vorrei solo commentare con una mia riflessione, Gesù diceva, ama il prossimo tuo come te stesso. Ora, siccome le chiese di castiglion fiorentino la domenica sono piene di persone che si professano cattolici, vorrei chiedere loro il perché tutto questo odio verso chi è diverso? Se esiste un paradiso è più facile che vi acceda un ateo che ama le persone di ogni genere o uno che si professa cattolico poi odia gay, neri, stranieri, famiglie lgbt e li vorrebbe bruciare?

UN NUOVO POTABILIZZATORE

UN NUOVO POTABILIZZATORE

💦Creato un nuovo potabilizzatore che migliorerà la qualità dell’acque

💶Nuove Acque ha investito circa 100mila euro per la realizzazione degli interventi

www.sr71.it/2022/10/04/nuove-acque-inaugurato-il-nuovo-potabilizzatore-di-savorgnano-a-subbiano/
... See MoreSee Less

COMPLIMENTI MARTINA!

Complimenti alla nostra Martina Concordi che stamattina si è laureata all’università degli studi di Perugia in Giurisprudenza, con una tesi in procedura penale intitolata “la prova scientifica nel caso di Yara Gambirasio”.

A Martina, i complimenti di tutto lo staff di Sr71!

@_laconc_  @unipg1308

COMPLIMENTI MARTINA!

Complimenti alla nostra Martina Concordi che stamattina si è laureata all’università degli studi di Perugia in Giurisprudenza, con una tesi in procedura penale intitolata “la prova scientifica nel caso di Yara Gambirasio”.

A Martina, i complimenti di tutto lo staff di Sr71!

@_laconc_ @unipg1308
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

Congratulazioni Martina ❤️👏🏻👏🏻👏🏻

Congratulazioni Dottoressa Martina . 💐👏👏👏🍾🥂💥È sempre un piacere ricevere notizie di giovani che guardano al futuro con idee chiare, è Ia tranquillità per noi nonni e le generazioni a venire. 🎶🎉👏👏👏👏👍👍❤️🙋‍♀️

Tema scelto di grande attualità ancora Complimenti 👏👏👏👏❤️🙋‍♀️

Congratulazioni!!!

Congratulazioni 💝

Complimenti

Brava complimenti

Complimenti...

Complimenti

Complimenti Martina 1👏👏👏

Complimenti!!!!

Complimenti

Bravissima! Congratulazioni.

Congratulazioni

Complimenti brava

Complimenti

Congratulazioni !!🎓

View more comments

Load more